06/04/09

quasi sacher ;-)

sacher bianca 2

da tempo avevo in mente di fare una sacher bianca: alla fine l'ho fatta un mese fa per il compleanno di mia nonna ed è stata una vera sorpresa. solo che in quel momento l'ho stravolta un po' troppo: ho usato una glassa di zucchero anziché di cioccolato bianco, ed un ripieno di marmellata di prugne anziché di albicocche. è piaciuta a tutti, me compresa, ma mi sono promessa subito di rifarla più "rigorosa". per la sacher ho una ricetta "del cuore", perché è stata credo la prima ricetta che io abbia letto in internet, stampato e realizzato a casa. è la sacher di norman, per la quale vorrei fare un appello: normaaaan, ma tu esisti? vivi ancora a torino? cosa fai nella vita? mille volte leggendo la tua ricetta mi sono fatta dei film sulla tua vita e la tua passione per le torte, e da quando ho provato la tua ricetta non l'ho più abbandonata. glassa esclusa: non riesco a mescolare il cioccolato con lo sciroppo, per cui lo tempero e lo verso sulla torta così com'è. insomma, se ci sei, se mi leggi, mi piacerebbe tu lasciassi un commento, ed accettassi un grazie da parte mia per questa stupenda ricetta. utilizzando il cioccolato bianco l'ho un po' "aggiustata": non volevo rischiare che fosse stucchevole per la troppa dolcezza o la troppa grassezza, ed ho pensato anche di sostituire la marmellata con una purea di albicocche secche non zuccherate. inoltre alla purea ho aggiunto un pizzico di pepe (vero ciciuzza? ;-)) per far emergere al palato una lieve piccantezza che bilanciasse la dolcezza. il risultato mi ha molto soddisfatta: da ora forse esiste una sacher bianca "alla norman" ;-)




"SACHER" BIANCA SPEZIATA quasi ALLA NORMAN

ingredienti per una teglia da 22 cm

per la torta:
4 uova codice "0"
100 gr di cioccolato bianco di altissima qualità
85 gr di farina 0
80 gr di burro a temperatura ambiente
90 gr di zucchero semolato
25 gr zucchero a velo non vaniglinato

per la farcia e la copertura:
75 gr di albicocche secche
75 gr di liquido composto dal succo di mezzo limone + acqua q.b. per arrivare al peso
2 grani di pepe bianco di sarawak
300 gr di cioccolato bianco di altissima qualità (ne avanzerà un po' ma serve per l'operazione di glassatura)

montare bene il burro morbido con lo zucchero a velo finché sia ben spumoso. aggiungere i tuorli uno alla volta, frustando molto a lungo prima di aggiungere il tuorlo successivo. a parte sciogliere il cioccolato a bagnomaria, e montare gli albumi con lo zucchero semolato. aggiungere all'impasto di burro e tuorli il cioccolato fuso e intiepidito, mescolare bene e aggiungere la farina, aiutandosi con un cucchiaio di spuma di albumi. aggiungere ora la spuma piano piano per non smontare il tutto: otterrete un impasto meraviglioso che pare velluto fluido. infornare a 130° per un'ora e mezzo, mettendo in forno un pentolino d'acqua. sfornare e lasciar raffreddare. tagliuzzare le albicocche secche e coprirle del liquido, lasciandole ammorbidire così per mezz'ora. quindi pestare finemente il pepe ed unirlo alle albicocche, frullando tutto col minipimer molto accuratamente. tagliare la torta a metà e farcirla con 3/4 della purea: il resto va spennellato sulla superficie della torta. adesso sciogliere il cioccolato a bagnomaria e temperarlo su di un piano freddo: io ho usato una teglia da forno. basta versarne metà sulla teglia quando è sciolto ed allargarlo con una spatola, quindi riunirlo al centro, misurare la temperatura (dovrà essere circa 28°) e rimetterlo nel tegamino mescolando bene. ripetere questa operazione per 3 o 4 volte, quindi versare la glassa sulla torta, al centro: si spanderà da sé. livellare i bordi e lasciar rapprendere su una griglia. a raffreddamento avvenuto, sarà possibile "scrivere" sulla torta col cioccolato rimasto, magari ottenendo risultati migliori dei miei, che per i decori sono una frana ;-)

25 commenti:

  1. Ciao! ma è una meraviglia! noi ch ea miamo il cioccolato bianco...è una ricetta divina e davvero bellissima anche a vedersi!! saremmo proprio curiose di assaggiarla!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Per me che vado matta per il cioccolato bianco, è un invito a nozze ^_^
    Che bontà:)

    RispondiElimina
  3. Allora intanto non è vero che lascia a desiderare a livello decorativo. E' veramente molto bella! e anche il punto interrogativo del Sacher o non Sacher questo è il dilemma... è intrigante :)
    E' una sacher bionda ;) Ne abbiamo parlato tanto e come sai approvo tutto. il pepe deve essere una delizia :P

    Ho una cosa da dire a tutti: ho fatto la sacher di normann a natale su suggerimento di Salsadisapa... provatela provatela provatela
    faccio la Sacher tutti gli anni e a casa mi hanno detto che era la migliore che avessi fatto!
    grazie saruz!

