25/03/09

questo è l'ultimo, giuro!

risottocarbonara2

che ci posso fare? sono in periodo risottaro. però adesso ho finito il carnaroli, e finché non torno nel mio negozietto di fiducia almeno quello ve lo posso risparmiare. ho però ancora mezza busta di vialone nano, che prometto quasi solennemente di non utilizzare, forse, per almeno un mese. uhm, forse. ho voluto fare una prova: il risotto alla carbonara. amo alla follia questo condimento, tradizionalmente applicato alla pasta, ma per la sua intrinseca cremosità ho pensato che potesse stare bene anche col riso, che proprio della cremosità fa uno dei suoi punti di forza. naturalmente ho usato il carnaroli, che mantiene una consistenza più soda e sprigiona meno amido del vialone, così da non rischiare di fare un pastone da anatre ;-) qualche piccola accortezza di realizzazione per ottenere una corretta mantecatura, delle buone materie prime ed una compagnia compiacente che ha assistito anche ad uno scontro frontale fra le uova ed il tappeto della mia cucina: ecco il mix giusto per una buona riuscita :-P

risottocarbonara

RISOTTO ALLA CARBONARA

ingredienti per 3 persone

250 gr di riso carnaroli di ottima qualità
3 fette di pancetta tesa tagliata a 2 mm di spessore
una manciatina di cipolla dorata tritata finemente
olio extravergine + burro salato per il soffritto
olio extravergine per scottare la pancetta
2 uova codice "0" fredde di frigo
pecorino romano da grattugiare (io avevo del pecorino umbro artigianale)
un tocchetto di burro per mantecare alla fine
pepe nero da macinare
sale
uno o due cucchiai di latte freddo
acqua bollente leggermente salata

scaldare pochissimo olio su una padella antiaderente, quindi versarvi la pancetta tagliata a julienne un po' grossolana. quando ha cambiato colore, toglierla dalla padella e appoggiarla su carta assorbente, scolando e gettando via il grasso sciolto in eccesso.
soffriggere dolcemente la cipolla finissima nell'olio e burro; quando la cipolla è al punto di caramellare, gettavi il riso e tostare per qualche minuto finché i chicchi siano trasparenti. non ho sfumato col vino perché è un ingrediente che non rientra nella carbonara classica. ho versato direttamente due o tre mestoli di acqua bollente ed ho proceduto alla cottura del riso, mescolando di tanto in tanto col cucchiaio bucato ed aggiungendo acqua bollente quando necessario. nel frattempo, sbattere le uova con un pizzico di sale, pepe e pecorino appena grattugiati fino a formare una crema. rimettere in frigo fino al momento dell'uso: è importante imprimere uno shock termico per facilitare la formazione della crema. a cottura del riso quasi ultimata, aggiustare di sale, spegnere il fuoco e aggiungere pochissimo latte mescolando subito per abbassare la temperatura, e riposare a fuoco spento per un minuto. aggiungere adesso un tocchetto di burro, la crema d'uovo e dell'altro pecorino, mantecando molto energicamente per non far rapprendere l'uovo. unire la pancetta croccante, mescolare ancora per qualche secondo e servire con altro pepe, se piace.

36 commenti:

  1. Anche a me era balenata l'idea di fare il risotto alla carbonara! Mi piace tantissimo ed è un piatto che ha risolto molti pranzi e cene di casa mia!
    Mi piace molto l'idea che non usi quasi mai il brodo vegetale per la cuttura del risotto... voglio provare ad utilizzare il tuo metodo! ... ciao sapuz! :-)

    RispondiElimina
  2. mi sembra perfetto come risotto.
    come è andata poi con le uova?
    ottima soluzione per una cena last minute! :)

    RispondiElimina
  3. In effetti l'idea non è poi così strana: la carbonara ha un condimento di bae molto cremoso e ci stà perfetto per un risotto!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. io ho da pochissimo scoperto che il risotto mi piace proprio!!peccato che non possa mangiarne molto..blocca troppo l'intestino..:-(

    RispondiElimina
  5. un risotto alla carbonara...non ci avevo mai pensato! da provare!

    RispondiElimina
  6. Sapa, per me puoi anche continuare in eterno...
    Fichissimo il risotto alla carbonara!

    RispondiElimina
  7. Sei così brava a fare questi risottini particolari che se interrompessi mi dispiacerebbe. Non te lo consento mia cara! Se vuoi puoi prenderti una pausa ma non per troppo tempo !!!! :))))

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto e so a chi può piacere! Seguirò alla lettera la ricetta compresa la qualità delle uova!

    RispondiElimina
  9. il risotto ci sta sempre... anch'io sono un'amante e poi ci sono i periodi di fissa... che storia alla carbonara!!!
    Complimenti!
    V

    RispondiElimina
  10. te lo dico alla romana:ma de che te stai a preoccupà???I tuoi risotti sono buonissimi e mai e poi mai mi stancherò!Vedi questo..a chi sarebbe mai venuto in mente con la carbonara di farci il riso...mhhhhhh!!Tentatrice!

    RispondiElimina
  11. semplicemente geniale!nooo..l'ultimo risotto no!

    RispondiElimina
  12. Geniale! Mi piacciono un sacco i tuoi esperimenti...anche perchè vengono tutti benissimo! Brava, complimenti...E bacioni! :-D

    RispondiElimina
  13. Prova riuscita alla perfzione m'hai dato una gran voglia di tentare anh'io, dato che risottara lo sono e me ne vanto.La cremosità di usto riso visto dalle foto dev'essere straordinaia. complimnti perché é davvero un bel piatto :)

    RispondiElimina
  14. ma nooo continua che fai dei capolavori col riso!!!!
    Questa è una delle tue genialate sarina.
    Braverrima
    Bacione

    RispondiElimina
  15. Faccio una richiesta ufficiale: ci pubblichi una ricetta a settimana di risotto?
    Questo alla carbonara sarà presto copiato

    RispondiElimina
  16. Ma è un'idea geniale...mi piace il risotto alla carbonara!GRANDE

    RispondiElimina
  17. alla carbonara?? mai provato mi ispira troppo... continua cosi!
    vale

    RispondiElimina
  18. C'est toujours magique de venir chez toi..sublime tes photos et que dire d'autres...bravissimo

    RispondiElimina
  19. Sara, tutte tu le inventi!.. Ti confesso, mi piace un sacco il tuo risottino, sfizioso e cremoso!
    A proposito, l'ho fatto anch'io oggi, con le seppie e la mozzarella.. E' da postare..
    Un bacione!

    RispondiElimina
  20. originale questa ricetta! comunque condivido pienamente la passione per il riso!!!!!
    Da provare

    RispondiElimina
  21. la tecnica è uno dei tuoi punti di forza veri insieme all'amore per gli accostamenti.
    questo mi ricorda i tempi universitari ed era considerato una vera zozzeria guduriosa.
    ovviamente allora nessuno di noi sapeva un tubo dic anaroli o vialone nano, in mano tua diventa un piatto gourmande.
    buona giornata, tesoro

    RispondiElimina
  22. grazie a tutti bella gente!
    -ciciuZ: l'uovo sta ancora arrotolato insieme al mio tappeto. urge lavanderia!
    -lydia: non me lo dire due volte :D
    -enzina: ahahah fantastici i pasticci universitari! ne ho combinate anch'io di tutti i colori... e poi con roba che oggi aborro: scatolame vario eccetera uahaha però che bei tempi ;-)
    -rossa: arrivooo

    RispondiElimina
  23. Non avevo mai pensato al risotto alla carbonara! Mi sembra un'idea geniale! .-)

    RispondiElimina
  24. ma è geniale!!complimenti!!ti agiungo ai miei preferiti sul mio blog!!

    RispondiElimina
  25. L'adozione....
    Accidenti no sono stata dietro alla domanda di adozione!
    Lasciami finire la dieta e poi vedi come riprendo tutte le pratiche in mano!
    meowwwwwwwwwwwwwww

    Ciao meraviglia!

    RispondiElimina
  26. La tua inventiva applicata all agastronomia è in continua evoluzione e sempre con ottimi risultati:-))

    RispondiElimina
  27. ma piace proprio penso che domani lo farò buon fine settimana

    RispondiElimina
  28. vialone piu' amido, carnaroli meno amido...me lo devo stampare in testa! Ho tanti tipi di riso, ma alla fine non lo uso mai, e la mia ignoranza resta profonda :)
    Non far durare troppo questo mese di astinenza!!! :)

    RispondiElimina
  29. proposito delle uova!! Sono imppazzinta per trovare uova di gallina ellevate a terra, che fossero anche confezionate nel cartone (meno plastica in giro per il monfdo) e finalmente le ho trovate all'Ipercoop!!! Brava salsina, a ricordare la questione del codice!

    RispondiElimina
  30. Mancavo da un po' per cui alcuni dei risotti me li sono persi, ma questo in versione carbonara sono sicura che piacerà anche al mio chef!

    Ciaoooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  31. Che ideuzza!!! sai che non ci avevo mai pensato? il risultato sembra eccellenet!!!!

    RispondiElimina
  32. Beh io sono molto contenta se continui a pubblicare risotti visto che sono glutenfree. Questo è assoluttamente da provare. Un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Da risottona del Nordest come me, posso solo dirti che puoi continuare in eterno con ricette di risotti. Quello con gli ingredienti della carbonara lo preparo qualche volta anch'io ed è buonissimo.
    Complimenti e buona notte. :-)

    RispondiElimina
  34. Complimenti per il tuo Blog! Ti andrebbe di fare uno scambio di link con il mio www.francescogreco.splinder.com ?

    Grazie
    Francesco
    Il Blog | Attualità | Psicologia

    RispondiElimina
  35. Visualizza il tuo blog e trovato molto interessante ... Parabens

    Vi chiedo potrebbe mettere il link nel mio blog sul tuo sito: http://do-nariz-a-boca.blogspot.com/

    Può essere?

    Quando si invia una mail a chiedere qui: pirusas.carvalho @ hotmail.com

    Abraços

    RispondiElimina
  36. Buona!!! Mi sa che stasera mi faccio un bel risuttin!
    grazie e buona giornata.

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4