30/12/08

questo 2008...


...sta finendo: me ne sono resa conto stamattina, quando ho realizzato che fosse il 30 e che, come (quasi) al solito, non so cosa farò il 31 sera. uahahah ;-) sinceramente non ho mai atteso la sera del 31 con trepidazione, e non ho mai esultato piangendo (scene che ho visto eh!) alle 0:00 del 01 gennaio. conservo le lacrime per altri motivi: gioia, dolore e taglio della cipolla :) comunque, qualcosa bisognerà pur fare il 31 sera, no? la cosa più allettante per me, in questo momento, è una bella cenetta a casa con pochi amici (vista anche la scarsa capienza di casa mia...) e poi un giro in piazza. al 99% sarà così. ieri sera invece mi son cucinata un piatto che potrebbe benissimo essere un'idea per la cena del 31: le lenticchie pare portino fortuna (ai negozianti sicuramente), ed è tradizione mangiarle quella sera. in più, ho usato il cuore di bue, sul quale vorrei spendere due parole. parlando con beatrice qualche tempo fa, ci siamo trovate d'accordo nel ritenere che sia giusto sforzarsi di mangiare tutte le parti di un animale, anche quelle che vengono chiamate "frattaglie", come se fossero parti meno nobili. bisogna però pensare che fanno parte della stessa bestia che è stata uccisa per il nostro nutrimento, e se accettiamo questo, mangiare tutte le parti commestibili diventa anche un gesto di rispetto nei confronti degli animali utilizzati per la nostra nutrizione, oltre che un modo per evitare inutili sprechi. e poi, francamente, le frattaglie sono buonissime! con questo messaggio metà filosofico e metà mangereccio, auguro a tutti un buon 2009. ehm... di cuore :)

RISO, LENTICCHIE E CUORE DI BUE

ingredienti per 2 persone

90 gr di riso arborio
50-60 gr di lenticchie di castelluccio
un pezzo di cuore di bue grande come 2 hamburger (non l'ho pesato...)
una fetta di pancetta tesa
odori per il brodo
cipolla dorata
carota
sale
pepe
coriandolo
olio extravergine
burro
pochissimo parmigiano

preparare un brodo con gli odori e gli scarti del cuore: il grasso ad esempio, e le parti leggermente filamentose. schiumare spesso e sgrassare. tritare un pezzo di cipolla e uno di carota in una padella con olio e burro, soffriggere piano piano quindi unire il cuore tagliato a dadini e alzare la fiamma. salare, pepare e insaporire con un pizzico di semi di coriandolo grattugiati. rosolare finché la carne cambia colore, aggiungendo un cucchiaio di brodo per mantenerla tenera. in un tegame dai bordi alti soffriggere della cipolla nell'olio con una fetta di pancetta, unire il riso e tostare come per un normale risotto. aggiungere il brodo bollente e le lenticchie, quando il bollore è alto unire anche il cuore. portare a cottura senza far mai asciugare: si può fare più o meno sodo, a me piace della consistenza di un normale risotto. mantecare a fine cottura con un dadino di burro e poco parmigiano.

29 commenti:

  1. Grazie Sara auguri anche a te di ..cuore, anche se io proprio non riesco a mangiare niente di quello che il nostro animale contiene al suo interno, è un mio limite, qualcuno mi dice che non so cosa mi perdo, AUGURIIIIIII!!!!

    RispondiElimina
  2. a parte che ho l'acquolina in bocca nonostante siano appena le 10.20 del 30/12. e anche io non mi sto rendendo conto che anche quest'anno se ne sta andando :)

    Doveva essere magnifico questo piatto me lo immagino ricco di sapori e di consistenze diverse, non croccanti, ma tutti ingredienti che non danno una precisa sensazione di aroma e sapore al momento di metterli in bocca ma dopo aver masticato almeno un paio di volte.
    Questo dovrebbe essere interessante dal punto di vista della persistenza del sapore in bocca.

    Saruz .. quanto c'hai ragionato? scommetto due minuti! :) ad una persona come te queste cose vengono automatiche :)

    Per l'utilizzo dell'animale in toto sono d'accordo con te. C'è chi pensa che queste siano "prelibatezze" dell'animale di cui si potrebbe fare a meno. per me si potrebbe fare a meno di una fiorentina in più piuttosto che delle frattaglie.
    meditate gente...
    BUON 2009 SARUZ

    RispondiElimina
  3. negli utlimi anni cosa fare il 31 lo decidiamo il 31 stesso...
    alla fine tutti si aspettano grandi cose, ma secondo noi una volta che si è con un'ottima compangia, qualsiasi cosa si fa, va bene comunque!!
    eh si, qesta ricettina sarebbe perfetta per il 31!!
    bacioni e buon capodanno!!

    RispondiElimina
  4. Questo piatto è davvero interessante, un accostamento di sapori per me insolito, perchè non sono amante delle frattaglie (chiedo venia)...però mi intriga provare nuovi gusti, perciò una forchettata di questo riso l'assaggerei volentieri!
    Un bacio grande e ti auguro uno splendido 2009
    Fra

    RispondiElimina
  5. ehehehe!!!! sai che neppure io so cosa farò domani sera? spero di versare due lacrime di gioia nel vedere che qualche scatolone sia svuotato ahahha :)))
    Quando ho letto Cuore di Bue ho pensato alla varietà del pomodoro e immediatamente mi sono detta: Salsina non può avere usato un pomodoro fresco fuori stagione!!! poi ho letto che era il vero cuore di bue!
    sono d'accordissimo con te, con il tuo messaggio filosomangereccio! anche io mangio di tutto, anche se ci sono parti, come il fegato, che proprio non mi piacciono :(.
    detto questo, ti auguro un mondo di auguri! che la tua serata di domani sia più fantastica di quanto non ti aspetti e che il 2009 ti porti tantissime belle novità!
    un bacio grandissimo!

    RispondiElimina
  6. La sera del 31 è come le altre. A volte sembra che bisogna divertirsi per forza e mangiare più del dovuto. Starò a casa a cucinare qualcosa di buono, in tranquillità...poi se un paio di amici ci vogliono raggiungere...ben venga. Ho voglia di finire questo 2008 in assoluta tranquilllità e serenità.
    Adoro le frattaglie...ma il cuore lo avevo sempre mangiato solo alla griglia....bella idea, Sara...come sempre. Tanti auguri anche a te per un 2009 bello!!! bello in tutti i sensi....

    RispondiElimina
  7. Il cuore di bue mi sa che non lo proveró, ma ti auguro di cuore (mio)un fantastico 2009!!

    RispondiElimina
  8. Sra augurissimi per un 2009 pieno di sole e di gratificazioni:) Intanto mi fermo a pranzo qui da te:))

    RispondiElimina
  9. le frattaglie sono delle lelizie per il palato, peccato ch epe rmotivi di igiene molte non si trovano, come le animelle, cervello, milza, ma sanno dare ai piatto un sapore unico e diverso.. mi pia ce questa ricetta che utilizza il cuore di bue

    RispondiElimina
  10. un augurio davvero, sara! a me le lenticchie non fanno impazzire, ma per il 31 le cucinerò sicuramente. cena a tre, perfetta. pochi, ma i migliori. :-) e w le frattaglie, sono d'accordo che serva imparare a conoscerle. recentemente ho mangiato il rognone... era delizioso, col puré. ricordo di bambina!!! :-) baci e buon 2009 davvero!

    RispondiElimina
  11. Sara tanti auguri !!!!!!buon Anno! sono della tua idea per l'ultimo dell'anno.. io la chiamo la serata del "dobbiamo divertirci per forza "perché sembra che se non fai cose strato-sferiche o cenoni esagerati non veda bene e non ti puoi divertire!!!! macchè!!!!!!!..va be' tutto questo per dire che io tutti gli anni mi rifiuto di organizzare qualcosa e che sicuramente farò come te... cena con amici e piazza e mi sa proprio a Perugia...
    Auguri di Nuovo!

    RispondiElimina
  12. buon 2009! neppure io ho mai fatto scintille per l'ultimo dell'anno, anzi per la verità tende ad esserci un'atmosfera esagitata in giro che non ho mai amato... sono daccordo sull'animale, il non sprecarlo fa parte di quel "rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere" che mi piace molto :-)
    baci

    RispondiElimina
  13. mi hai fatto troppo ridere col taglio della cipolla! si piange di più per una cipolla che per una storia d'amore! :) anch'io come al solito non ho ancora deciso cosa farò domani...improvviserò!
    Buon anno nuovo!!! ;)

    RispondiElimina
  14. Auguri Sapa!!
    Trovo molto giuste le tue parole..il tuo elogio alla frattaglia mi pare ben giustificato! Un abbraccio e buon 2009!

    RispondiElimina
  15. Sara, è bellissima riflessione, la tua, mi trovi completamente d'accordo! Io personalmente non disdegno per niente le frattaglie!

    Tantissimi cari auguri di buon anno nuovo!

    Un bacione!

    RispondiElimina
  16. Con la tua ricetta hai nobilitato gli ingredienti! Ti auguro uno strepitoso 2009, e per noi l'augurio di tante nuove proposte by salsina!!!

    RispondiElimina
  17. Il nostro modo di alimentarci è in piccola parte istintuale, ma in gran parte condizionato dalla ragione: riscoprire le frattaglie è una bella sfida.
    Ti auguro un brillante 2009!!!

    RispondiElimina
  18. l'idea mi piace ma la mangio solo se non mi dici che c'è il cuore...heheheheh che contorta che sono!
    Salsina mia volevo farti un augurio affettuoso per un 2009 spumeggiante e frizzante come sei tu!
    e ora con calma mi faccio un giretto nel tuo blog perchè è un pò che non mi ci soffermo bene!
    a prestissimo e ancora un bacio Pippi

    RispondiElimina
  19. Grazie di cuore...mangio molto volentieri le lenticchie ma i cuore proprio non ci riesco, anzi nulla di quello che é "carne" o quasi...si, anche a me continuano a ripetere che é tutto buono ma il difficile e riuscire a convincermi.

    Auguri con affetto Mariluna

    RispondiElimina
  20. eh sì, sara hai ragione...
    ma sono d'accordo con gunther..si fa fatica trovare questi parti.
    adesso però ho trovato un nuovo macellaio diegoooooo...che carinooo, che gentile, che competente (eh si..che credete!!:)) )
    di lui mi fido, a lui chiederò.
    ti auguro un anno speciale.
    baciusss

    RispondiElimina
  21. ...le cipolle commuovono molto anche me :D! Giù in puglia con le frattaglie le avvolgono nel budello e vengono cotte alla brace o al forno con le patate, si chiamano torcinelli. Buonissimi.
    Auguri tesorino, spero tanto di rivederti in quesdto 2009...un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  22. Non ce la potrei mai fare, anche se le tue ragioni sono giustissime....a Natale ho scartato accuratamente i pezzettini di cuore e polmone nel ripieno del pollo imbottito di mia suocera... :P

    Tantissimi auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  23. posso capire anche io piango per le cipolle e poco altro.
    non riesco a gioire a comando e di solito mi dispiace sempre per l'anno che va via, mica per quello che viene che tanto alla fine son tutti uguali se vogliamo.
    per il resto....buon anno
    quanto al cuore di bue ogni volta che ho un pezzo di frattaglia tra le mani mi scatta la deformazione professionale e ne approfitto per un bel ripasso di anatomia

    RispondiElimina
  24. Immagino non sia tanto diverso dalla coratella, giusto?

    Michelangelo

    RispondiElimina
  25. passo giust'appunto per un augurio: che sia un anno bello e buono per tutti noi :D
    troppo banale? poco conta.
    Cosa vuoi di piu' dal nuovo anno?
    per ora ti offro un abbraccio...

    RispondiElimina
  26. @michelangelo: sì, il sapore è proprio quello, salvo che nella coratella, almeno per come la intendo io, rientra anche il fegato. questo invece è solo cuore :)
    @cinzia: ti dirò... desidero solo un po' di serenità: spero non sia chiedere troppo ;-) baci!

    RispondiElimina
  27. cereali legumi elementi che dovrebbero essere consumati di più nel nostro paese negli ultimi anni la ricerca ha sempre più evidenziato l'azione salutare eprotettiva quindi ben vengano
    saluti pizze e capperi da
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4