    Ho una cosa da dire a Sapuz: ma comeee??? allora mi hai preso in giro! mi avevi detto che a te quella glassa IMPOSSIBILE era riuscita! :P

    RispondiElimina
  4. Molto originale come preparazione, poi il tocco del pepe dev'essere azzeccato, io ho la ricetta della mia sacher che non cambio, la adoro veramente

    RispondiElimina
  5. Essendo innamorata della sacher non mi è mai passato per la mente di fare questa variante.
    SEgno tutto.
    grazie mille
    ciao.

    RispondiElimina
  6. bè una sacher bianca davvero è una cosa insolita mi lasci davvero a bocca aperta! Sembra diuna golosità... MMMH! Ma una fetta per assaggiarla?

    RispondiElimina
  7. Bellissima, Sapa! Bellissima.
    Il tocco di pepe, poi...
    Senti unpo', invece, a proposito di marmellate, ho organizzato un concorsino a riguardo...vedi un po' se ti interessa la cosa.

    RispondiElimina
  8. Questa sacher bianca e` di un'eleganza incredibile, e la ricetta tutta mi stuzzica molto per la presenza delle albicocche secche e del pepe soprattutto. La provero` prossimamente :)

    RispondiElimina
  9. che bella idea.. ce ne vorrebbe proprio ora una bella fettina ora
    buon pome

    RispondiElimina
  10. Non ho mai provato la sacher bianca. Io adoro il cioccolato bianco, quindi questa variante mi intriga parecchio. Me la segno subito.

    RispondiElimina
  11. Che dire salsina, una perfezione che toglie il fiato, e degli accostamenti di sapori che come tuo solito sono azzeccati e mai sico mai, banali!!

    Troppo brava,...purea di albicocche secche.....una genialata! E poi che il pepe ci stia bene con la frutta, ci credo, eccome! :)

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia! Per una cioccolatobiancodipendente un dolce così è una vera tentazione!

    RispondiElimina
  13. Tu sei un genio...questa candida versione della sacher è assolutamente da provare!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  14. Ciao geniaccio:)) E' meravigliosa, semplicmente divina!

    RispondiElimina
  15. Una quasi-sacher quasi-alla-norman :-) L'aspetto è bellissimo, peccato che ad Uncle non piacciano i dolci al cioccolato per cui non ho ancora realizzato la sacher...

    Ciaooo!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  16. Mi hai incuriosito di vedere chi sia 'sto Norman! La tua torta, Sacher o non Sacher, è proprio bella...mi immagino che bontà! baci :-D

    RispondiElimina
  17. Mi sembra fantastica, sei bravissima. Per il pepe suggerisco quello di Sichuan, con la cioccolata bianca sta da dio.

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia, che eleganza, che leggerezza, questo candore speziato, intrigante fino al midollo mi ha conquistata al primo istante. Che sferzata di gioia stamattina !

    RispondiElimina
  19. Sai che è un po' che ce l'avevo in mente anche io.... ma come te temevo che fosse troppo dolce quindi stucchevole.. forse l'idea di sostituire la marmellata con una purea è davvero vincente.... brava Salsina...Davvero un ottima realizzazione... anche il pepe... un colpo di genio...! Buona settimana

    RispondiElimina
  20. complimenti, è davvero molto bella!
    Torte come la sacher mi hanno sempre fatto provare una sorta di timore reverenziale ;)
    wenny

    RispondiElimina
  21. originalissima! non avevo mai pensato a una sacher in versione white..
    complimenti
    sciopina

    RispondiElimina
  22. Che bell'idea veramente!!! Brava!
    Un tempo la Sacher era un mio cavallo di battaglia....tocco personale marmellata di arance amare, sai con i pezzettini di buccia ;)
    Un bacio
    Dani

    RispondiElimina
  23. mmmmmmmmhh..... il cioccolato bianco! ma sai che non avevo mai pensato al pepe nei dolci? grave mancanza... mi correggerò subitamente! ;) complimenti!

    RispondiElimina
  24. Ciaaaao! mamma mia stavo leggiucchiando a caso,e mi imbatto in questa torta. eh si che norman c'è, esiste, è a torino e fa delle cose meraviglioseeee!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma davvero? che notizia mi dai: norman è un mito per me :-) grazie per essere passata!

      Elimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4