04/09/08

questo è forse il risotto più buono...

...che abbia mai fatto. oh, m'è piaciuto tanto: e allora? :-))) scherzi a parte, era veramente ottimo: tutti gli ingredienti si sentivano in modo equilibrato, senza coprirsi ma assecondandosi a vicenda. raramente ripeto le stesse ricette, ma so che questo risotto, in stagione di melanzane, tornerò a farlo. mi perseguitava da ieri l'idea: volevo fare un risotto con melanzane, zenzero e basilico. ma avevo in frigo anche la santoreggia che avevo preso a casa dei miei domenica sera, pronta per essere usata in caso il basilico non fosse appropriato: non mi convinceva in pieno. e così, al momento di mantecare, ho assaggiato una cucchiaiata di riso con il basilico e una con la santoreggia: ha vinto la seconda, perché il basilico copriva davvero troppo il resto. ah, ultima premessa: la melanzana è stata cotta in forno senza metterla sotto sale. niente paura, non resta amara, a patto di avere una melanzana freschissima: la mia veniva dall'orto dei nonni. ho letto questo procedimento di cottura nel libro di un grande chef, e mi è stato confermato anche da un mio amico chef, per cui l'ho utilizzato senza paura. chi volesse provare a fare questo risotto si sbrighi: le melanzane ci saranno ancora per qualche settimana, non di più!

AGGIORNAMENTO: molti mi chiedono cosa sia la santoreggia e come trovarla. niente di più semplice: basta andare da un vivaio, è un'erba aromatica piuttosto diffusa, costa poco e resiste bene. è piccola quanto una piantina di timo, ed è profumatissima: una via di mezzo fra rosmarino e maggiorana.


RISOTTO CON MELANZANE, ZENZERO E SANTOREGGIA MONTANA

ingredienti per 2 persone

olio extravergine per la tostatura
cipolla bianca
uno spicchio d'aglio con la buccia
160 gr di riso carnaroli
brodo vegetale leggero q.b., o anche semplicemente acqua
una melanzana tonda molto fresca di dimensioni medie
un pezzo di zenzero grande poco più di una noce
un rametto o due di santoreggia montana
burro e parmigiano per mantecare

lavare la melanzana, asciugarla e metterla in forno, senza togliere né buccia né picciolo, a 160°-170° fino a che, bucandola, risulti molto morbida (circa mezz'ora). toglierla dal forno e, infilzandola con la forchetta, sbucciarla con l'aiuto di un coltello: la buccia verrà via come fosse carta. setacciare la polpa con un colino a maglia medio-fine, quanto basta perché i semi restino sul setaccio. si otterrà così una purea molto soffice e liscia: ne serviranno 6 cucchiai. tenere al caldo fino al momento dell'uso.
soffriggere dolcemente la cipolla tagliata finissima e lo spicchio d'aglio in poco olio, utilizzando una pentola alta e stretta. alzare leggermente la fiamma e versare il riso: tostare mescolando per un minuto o poco più. aggiungere adesso del brodo bollente e, appena il bollore riprende, 5 cucchiai di purea di melanzane (l'ultimo cucchiaio servirà alla fine). mescolare e tenere la fiamma alta finché il bollore riprende, ma in teoria non dovrebbe essere mai sparito del tutto. il brodo dev'essere abbondante durante la cottura: ci si regola un po' a occhio, si può anche aggiungerlo un po' alla volta purché sia sempre bollente. cuocere a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto, per circa 10 minuti. aggiungere adesso lo zenzero sbucciato e lavato, e continuare a mescolare per qualche minuto. dopo 4-5 minuti lo zenzero dovrebbe aver dato sapore sufficiente, quanto basta per non coprire la melanzana: assaggiare, e toglierlo dal risotto. continuare a cuocere mescolando di tanto in tanto fino ad assorbimento del liquido ed ottenimento di una consistenza cremosa, ma mai asciutta. è il momento di mantecare: aggiungere l'ultimo cucchiaio di purea, mescolare, togliere dal fuoco e versare nel riso una manciata di parmigiano, un pezzetto di burro e le foglie di santoreggia separate dai rametti. mantecare velocemente girando dall'interno verso l'esterno per un paio di minuti, servire.

50 commenti:

  1. supergodurioso! mi andava proprio di fare qualcosa con le melanzane sai? solo non sapevo che tra poche settimane finisse il loro periodo, io le adoro letteralmente...! potrei proporlo oggi a pranzo se la pancia smette di farmi male.. che si dice in quel di perugia? hai letto cosa faccio la prossima volta che vengo? mi metto a faccia in su' in piazza e cerco il terrazzo con i piatti sulla ringhiera.. :) poi se lo trovo sono affari tuoi! un abbraccio

    RispondiElimina
  2. quel cucchiaio non mi è nuovo! ahahahahah
    Amica, questo risotto l'è fatto apposta per me... dietetico, melanzanoso... ma.. dove la trovo la santoreggia?
    Me lo farò, ho ancora un sacco di melanzane nell'orticello!
    www.cucinailoveyou.com

    RispondiElimina
  3. mi piace l'idea della santoreggia. e pianterò anche quella nella mia serra casalinga:)

    RispondiElimina
  4. Mamma che bontà!!!Un risotto che fa al caso mio!
    Sapina sei insuperabile!
    bacioni
    Saretta

    RispondiElimina
  5. Sara questo lo farò di sicuro!!!

