01/06/17

Qualche volta ritornano: Gran Tour Umbria con AIFB



Oggi il Gran Tour d'Italia, progetto dell'Associazione Italiana Food Blogger, parte alla scoperta dell'Umbria e delle sue ricchezze enogastronomiche, che ci faranno compagnia per tutto il mese di Giugno.
Manco da queste pagine da un bel po', e mi dispiace perché adoravo curare il blog e scribacchiare ogni tanto, ma il tempo che ho a disposizione è sempre di meno, e quel poco adesso se lo sta accaparrando un marmocchietto nato quasi quattro mesi fa :)
Non potevo però mancare all'appuntamento con la mia regione specie dopo l'ennesimo colpo basso da parte del terremoto che, a quanto pare, ogni vent'anni torna a farci visita puntuale come un orologio svizzero. Il Gran Tour infatti toccherà proprio Umbria, Marche e Abruzzo da oggi fino a fine agosto, nel tentativo di portare l'attenzione verso terre che meritano di essere ancora una volta valorizzate e riscoperte perché vive, attive e bellissime nonostante tutto. 
E dunque parleremo di cucina umbra, prodotti e produttori di una terra fertile e accogliente, fatta di piccole ma vivaci realtà locali che disegnano quell'Italia "di provincia", quell'Italia numericamente "minore" ma di gran cuore.
Per come l'ho vissuta a casa mia, posso dire che la cucina umbra sia essenzialmente semplice, genuina, scandita dai rituali delle stagioni da un lato e da quelli delle festività dall'altro. Brustengolo, arvoltolo o ciacietta? Sono molti i piatti ricorrenti su e giù per la regione ma chiamati con nomi diversi, così come diversissimi sono i dialetti di città in città o addirittura di paese in paese. Esistono poi svariati piatti conosciuti in una zona ma mai sentiti nominare nell'altra: per scoprire i perché di tutto questo vi invito a leggere il mio articolo sul sito di AIFB :)

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano