17/10/08

questione di pestello


ho comprato una busta di semi di girasole biologici verso luglio. li ho usati finora? neanche una volta. è un classico: compro archivio e poi abbandono. ma poi ritrovo eh!? da tempo me li immaginavo in un pesto: fiordisale con la sua raccolta me ne ha dato l'opportunità. insomma, quali sono i principi che stanno alla base del pesto? dei semi (pinoli), un'erba aromatica (basilico), un altro aroma che dia forza al gusto (aglio), olio buono e parmigiano; più un pestello per amalgamare il tutto. tenendo fermi gli ultimi tre punti, ho variato i primi tre: dei semi (girasole), un'erba aromatica (mentuccia), un altro aroma che dia forza al gusto (agrumi). ho usato il mio pesto-restyling per condire dei chitarrini all'uovo, aggiungendo giusto una macinata di pepe nero: deliziosi! buon week end a tutti i lettori...


PESTO DI MENTUCCIA, SEMI DI GIRASOLE E AGRUMI

ingredienti per condire 2 porzioni di pasta

2 cucchiai rasi di semi di girasole decorticati
6 rametti piuttosto lunghi di mentuccia lasciata essiccare all'aria per 2 o 3 giorni
polvere di limone bio
polvere d'arancia bio
olio extravergine
un cucchiaio di parmigiano appena grattugiato

lavare sotto il rubinetto i rametti di mentuccia, quindi prelevarne le foglie e metterle nel mortaio di marmo insieme ai semi di girasole. cominciare a pestare, aggiungere olio poco alla volta, e, solo alla fine, il parmigiano: e gli agrumi: per regolarsi col gusto basta assaggiare e stabilire l'equilibrio che più si confà al vostro palato.
per la pasta, scolare al dente i chitarrini tenendo da parte un po' d'acqua di cottura, mantecare in padella col pesto, l'acqua e un filo d'olio, servire con una macinata di pepe nero.

34 commenti:

  1. e come sempre ci sorprendi con ricette dagli ingredienti originali!! i semi di girasole...ma dove li hai trovati?? ma alla fine questo pesta sapeva di agrumi???
    bacioni

    RispondiElimina
  2. E' vero le tue ricette sono sempre originali...

    RispondiElimina
  3. ehhe anche io compro le cose e poi le uso dopo qualche mese ghghg...l'importante è usarle dai!!e tu le hai usate alla grande!! che bontà questo pestooooo!!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  4. ma ciao!
    @manuesilvia: i semi di girasole si trovano facilmente: io li ho presi in un negozio BIO.
    se sapeva di agrumi? beh sì, ma anche di mentuggi,a di girasole, di parmigiano... sapeva di pesto ;-)

    RispondiElimina
  5. Io amo le tue ricette...perchè oltre al risultato esaltante spieghi ogni passaggio, delucidi, chiarisci
    Grazie
    Un bacio
    Fra

    RispondiElimina
  6. certo.. hai detto niente SaruZ! peccato che non è da tutti trovare con questa facilità abbinamenti insoliti e guduriosi. Hai questa grande capacità... e io ne approfitto!! per questo sono tua amica cosa credevi?? :P:P ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao, che bella questa idea di abbinare i semi di girasole e la mentuccia! Hai mai provato a prendere invece l'aneto?

    Vorrei passarti questo meme se non ti dispiace.. http://rossa-di-sera.blogspot.com/2008/10/meme.html

    A presto! Vorrei poter passare più spesso da te, ma proprio non ci riesco..

    RispondiElimina
  8. che buona la polvere d'arancia, solo che l'ho finita da un pezzo, posso fare quella di limone... oppure sai cosa potrei metterci? la scorza di limone sotto sale, cosa dici? la menta ce l'ho sulla pianta, i semi di girasole li ho... non dirlo a fiore ma frullo tutto e bon :-)

    RispondiElimina
  9. come sempre non posso non complimentarmi per la genialità ;)
    un pesto profumato agli agrumi deve essere una vera delizia!!!
    buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  10. Che pesto interessante.
    Copio subito.
    ciao
    buon we.

    RispondiElimina
  11. anch'io voglio (vorrei) una tua ricetta nella mia raccolta... :-)

    RispondiElimina
  12. Splendido questo pesto, mi ispira molto l'abbinamento! :P

    RispondiElimina
  13. che sei un genio te l'ho già detto vero? vabbè.... :-)

    RispondiElimina
  14. originale questo pesto! complimenti...
    buon week-end!
    VALE

    RispondiElimina
  15. Dopo aver provato il pesto di semi di zucca dovró provare anche questo di semi di girasole. Ho ancora un po' di polvere d'arancia (benedetto il giorno che ho avuto la pazienza di farla) e la menta resiste sul balcone. Fantastico!
    Buon WE, Alex

    RispondiElimina
  16. io adoro i smei di girasole...li metto nel pane e spesso li tosto e li metto sulla pasta al posto del formaggio....provo anche così...ma la polvere di limone come fai???

    RispondiElimina
  17. Perfetti! Mi parli di semi di girasole ... Domandina: quest'anno ho la prima produzione di semi di girasole dell'orto di casa. Sai mica come sgusciarli senza impazzire?

    RispondiElimina
  18. Rien que tes photos, on dévore l'écran de bonheur...j'adore, j'adore et j'adore..j'imagine la bonne odeur...On que je ferme les yeux pour savourer cet instant ...un régal...Bon dimanche...

    RispondiElimina
  19. Un'analisi scientifica e ineccepibile, per una sintesi davvero gustosa!
    Ma quante ne sai? ;)
    Michelangelo

    RispondiElimina
  20. Mentre leggevo "semi di girasole" mi son chiesta!!! si sentiranno tra i denti???? invece no!!! leggo meglio e dunque sono decorticati, appunto, dico, che cretina!!! é certo che salsina non avrebbe mai fatto una bizzaria simile...anche se di bizzarrie nella sua testolina cé ne da vendere a da prendere subito al volo...geniale é die poco gustosa di sicuro questa salsa.

    Sono anch'io con semi, e non solo, comprati da "anni" nei casetti, peso che trovero' altro presto se non li utilizzo.

    Buona domenica

    RispondiElimina
  21. Originale e profumatissimo questo pesto!!!!

    RispondiElimina
  22. le tue ricette sono sempre originali, buona domenica

    RispondiElimina
  23. molto particolare ed originale!!
    buon inizio settimana ;)

    RispondiElimina
  24. STUPENDO!!!!!!!!!!!! un pesto stupendo!!!!!!!!!!!!finalmente qualcosa di non solito, finalmente qualcosa di diverso!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. @stella: potrebbe essere un tentativo! sciacquala bene bene :)
    @lo: per la polvere di limone (o arancia), sbucci il limone avendo cura di prendere solo il giallo, quindi metti la buccia ad essiccare all'aria, magari sopra al termosifone ;) dopo 12 ore, pesti tutto nel mortaio fino a ridurre in polvere, e conservi in barattolini di vetro!
    @twostella: accidenti, questo proprio non lo so! :-O vedrò di informarmi!

    RispondiElimina
  26. salsina....inoltre...mi devi levare un dubbio...mi spieghi come riesci a fare queste foto stile notturno? cos'è che fa quel chiarore stupendo? una lampada accesa? non usi il flash giusto...? no perchè vorrei cimentarmi anch'io ;)

    RispondiElimina
  27. @gragra: dunque, ho una bella lampada d'alluminio con una normale lampadina a luce calda sopra il tavolo che mi illumina i piatti dall'alto. di solito non tengo accesa nessun'altra luce nella stanza: solo quella. a volte invece accendo una luce lontana. inoltre uso il cavalletto e NON USO il flash!

    RispondiElimina
  28. interessante questo abbinamento! :-) brava, come al solito. bacius

    RispondiElimina
  29. salsina, l'anno scorso comprai dei semi di girasole negli USA chenon ho mai usato perche' non ho voglia di sbucciarli!!! :P

    Ma per il tuo pesto mi potrei anche mettere di buona lena :))

    Ciao!

    RispondiElimina
  30. Non avevo pensato a fare un pesto con i semi di girasole...ma visto che mi piacciono tanto, perché no?

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  31. me lo immagino un posto molto profumato, per una spaghettata da re :-P

    Francesca

    RispondiElimina
  32. certo che questo e' veramente bello e originale moschina!
    ne terro' conto ;)

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4