    RispondiElimina
  6. ciao a tutti!
    @lory: se lo fai mi fai onore: poi dimmi cosa ne pensi :D

    RispondiElimina
  7. Doveva essere cremosissimo, la melanzana cotta in forno è ottima, abbinata al riso deve essere una meraviglia!

    RispondiElimina
  8. Bè tu sei quella degli abbinamenti originali e stranissimi...certo non potevi proporre un classico risotto!!
    Ci intriga moltissimo questo, con le melanzane e lo zenzero...gusto particolare!!
    Ma...scusa l'ignoranza, la santoreggia da cosa sà?

    RispondiElimina
  9. @manu e silvia: la santoreggia è un'erba aromatica che sa di... di... uhmm... diciamo una via di mezzo fra maggiorana e rosmarino... la trovi nei vivai: la piantina costa pochissimo! :)

    RispondiElimina
  10. Ottima trovata!
    Le melanzane mi piacciono da impazzire e ultimamente mi sono fatta certe abbuffate... mmm... dovrò provare l'abbinamento con la santoreggia!
    Bravissima

    RispondiElimina
  11. Mi piace moto il risotto con le melanzane, bella idea!!!

    RispondiElimina
  12. Bello davvero l'accostamento con il zenzero, corro a comprarlo, mi manca...ce l'ho sempre a portata di mano e le melanzane ovvio fanno parte, ultimamente del mio menu' settimanale...a parte che ci lavoro...quando trovo sul mercato quelle belle le compro immediatamente.
    Questa versione a risotto mi intriga, ma ormai che te lo dico a fare copio molte cose da te e mi fai anche volare la fantasia...
    buon pomeriggio *___*

    RispondiElimina
  13. Be' io e te andiamo proprio in sintonia. Mi sto sedendo a tavola a mangiare qualcosa di molto simile.... risotto con melanzane e coriandolo... volevo aggiungere anche lo zenzero poi mi sono detta proviamolo cosi' e la prossima volta lo aggiungo.... Mi vado a leggere subito la tua ricettina, slurp.... Ah il mio piattino e' li che aspetta ancora non l'ho assaggiato :O

    RispondiElimina
  14. Ma ti sembra possibile che con tutte le melanzane che ho nell'orto non ho mai pensato di farci un risotto?!! Grande Salsa, lo propongo sabato alla famigliola!

    RispondiElimina
  15. Allora l'hai fatto!!! e io invece non sono riuscita a passare per cena..vabbè, sarà per la prossima volta!

    RispondiElimina
  16. che buono il risottino!!! con le melanzane poi!!! fantastico!

    RispondiElimina
  17. Ciao Saretta...
    pur essendo di origini SUDDICHE io adoro i risotti e ti garantisco che questo con la melanzana mi attira... ma ahimè so già che avrò problemi a reperire l'erbetta montagnosa... sigh sob...
    Baciiiiii
    Anna

    RispondiElimina
  18. Se ti va di passare da me c'è un premio da ritirare!

    RispondiElimina
  19. ...secondo te, posso usare lo zenzero in polvere? o è molto meglio quello fresco?
    questo risotto mi intriga parecchio.

    RispondiElimina
  20. @alex: uhm... lo zenzero in polvere eh? dunque, quello fresco è decisamente più aromatico, fossi in te lo preferirei. se proprio non lo trovi (anche se è facile da trovare) prova con quello in polvere, ma ho paura non sia la stessa cosa! :)
    @cuochetta: vai dal vivaio che la trovi!

    RispondiElimina
  21. Nooooooo, anzi siiiiiiiiiii, il risotto con la melanzana... qualcosa d'incredibile!!!

    RispondiElimina
  22. ...se lo dici tu io ci credo...ci credo ciecamente.....vorrrei essere stata lì con te ad assaggiarlo.....;-) anzi a mangiarlo......tu lo assaggiavi e io poi lo mangiavoooooooo!!!!
    la melanzana in forno mi piace......
    a presto ragazza mia! Pippi

    RispondiElimina
  23. Io adoro i risotti e questo deve essere strepitosoooooooooo

    RispondiElimina
  24. che sia buono nn c'e' dubbio,anche se lo definirei spettacolare per le papille gustative :P

    RispondiElimina
  25. ma che bontà da fare subito ,ancora siamo in tempo x ricette nostrane, nonmi è venuto mai in mente un risotto con base melanzane,anche io ho postato x il ramadan ,melanzane veloci e gustose ecccc.... adesso inizio il lungo lavoro di melanzane a polpetta a cotoletta ecc..che surgelerò x poi sbizzarirmi in inverno buon fine settimana

    RispondiElimina
  26. Stavo per chiederti cosa fosse la santoreggia quando ho letto l'aggiornamento...sai che non l'avevo mai sentita nominare? Cmq il tuo risotto deve essere eccezionale:-)

    RispondiElimina
  27. Wow, questo risotto deve essere davvero spettacolare, e il mix di ingredienti equilibrato al punto giusto.
    Sei sempre originalissima!
    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  28. meowwwwwwwwwwwwwwwwwwww
    quanto mi sono mancate le tue ricettine!!!
    e le tue fotoooooooooooo......
    Chissà cosa saresti riuscita a fare in Bretagna...... o sulla Loira..... con la tua macchinetta!
    bello tornare qui!

    nasinasi

    RispondiElimina
  29. Ti ritrovo con piacere e il tuo risotto è un "invito" solo che al posto della santoreggia (che non trovo) che metto?

    RispondiElimina
  30. @miciapallina: =^_^= che bello risentirti! vi ho seguiti virtualmente nelle vostre avventure motociclistiche :D
    @cocò: dunque... potresti provare con un mix di maggiorana e rosmarino, ma senza esagerare con le dosi! se lo fai fammi sapere :)

    RispondiElimina
  31. Buongiorno..., si può? Mi ha portato fin qui la scia di un irresistibile bouquet aromatico, sarà mica il tuo risottino preferito?
    Non v'è dubbio: è proprio lui!
    Complimenti.
    a.o.

    RispondiElimina
  32. ciao Salsina!! sono tornata ora...e dopo aver letto del tuo risotto credo che andrò a caccia delle ultime melanzane per salutarle in questo mdo....fortunatament el asnatoreggia e nella mia aiuola ed è davvero buona!!!! un bacione

    RispondiElimina
  33. ma lo sai che nel mio ultimo giretto in vivaio ho annusato per la prima volta la santoreggia??? era molto intenso il suo profumo e così non l'ho presa.. mi sa che non ne ho capito nente se mi dici che è + rispettosa del basilico :D
    buone le melanzane appena raccolte!!! e buonissimo questo risotto!!s'ha da provà!!
    smaaackkk

    RispondiElimina
  34. Che bel risotto! Ha un colore particolare!!

    RispondiElimina
  35. il risotto è uno dei piatti che preferisco cucinare: cremoso, profumato, bello da vedersi: mi dà grandi soddisfazioni!
    ma non l'ho mai fatto con le melanzane!
    dopo aver visto questa tua meraviglia dico: " che gran brutta distrazione!"
    baci buon WE!

    RispondiElimina
  36. Noi amiamo la santoreggia, afrodisiaca erbetta aromatica che trova un angolino in tante delle nostre ricette! Ottimo riso e poi per noi è il periodo delle melanzane, cade a pennello!
    Passa da noi a ritirare un premio, lo troverai nel penultimo post, al blocco 6!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  37. La santoreggia mi manca.....credo che andrò ad acquistarne un vasetto, mi hai proprio incuriosita....
    buon week end!!

    RispondiElimina
  38. adoro il risotto!!! mai mangiato con le melanzane e mai vista la santoreggia :S
    ma quante cose imparo leggendoti??!!
    grazie infinite!

    RispondiElimina
  39. Che buono! Il risotto mi fa impazzire, poi con la melanzana non l'ho mai provato!

    RispondiElimina
  40. Ehilà! Benritrovata.. questa volta son tornata davvero.. purtroppo!:) Osta il risotto più buono.. è da provare!A presto, baci

    RispondiElimina
  41. compliemnti come sempre per gli abbinamenti e realizzazioni, sono sempre fonte di ispirazione per la mia cucina

    RispondiElimina
  42. Mi mette un'acquolina in bocca ma un'acquolina ..... mamma mia che ricetta favolosa! Un bacio Laura

    RispondiElimina
  43. melanzane e zenzero??? questo si che è interessante....cercherò di sbrigarmi a provarlo finchè sono in tempo

    RispondiElimina
  44. Ciao, oggi voglio fare un giro sui vari blog di cucina per cercare una ricetta per il pranzo. Buona domenica da Maria

    RispondiElimina
  45. sono passata per un saluto! buona domenica

    RispondiElimina
  46. è scoppiato il melanzane-periodo?
    ehehehe
    quanto alla melanzan, giusto giusto in frigo.
    mi perplime un pò lo zenzero...

    RispondiElimina
  47. Salsetta! buongiorno cara! che buonissimo risotto! certo che mi devo rimettere a spulciare tutti i tuoi post che mi sono persa perchè sei sempre bravissima e grande fonte di idee :-) scusa se non sono passata prima ma ancora per tutto settembre sono in piena stagione :-P e quindi affogata as usual! un bacione enorme
    Silvia

    RispondiElimina
  48. Interessante l'aroma che la santoreggia conferisce a questo risotto: da provare, dopo aver reperito l'erba-protagonista!!!!!

    RispondiElimina
  49. ciao a tutti, grazie del passaggio!
    @enzina: prova, lo zenzero ci sta molto bene. dosato con parsimonia, lascia giusto quel pizzicorino e quella freschezza che bilancia l'amarezza della melanzana.
    besos!

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano