29/09/08

qualcosa lontano, qualcuno vicino


questa zuppa di fagioli rossi nasce da un capriccio del mio amico paolo: rifare un piatto che aveva assaggiato a parigi in un ristorante georgiano. lo chef, molto gentilmente, gli ha spiegato come cucinarlo e, a suo dire, la "copia" che abbiamo ricreato l'altra sera a casa mia è venuta moooolto somigliante all'originale. ammetto che lì per lì, a sentir gli ingredienti (fagioli, noci, prezzemolo, cardamomo) avevo tremato: sarà mica un azzardo? ma conosco bene i gusti di paolo: ha un palato sopraffino, da vero buongustaio, per cui la fiducia in lui e la curiosità nei confronti del piatto hanno fatto quanto basta per provarlo. dico solo che non sarà l'ultima volta che mangio questa zuppa: la rifarò, perché mi è piaciuta moltissimo, e la consiglio vivamente a tutti gli sperimentatori e i curiosi buongustai che leggono queste pagine. è caratterizzata da una freschezza insolita, stuzzicante e sorprendente. scusate per la brutalità della foto, ma la zuppa fredda mica è buona, eh?! :-P


ZUPPA GEORGIANA DI FAGIOLI ROSSI CON NOCI E CARDAMOMO

ingredienti per 2 persone

un pezzetto di burro
uno scalogno piccolo (o anche cipolla bianca)
150 gr di fagioli rossi
100 gr di noci
3-4 rametti di prezzemolo (le foglie)
3 semi di cardamomo
sale
peperoncino

ammollare i fagioli per 8 ore, quindi lessarli, partendo da acqua fredda non salata, per un'ora dalla bollitura. lasciarli raffreddare nella loro acqua quindi scolarli.
preparare un soffritto con lo scalogno e il burro. aggiungere le noci finemente tritate e un goccio d'acqua per non farle attaccare, mescolare per un minuto quindi unire i fagioli e coprire d'acqua. lasciar riprendere il bollore e cuocere per una decina di minuti. aggiustare di sale, quindi immergere il minipimer e frullare una parte della zuppa: circa 1/3 dei fagioli dovranno rimanere interi. aggiungere adesso il prezzemolo, separando le foglie dai gambi lasciandole integre: non vanno sminuzzate. cuocere ancora per 4-5 minuti quindi unire il peperoncino e il cardamomo: occorre aprire i semi e pestare finemente la parte interna, aggiungendo alla zuppa solo questa. cuocere ancora 2 minuti e servire.

33 commenti:

  1. Ehi ma è proprio bella questa zuppa...fagioli e noci ci piace proprio...azzardato!
    E il cardamoto che gusto da al piatto??
    baci baci

    RispondiElimina
  2. @manuesilvia: ciao! :) il cardamomo dà freschezza, somiglia vagamente al limone misto ad eucalipto o anche al prezzemolo, per questo ci sta bene!

    RispondiElimina
  3. Che bel blog! E che zuppa fantastica!!!! Grazie!

    RispondiElimina
  4. leggo il titolo del tuo post nel mio blog e penso...
    con che cosa ci stupirà oggi...
    ma non mi deludi mai??!!
    che bel colore questa zuppa!
    ciao! alla prossima sorpresa!

    RispondiElimina
  5. Sperimentatori a rapporto :-) Mi sa che la proverò pure io!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  6. Che fortuna per il tuo amico farsi dare una ricetta da uno chef, non è impresa da poco! Sta zuppetta mi intriga, mi sa che mi cimento anche io! Elga

    RispondiElimina
  7. Una zuppa decisamente calda e saporita!!!!

    RispondiElimina
  8. Salsina sei sempre da urlo a partire dal lunedì!Mmh che delizia!
    besos

    RispondiElimina
  9. Vraiment très bon...per restare in aria parigina...

    RispondiElimina
  10. Ehh, lo sapevo che il Paolo non ci avrebbe mai deluso!!!
    Questa la faccio ... te l'ho già detto!
    Un abbraccio amica mia!

    RispondiElimina
  11. e'buonissima!!!specie cosi,passata...mamma che appetito ;)

    RispondiElimina
  12. oh mamma tesoro che tentazione questa zuppa! mi ci tufferei dentro da quanto è bella..mi piacciono tantissimo i colori e sicuramente con tutta quella roba buona deve essere meravigliosa anche di gusto!
    brava brava e ..te l'ho detto brava? :-D
    bacio
    Silvia

    RispondiElimina
  13. Era questa la famosa zuppa...!!!! un colore e ingredienti insoliti!!
    e sperimentiamo va!!!

    RispondiElimina
  14. Velocissimamente ti abbraccio e leggero' con calma ""stanotte se no i pargoli mi restano fuori dai cancelli della scuola.
    Baci

    RispondiElimina
  15. UAOOOO
    sembra strepitosa!! (io non tremo perchè avendola sperimentata già in due vi credo assolutamente!)
    ho un pacco con dei fagioli rossi :D e usare il cardamomo è diventata una missione per me!
    sssmaaackkkk

    RispondiElimina
  16. Se riuscissi a trovare il cardamomo da queste arti, stai certa che la proverò, mi ispira un sacco;-)

    RispondiElimina
  17. Nuove idee per le zuppe sono bene accette, profumate e speziate per affrontare la stagione fredda!

    RispondiElimina
  18. Fantastica questa zuppa, l'ideale con l'avvicinarsi delle giornate fredde!Bellissimi colori :)
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  19. si si la devo provare....i sapori sono sorprendenti insieme..ma mi fido perchè tu sei un piccolo genio sperimentatore...e provo!

    RispondiElimina
  20. che meraviglia questa zuppa!!! gustosissima
    complimentissimi

    RispondiElimina
  21. Credo la proverò, sono tutti ingredienti che in dispensa tengo abitualmente, e poi una nuova zuppetta è sempre una tentazione, per una "zuppettara" come me... ;D

    RispondiElimina
  22. io quest'azzardo lo copio e l'incollo sul mio quadernetto di ricette
    grazieeeee
    anche a paolo
    ;)
    *
    cla

    RispondiElimina
  23. fagioli e noci???
    si fa, si fa!!!
    grazie come sempre!

    RispondiElimina
  24. E' particolare questa versione della zuppa georgiana, sicuramente lo chef francese ci ha messo lo zampino!

    Lo dico perché conosco bene la cucina georgiana , in Russia è sempre stata amata in quanto speziata e saporita. Nella versione originale però non ci va cardamomo ma generalmente un misto di pepe nero, cannella, chiodi di garofano e le erbette aromatiche: coriandolo, aneto, prezzemolo.

    Se ti interessano i particolari, ti mando la ricetta!

    Comunque tutto ciò non toglie la bontà della zuppa di Paolo!

    RispondiElimina
  25. ciao salsa,
    il tuo blog mi piace tanto.
    ti faccio i miei più sinceri complimenti.

    p.s non lavoro alle poste :-)

    RispondiElimina
  26. ciao a tutti, e grazie per essere passati!

    @rossa di sera: CERTO CHE MI INTERESSA LA RICETTA :-D beh effettivamente dovrebbe essere tutto un altro gusto quello della zuppa di cui parli tu! chiederò a paolo se lo chef fosse francese oppure georgiano anche lui, in ogni caso aspetto la tua ricetta, e non vedo l'ora di provarla! :-))))

    @filetto: ahahahahh :-D grazie mille e benvenuta!

    RispondiElimina
  27. Questa la dovrei provare un giorno di singletudine, non ci provo neanche a proporla al marito, il cammino e' ancora lungo!


    PS: la foto e' avvolgente e mi fa venire fame lo stesso, tu dici che e' brutale??? :)))

    RispondiElimina
  28. Fantasmagorica! Mi piace tantissimo questa versione della zuppa e fagioli. Una sola domanda, le noci vanno pelate?
    Un bacio grande
    Fra

    RispondiElimina
  29. Che bel colore questa zuppa...me la mangerei proprio adesso! E poi è davvero periodo di zuppe con sto' freddo...brava!

    RispondiElimina
  30. Saruz, non conscevo questo piatto.. ci voleva Paolo :D:D
    non amo molto i fagioli rossi, ma la curiosità dell'abbinamento con una delle mie spezie preferite, il cardamomo, potrebbe portarmi imprevedibilmente a provarla. grazie a te (e Paolo) per l'ennessima ottima idea! :D

    RispondiElimina
  31. ciccia ti avevo chiesto una cosa nel post piu sotto, potresti rispondermi? mi leveresti un dubbio ;)

    RispondiElimina
  32. questa voglio provarla subito,adattissima al freddo che fà ciao

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4