17/11/08

"quasi quasi lo compro"...


...ho pensato, quando ho visto questo libro in libreria. l'ho preso e rimesso a posto diverse volte, alla fine l'ho comprato, ed ho fatto benissimo: è scritto con la mano di chi ama la propria terra, conosce bene i suoi frutti, rispetta il susseguirsi delle stagioni e ne trae il meglio. le ricette sono tutte dedicate al pesce di lago e sono basate su preparazioni tradizionali ma interpretate con un pizzico di fantasia e personalità. ho provato la ricetta della salsa agrodolce di mele cotogne, avendo a disposizione una gran quantità di frutti ed essendo ormai sazia di cotognate e marmellate fatte nei giorni scorsi. l'ho trovata eccezionale, buona coi pesci arrostiti come consigliato sul libro, ma ottima anche con la carne di maiale nonché con l'aringa affumicata, abbinamento che ho provato ieri grazie ad un prezioso suggerimento di serena, che ha visto da qualche parte una ricetta con cotognata, aringa affumicata e vodka. se avete mele cotogne di troppo provatela!

SALSA AGRODOLCE DI MELE COTOGNE PER CARNI E PESCI
tratta da "sentori di lago - trasimeno: cucinario di eccezione e di invenzione" di maria teresa baldoni

ingredienti per un vasetto

1 mela cotogna di circa 500 gr
2 cucchiai di succo di limone
mezzo cucchiaio di aceto bianco
5 grani di pepe
1 o 2 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
1 cucchiaino di zucchero
cannella
un pizzico di sale

tagliare a pezzi e privare del torsolo la mela cotogna. unire il sale, lo zucchero, le spezie e cuocere a lungo, finché sia morbida. aggiungere aceto e limone, mescolare e servire.
MIA MODIFICA: anziché servirla subito, ho fatto risalire il bollore dopo aver aggiunto aceto e limone, ho tolto dal fuoco, ho eliminato le foglie di alloro e frullato tutto al minipimer. ho invasato a caldo in un vaso sterilizzato che si conserva ancora benissimo in frigo come una marmellata.

17 commenti:

  1. Bella ricetta! buon inizio settimana! :D

    RispondiElimina
  2. ahahahhahh mattaaaaaaaaaaaa PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    :-DDDDD

    RispondiElimina
  3. Purtroppo qui neanche l'ombra si vede di una mela cotogna....sob...se ti stanchi di mangiare cotognata io mi offro per lo smaltimento delle eccedenze ;P
    Un bacio e buona settimana
    Fra

    RispondiElimina
  4. serena: ************ censura censura censura

    uahahahhahahah :D

    ciao fra, almeno tu 6 seria, non come queste due diavole uahahhahah :D

    RispondiElimina
  5. che bello, un'altra salsa..ci piacciono troppissimo!! e quelle che hai postato fino ad oggi son veramente sublimi!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Hai fatto davver bene, almeno questa ricetta sfrutta le mele cotogne in una maniera diversa dalla cotognata! Un bacio, Elga

    RispondiElimina
  7. Dev'essere senz'altro buona, aanche perché assomiglia un pò alla mostarda di mele ( manca in praticva soltanto la senape in polvere!)

    RispondiElimina
  8. Molto raffinata! Degna di un ristorante d'alta classe!
    Baci by Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. La mela cotogna non mi piace molto in versione dolce, ma salata non ho mai provato. Ottimo spunto!

    RispondiElimina
  10. L'anno scorso la mia vicina di casa mi ha sommersa di vasetti di gelatina di mela cotogna ed era veramente cattiva ... porella, mi è dispiaciuto tanto, ma non sono riuscita a mangiarla. Sarà che da allora ho un rifiuto per la mela cotogna, ma se me la presenti in versione salata potrei farci anche un pensierino.
    Un abbraccio
    Alex

    RispondiElimina
  11. @cuoche: ahhhh che peccato! perché in genere la gelatina di mele cotogne è buonissima!

    RispondiElimina
  12. Ecco, se trovassi delle mele cotogne mi piacerebbe provarla questa salsina;)
    Hai fatto proprio bene a comprare il libro:)

    RispondiElimina
  13. ...mi piacerebbe molto provarla anche con le verdure pastellate...complimenti!!!

    RispondiElimina
  14. @marcello valentino: chissà, potrebbe essere una scoperta! proverò :-))

    RispondiElimina
  15. Potresti indicarmi la quantità di acqua da inserire x favore? Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi spiace ma non capisco a cosa ti riferisci: in questa ricetta non è presente l'acqua. Puoi chiarire per favore? Grazie :)

      Elimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano