20/05/09

questa l'ho fatta con gli avanzi...


...di una pastella per friggere. sì perché l'altra sera ho fatto delle classicissime (in questa stagione) frittelle di acacia e sambuco, ma essendo solo in 2 a cena e avendo già mangiato il risotto zafferano e liquirizia (by alajmo), la caciotta artigianale di cui parlavo qui e un po' di asparagi in pinzimonio, l'idea di friggere un ciotolone di fiori c'è sembrata quantomeno barbina. così le frittelle si sono ridotte a un paio a testa, e la pastella è avanzata, intatta, in frigo. il giorno dopo, dato che per me il fritto ha senso giusto un paio di volte l'anno, ho deciso di cuocerla come fosse una torta, visto che gli ingredienti erano del tutto assimilabili ad un impasto da "dolce sodo" come si dice qui ;-) inoltre non avevo mai fatto un dolce con la birra: ero curiosa di capire che gusto avesse. alla fine di che sa? di birra. ehehehhe ;-P l'impasto era bell'e pronto: l'ho solo addizionato di lievito e noci per renderlo gonfiabile e appetibile, poi l'ho versato nello stampo a stella silikomart e infilato in forno. la mattina seguente, ho spaccato la torta e l'ho farcita di marmellata di arance amare: una colazione squisita!


TORTA ALLA BIRRA, NOCI E MARMELLATA DI ARANCE AMARE

per una tortiera di cm 20

2 uova codice 0
250 gr farina 0
mezza bustina di cremor tartaro
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di miele di acacia
1 bicchiere di birra chiara doppio malto
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
un pizzico di sale
5 noci
marmellata di arance amare

separare gli albumi dai tuorli. sbattere i tuorli con zucchero e miele, montare gli albumi con due gocce di succo di limone e tenere da parte. aggiungere ai tuorli l'olio. il sale e mescolare. aggiungere poco a poco la farina setacciata, alternandola alla birra mescolando bene ad ogni aggiunta. aggiungere il lievito e mescolare. unire adesso gli albumi a neve e mescolare delicatamente. aggiungere infine le noci tritate ed infornare a 170° per neanche mezz'ora, o regolatevi voi a seconda del vostro forno. basterà che l'impasto si colorisca e si gonfi bene. sfornare, lasciar raffreddare e farcire con marmellata di arance amare.

24 commenti:

  1. Non ho mai provato una torta alla birra, provero' con questa tua! E siccome a me non piacciono le cose troppo zuccherose mi e' piaciuta particolarmente la farcitura con la marmellata amara. E brava!

    RispondiElimina
  2. grazie corrado! tra l'altro, come vedi dagli ingredienti, anche la dose zuccherina è molto scarsa: anche a me piacciono i dolci poco dolci ;-)

    RispondiElimina
  3. Hai sempre delle idee intriganti, non pensavo che la pastella si potesse "riciclare" come impasto per un dolce!

    RispondiElimina
  4. Particolare questa torta!!! Da provare!! La tua è molto invitante!!

    RispondiElimina
  5. Che ggiustona che sei!Questa idea da riciclo mi piace da morire..Io alla birra faccio le crepe, questa la dovrò provà!
    Bacioneeeeeee

    RispondiElimina
  6. mamma che idea geniale!
    comlimenti, si presenta benissimo!

    RispondiElimina
  7. sei assolutamente un genio!!! e questa torta ha un aspetto sublime
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  8. bella e genialissima davvero la tua tortastella...ottima colazione!

    la birra era dà un tantino che volevo farci qualcosa anch'io!
    Buon pomeriggio :-)))

    RispondiElimina
  9. Woooow... Che meraviglia, Sara!!
    A tutta prima, causa aspetto "panoso", credevo fosse una torta salata... E insomma, siamo là!
    Che ottima idea, la birra dev'essere proprio una squisitezza nei dolci.
    Tempo fa ho visto nel blog La collina delle Fate un cake birra e cioccolato, mi ispira molto ma ora mi sembra troppo caldo per osare qualcosa di così... energy!
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia questa torta! Davvero particolari gli ingredienti, e dopo lo stranissimo risotto zafferano e liquirizia (questo ce lo segnamo perchè vogliamo provarlo) ci sta perfetta!!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. mi da idea di esser bella croccantosa...sbaglio?
    Sei sempre avanti un passo eh?! La torta con la pastella! ah ah ah ...

    RispondiElimina
  12. -sere: non hai tutti i torti, sai? la crosticina in effetti è bella croccante, mentre l'interno è morbido. esattamente come le frittelle, ahahha :D

    RispondiElimina
  13. Wow, che ideona riciclare la pastella da fritto per un dolce!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  14. Geniale!!!!!!!!!!!
    E il sambuco nell'impasto no?
    Io ancora quest'anno non l'ho assaggiato ....

    RispondiElimina
  15. Bellissima idea riciclo, un vero peccato buttare via tutta quella pastella non sfruttata, hai fatto benissimo a utilizzarla, anceh perchè dalla tua descrizione credo che sia venuto proprio un bel dolcetto. Buona serata

    RispondiElimina
  16. solo a te poteva venire inmente una cosa del genere.
    chapeau

    RispondiElimina
  17. ma dai! che figata una torta così :)
    leggendo "birra" tra gli ingredienti mi è tornata in mente una vecchia "guinness cake", una micidiale tortina a base di tale bevanda e tanta, ma tanta, frutta secca.
    Bel riciclo, brava!
    wenny

    RispondiElimina
  18. In effetti gli ingredienti sono quelli, ma io non ci avrei mai pensato! La prossima volta saprò come usare la pastella (fra l'altro lo stampo a stella ce l'ho pure io!).

    RispondiElimina
  19. Che bella idea! La prossima volta che hai un avanzo così ricco, puoi anche pucciarci i fiori di zucca, magari ripieni di un formaggio fondente, metterli in una teglia e poi ricoprirli con l'avanzo di pastella. Sempre che tu debba fare un brunch, non una colazione... ;-)
    ps sempre stimolante passare di qua.

    RispondiElimina
  20. con avanzi??? mi chiedo se non avessi utilizzato degli avanzi cosa avresti creato allora!! beh ma basta guardare tutte le altre ricette per capire che, avanzi o no, sei straordinariamente brava e ricca di inventiva. Bella ricetta.. soprattutto mi incuriosiscono gli abbinamenti di noci e arance con la birra!

    RispondiElimina
  21. Questa ricetta è da provare, brava

    RispondiElimina
  22. E che avanzi!!! A me piacciono tanto le cose che spuntano così!!! Brava!!! Ciao!

    RispondiElimina
  23. complimenti per la tua fantasia e grazie per segnalare le uova zero!!
    Ribadire non guasta mai!!!

    RispondiElimina
  24. Nooo troppo originale!!!
    Complimenti

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano