19/03/09

quando a settembre...


...c'è la sagra della cipolla di cannara, non rinuncio mai ad organizzare una serata o due con gli amici in una delle taverne della festa. la prima volta che ci sono andata m'è bastato arrivare, parcheggiare e scendere dalla macchina per capire che sarei stata radioattiva per una settimana: l'odore nell'aria era talmente intenso da arrivare fino al parcheggio allestito alla buona in un campo fuori del paese, e pure lontanuccio. però è un'esperienza; l'alone verde acido che ti porti dietro nei giorni successivi è il prezzo da pagare per l'assaggio di piatti squisiti a base di cipolla: antipasti, primi, secondi e perfino dolci col fetido ortaggio come protagonista. finché si parla di zuppa di cipolle ok, lasagne cipolla e melanzane ok, ma un bombolone fritto ripieno di crema e con la cipolla mescolata all'impasto sinceramente non l'avrei immaginato. con un po' di coraggio una volta l'ho preso e ne sono rimasta affascinata: incredibile la versatilità di questo ortaggio e la sua capacità di adattamento ad ogni portata. insomma, da quella volta ho sognato di fare un dolce alla cipolla anch'io. alla fine l'ho fatto. ho pensato a dei semplici maritozzi, fatti con una ricetta rapida e indolore: 2 ore e mezzo di lievitazione, relativamente poco grassi e una grande versatilità dell'impasto nell'accogliere vari sapori, un po' come l'impasto del bombolone. ho usato insieme alla cipolla un po' di mela verde, per sottolineare le sfumature asprigne ed erbacee a smorzare un minimo la piccantezza. ne ho mangiati subito due: uno imbottito di miele, l'altro di marmellata d'arance. ottimi entrambi. qualcun altro ha il coraggio di provare? :-)


MARITOZZI DOLCI CON MELA E CIPOLLA

ingredienti per una decina di pezzi

280 gr farina 0
1 cubetto di lievito di birra fresco
80 gr di zucchero (o 100 gr se li preferite più dolci)
60 gr di burro a temperatura ambiente
20 gr di acqua
1 uovo
6/7 cucchiai di latte intero
1 cucchiaino di sale
15 gr di cipolla dorata di cannara tagliata sottile e tenuta a bagno in acqua per 1 ora
20/25 gr di mela verde tagliata a cubetti piccolissimi

tagliare il burro e mescolarlo con sale e zucchero. versarci sopra il latte caldo e mescolare bene fino a sciogliere tutto. sbattere l'uovo e unirlo al resto, sciogliere il lievito nell'acqua calda e mescolarlo all'impasto. aggiungere la farina setacciata, formare una palla e lasciarla lievitare in ambiente tiepido per 2 ore. nel frattempo, essiccare in forno a 100 gradi la cipolla e la mela, finché siano asciutte e leggermente colorite (la cipolla in particolare deve essere croccantina). dopo la lievitazione mescolare all'impasto i cubetti di mela e la cipolla sbriciolata grossolanamente con le mani, formare i maritozzi e lasciar lievitare ancora mezz'ora. infornare a 180° per 15 minuti. nel mio fornetto li ho dovuti cuocere ad una temperatura inferiore, ma è un caso a parte. imbottire a piacimento con miele, marmellata, crema...

20 commenti:

  1. Saruz che dirti! io li assaggerei molto volentieri senza il minimo problema.. oddio.. come dicevamo non di prima mattina ecco.. preferirei nel pomeriggio :D
    manca la pannosità della panna del maritozzo.. io avrei provato sai a metterla con dei tocchettini di mela verde fresca qua e la?.. che dici? :D

    RispondiElimina
  2. a parte che mi hai già ammonita perchè non ho mai mangiato i maritozzi, io mi pento amaramente per non averlo mai fatto. quando mi hai raccontato di questa ricetta immaginavo fossero maritozzi salati e ripieni di crema alla cipolla e mele, non avevo capito che erano nell'impasto. curiosa l'idea di abbinare la cipolla dell'impasto ad un eventuale crema nel ripieno.
    sempre geniale!

    RispondiElimina
  3. Iooooooo! Io ce l'ho il coraggio, anche perchè credo fermamente che questi dolci siamno ottimi...del resto la cipolla dolce lo è, e poi ho assaggiato la marmellata da abbinare ai formaggi ed era splendida! un saluto affettuoso :-D

    RispondiElimina
  4. io non so se ho il coraggio..però devo ammettere che l'aspetto è invitante...mhhhhhhh!! Muble muble...

    RispondiElimina
  5. abbinamento decisamente curioso! Io li proverei!

    RispondiElimina
  6. Devono essere buonissimi! Da noi in Veneto si usa la marmellata di cipolle rosse nostrane (da Chioggia) da gustare con i formaggi. Una delizia!
    Ciao e complimentissimi per il blog :-)

    RispondiElimina
  7. Ma che particolari...i maritozzi comunque è da un po' che vorrei prepararli

    RispondiElimina
  8. io si, vorrei provarli!!

    Proprio ieri ho fatto una torta con le rape rosse, che non avrei mai pensato di usare per un dolce, certo, le cipolle sono più azardate, ma mi fido! Unbacio :)

    RispondiElimina
  9. Il coraggio lo trovo!
    La descrizione della sagra mi ha ricordato un po' la festa della cipolla che si svolge ogni anno qui vicino. Ma dolci alla cipolla qui non se ne sono mai visti :-)
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  10. Anche noi li assaggerremmo!! la cipolla ci piace molto e l'abbinamento con la mela già l'abbiamo provato..ed era davvero buono!
    wow, una cena tutta con questo ingrediente dev'essere davvero un'esperienza...ma anche molto gustosa!!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. Subito all'istante un morso ma anche due interi di questi deliziosi morbidosi...con il miele d'aracio saranno divini!
    Buonissima giornata :-)

    RispondiElimina
  12. Secondo me è fenomenale...io mi offrirei per l'assaggio!
    Sei sempre strabiliante sara!
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  13. Mi hai rapita con questo post, la ricetta la proverò di sicuro!

    RispondiElimina
  14. che meraviglia!!! sono bellissimi!!!!

    io ho il coraggio eccome!!! ne voglio unoooooo!!!

    RispondiElimina
  15. mi hai fatto venire in mente El lissitzky e le sue convinzioni sulla cucina a base di aglio! (senti che citazione dotta ti faccio oggi pomeriggio!)..io devo assolutamente venire alla sagra della cipolla! (e ti confesso che anche io sono come la Sere: mai assaggiato un maritozzo!)..quindi, riassumendo, la prossima volta che fai questi meravigliosi maritozzi cipollosi io vengo ad assaggiarne uno sicuramente!
    p.s. sono fusa..manca poco e ho anche una certa fifa..

    RispondiElimina
  16. io ho il coraggio di provare e anche molto presto! qui nevica alla grande buon w-end

    RispondiElimina
  17. hello,ekmekler çok güzel görünüyor,
    bye-bye!

    RispondiElimina
  18. bella e particolare questa ricetta!!

    RispondiElimina
  19. T'ho ma sai che ti dico... che mi sfagiolano proprio...!

    RispondiElimina
  20. Grande abbinamento!!! buonissimi!!! come sempre: bravissima!!!

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4