26/03/08

quante uova...



...vi siete mangiati? io tante, praticamente ho saturato in pochi giorni il mio fabbisogno mensile. c'è un rimedio però: evitare le analisi del sangue per le prossime settimane. eh eh. innanzitutto, ringrazio tutti coloro che hanno lasciato commenti nel post precedente: mi ha fatto enormemente piacere! spero di riuscire a ricambiare la visita con tutti, ma abbiate pazienza: il tempo in questi giorni è un po' risicato... ;-)

poi, veniamo a chi voleva farsi la torta di pasqua calcolando le proporzioni dalle dosi da esercito che ho scritto io: in matematica ho sempre preso dei votacci, per cui... provvedete da soli please! eheheh :-P però, qualche consiglio pratico ce l'ho: lo strutto ad esempio, nell'impasto si considera 1 cucchiaio per ogni uovo. il resto serve per ungere le teglie. per altri consigli sono a disposizione via email :-)

inserisco la foto della torta, fatta al volo con una compattina (sorry eh!), ma anche la foto della pupa.

e che è la pupa?

derivazione dei tempi che furono: quando si facevano le torte di pasqua, appena finito di riempir le teglie si "allungava" con un po' di farina il rimasuglio dell'impasto, in modo da riuscire a modellarlo con le mani. si sagomavano così delle bamboline rudimentali, con gli occhi fatti di pepe o chiodo di garofano, e si cuocevano in forno insieme alle torte. erano per i bambini, che avevano così un giocattolo commestibile ;-) la nostra pupa, da bambini troppo cresciuti, ce la siamo mangiata il sabato santo, perché tanto là dentro non c'è la biscia.

e che è la biscia?

e chi lo sa: diciamo che potrebbe essere un animale leggendario, tipo serpente, che si trova in tutti i cibi che possono essere consumati solo in uno specifico giorno dell'anno, e che ti azzanna le mani se tenti di rubarne un pezzo. nella torta di pasqua benedetta dev'esserci una biscia enorme: GUAI a mangiarla prima di domenica!

ah... ma com'erano le torte? squisite... unte e gialle come da copione, morbide e ricchissime di formaggio a pezzettoni, che ha profumato la casa per tutta la vita :-)

13 commenti:

  1. ciao salsa..sono nuovamente in forma dopo il lavoro pasquale!!!qquesta dello strutto non la sapevo, la terrò prtesente...bacio e grazie

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, bentornata!
    Come sta il colesterolo??? Ha ha ha...sono troooppo simpatica!
    Ma tu guarda l'invidia che cattiverie che ti fa dire...

    Ciao cara, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Fortunatamente (per la mia bilancia, non per me) ho solo assaggiato le uova di pasqua, ma per il resto diciamo che non mi sono risparmiata. Allora dici di posticipare le analisi del sangue? Ok, non posso che darti ragione:-)
    Buona la pizza di Pasqua!

    RispondiElimina
  4. ma allora sei cattiva! Non puoi dirmi di aver pubblicato le foto della torta che aspettavo da giorni e farlo a quest'ora!!! Ho una fame esagggggerata e solo io so quanto le mie papilline desidererebbero assaporare una fetta, due fette, tre fette di questa delizia!!!
    Uffa, uffa, uffa, uffissima!

    RispondiElimina
  5. personalmente mi farei 2 0 anche 3 della tua torta!bavicchi hai ragione resta mitico e se non trovi lì inutile girare almeno a pg! buona giornata

    RispondiElimina
  6. mi mancava leggere queste tradizioni e queste storielle sulla settimana santa e affini... sarà che io e il mondo delle tradizioni relig viviamo separati gia da molto molto tempo!
    bacioni lalla

    RispondiElimina
  7. Mi fai spatasciare dalle risate. Se non ti conoscessi avrei voglia di conoscerti. Scusa sembra una proposta i fidanzamento...:D ih ih ih!!!
    Ma la tua megagalattica macchina fotografica che fine ha fatto?
    Sai che forse la pupa si faceva anche da noi in puglia....baci

    RispondiElimina
  8. Sono ancora impressionata dalle 55 uova. Quest'anno mi ero ripromessa di fare un dolce tipico veneziano che appunto si cuoceva nei forni dei panettieri che questi mettevano a disposizione per Pasqua, invece ho optato per un classico inglesee per cucinare dentro i barattoli, adesso ho il lievito madre che contro ogni aspettativa è nato ... quasi quasi mi viene voglia di panettone..... Pasqua confusa

    RispondiElimina
  9. Brindate col vino alle 9 di mattina?? A me fa l'effetto sonnifero, dopo dormirei tutto il giorno!
    Scherzi a parte, a Perugia sono stata folgorata dalla torta col capocollo. Ora, finalmente, ho una perugina doc che mi dà le giuste indicazioni!!! Grazie infinite!!!!

    RispondiElimina
  10. La mia torta pasqualina non era così ricca... La tua ricetta è una vera bomba! La tradizione è pur sempre la tradizione!

    Complimenti anche per il dolcetto "puzzle"

    ciao

    RispondiElimina
  11. Per noi umbri la torta di Pasqua è un mito e la tua torta è bellissima!!
    Un saluto
    mt

    RispondiElimina
  12. Buonissimaaaaaaaa... :o)
    Mi fai venire l'acquolina anche a quest'ora cara!
    Notte

    RispondiElimina
  13. la "pupa" assomiglia all'orsacchiotto di mr. bean.
    Cmq questi post sulle tradizioni sono sempre affascinanti...bisogna tenerle vive per non dimenticarle sarebbe un enorme peccato..
    ciao

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4