19/08/09

quante cose al mondo vuoi fare, costruire, inventare...

cedrata


...ma trova un minuto per me! così recitava (e recita ancora) lo spot della mitica cedrata tassoni. a chi non piace, con questo caldo, un bicchierone di sciroppo di cedro allungato con acqua e ghiaccio? chi non conserva almeno un ricordo legato alla cedrata? e infine chi non ricorda più l'ultima volta che l'ha bevuta? sì perché per diversi anni non dico che sia sparita ma quasi: imbambolati dalle nuove bibite e (più che altro) dalle loro pubblicità ammiccanti, forse ci siamo dimenticati sia la bottiglietta di cedrata col tappo giallo sia il piacere di un sano bicchiere di acqua e sciroppo. io non faccio testo, visto che bevo praticamente solo acqua, vino e birra, ma da piccola mia madre comprava gli sciroppi (o li faceva da sé) e con quelli confezionava le bibite da tenere in frigo. per farla breve, anch'io avevo dimenticato lo sciroppo di cedro, poi l'ho visto a casa di un mio amico, qualche mese fa, ed ho rovesciato tutti i supermercati dell'umbria per trovarlo. forse ora che è estate piena si trova più facilmente, anche perché da poco ho rivisto lo spot in tv ;-) ma veniamo al dolce.

burrococco

in questa laboriosa ma squisita mousse-cheesecake ci sono il cioccolato bianco, il burro di cocco (qui ho già spiegato come si fa), la gelatina di sciroppo di cedro tassoni, lo zenzero candito e un augurio di buona estate da parte mia: fra impegni di lavoro, viaggetti ed altro forse non riuscirò ad aggiornare il blog fino ai primi di settembre. un abbraccio!

coccocedrata

MOUSSE-CHEESECAKE AL BURRO DI COCCO, CIOCCOLATO BIANCO E GELATINA DI CEDRO TASSONI

ingredienti per 4 porzioni


per la base

120 gr di biscotti molto secchi
60 gr di
burro di cocco (per farlo occorrono 10-11 cucchiai colmi di farina di cocco)

per la mousse-cheesecake

250 ml panna freschissima
50 gr cioccolato bianco di ottima qualità

100 gr ricotta vaccina ben scolata

2 cucchiaini abbondanti di agar agar

2 cucchiai di zucchero bianco

per la gelatina di cedro

300 ml di sciroppo di cedro tassoni
100 ml acqua
2 cucchiaini abbondanti di agar agar


per guarnire:

zenzero candito

cioccolato bianco grattugiato

cocco fresco grattugiato


NB: il burro di cocco va preparato il giorno prima affinché si solidifichi.
mescolare il burro di cocco freddo di frigo con i biscotti finemente pestati, appoggiare i coppapasta da 7 cm sui piatti di portata e sistemarci dentro il composto, pressando un po'.


mescolare l'agar agar con 100 ml di panna, portare lentamente ad ebollizione, mescolare per un paio di minuti, spegnere, aggiungere il cioccolato bianco grattugiato e quindi lo zucchero un po' alla volta mescolando bene finché siano sciolti. versare sulla ricotta passata al setaccio, infine unire la restante panna montata a neve. mescolare bene e sistemare il composto nei coppapasta, fino all'orlo. riporre in frigo per alcune ore.


mescolare l'agar agar con poca acqua, fino a formare una pappetta senza grumi. aggiungere la restante acqua e scaldare. far sobbollire per un paio di minuti, spegnere, stiepidire mescolando quindi aggiungere lo sciroppo di cedro e mescolare bene. versare in un recipiente basso e largo, quindi riporre in frigo per almeno 2 ore. la gelatina non diventerà molto solida perché l'agar agar non gelifica completamente in presenza di ingredienti acidi come il cedro, ma è proprio questo l'effetto che volevo: una gelatina morbida, che non rovini il dolce quando vi si affonda il cucchiaio. l'unico problema è come sistemarla sui tortini non avendo altre formine: io ho fatto così.


al momento del servizio, tirare fuori i dolci dal frigo e sollevare di mezzo centimetro i coppapasta. con una paletta larga almeno 7 cm, prelevare la gelatina dal vassoio e sistemarla nei coppapasta sollevati, pulendo il bordo dell'eccesso. togliere del tutto il coppapasta, guarnire con lo zenzero, il cocco fresco grattugiato e il cioccolato bianco a scaglie.

20 commenti:

  1. ciao carissima sara!
    siamo tutte più o meno ko dal caldo e dalla poca voglia di stare al pc, io resto in ferie, forzate, fino al 1° settembre col blog, poi riapro proprio mentre in vacanza ci starò davvero, torno il 7!
    dopodichè mi farò una full immersion in tutte le vostre pagine che ho perso per strada :-)
    questo dolce è mitico..... un abbraccio e buone vacanze ovunque tu vada!
    babs

    RispondiElimina
  2. caspita che dessert favoloso!!!! mi piace tantissimo, sia per accostamenti che per consistenza. Davvero bravissima, mi mancheranno i tuoi post, ma goditi questi giorni di vacanza
    a settembre, bacione
    fra

    RispondiElimina
  3. ma sai che il burro di cocco volevo proprio provare a farlo? per le labbra...e grazie a te scopro che posso anche mangiarmelo! Sei una fonte inesauribile di informazioni originali. non vedo l'ora di provarlo!

    ps ma io le bottiglie della tassoni qui da me le vedo sempre :) ci sono anche le bottigliette di cedrata già fatta! Magari in Piemonte è un prodotto che va di più...

    RispondiElimina
  4. grazie mille babs e fra!

    fiordilatte: ecco, paese che vai cedrata che trovi! :D pensa che per trovare quello sciroppo ho dovuto sguinzagliare un amico all'ingrosso!!

    RispondiElimina
  5. bellissimo dolce e bellissima l'idea del burro di cocco, buone vacanze :-)

    RispondiElimina
  6. Oh caspita, mi ero proprio dimenticata del burro di cocco!!!
    Dovrò rimediare...
    Io la cedrata non l'ho mai assaggiata, non l'ho nemmeno mai vista in vendita nei negozi del mio paesetto sardo...forse se vado a caccia di quà e di là per tutta la regione la trovo anche...

    RispondiElimina
  7. Salsina!!!Ho ben presente la Tassoni, mitica!Mio papà ne è un fan indefesso!
    Questa chhescake è fenomenale ed il burro di cocco sa da fare!
    Buone vacanze
    Bacissimi!

    RispondiElimina
  8. Buone vacanze...ci lasci con un dolce delizioso!

    RispondiElimina
  9. Ciao! be così la mitica cedrata è certamente più gustosa, poi con il cocco l'abbinamento è tutto particolare.
    Allora...buone vacanze, rilassati e goditele tutte.
    un bacione

    RispondiElimina
  10. E così anche la Tassoni (che nel bar dove lavoravo veniva acquistata da UN SOLO cliente, che però almeno era assiduo!) entra a far parte di un dolce.
    Buone vacanze fonte inesauribile, e anche se non scrivi mi raccomando pensa pensa pensa così al ritorno ci regali tante belle idee come questa.
    Ti aspettiamo

    Sara

    RispondiElimina
  11. Beh il burro al cocco me lo ero perso spudoratamente perso l anno scorso, e mò l ho già segnato!! Complimenti per questa meraviglia di dessert!

    RispondiElimina
  12. Originale, bello a vedersi e senza dubbio alcuno buono a a mangiarsi, sei mitica. Buone vacanze cara !

    RispondiElimina
  13. Ehm...io la cedrata non l'ho mai bevuta...da piccola di solito bevevo orzata o menta, ora solo acqua fresca :-) Però la pubblicità la conosco bene e mi fa sempre sorridere pensare che non l'abbiamo mai cambiata!

    RispondiElimina
  14. Il burro di cocco, possibile che lo avevo dimenticato?? E' il prossimo gioco che farò in cucina, stasera passi che mi devo dedicare al cucito :))
    Sei sempre un mito salsina!


    PS: io la cedrata da piccola non l'ho mai bevuta! In casa mia entravano solo latte di mandorla e sciroppo di menta :))

    RispondiElimina
  15. Uao, sono un pò intimorita da tanta bravura :\ complimenti ;)

    goditi le vacanze, ci si legge a settembre!

    wenny

    RispondiElimina
  16. Ma scherziamo? Burro di cocco? Io adooooooooooooooooooro il cocco!
    Giusto, col cedro e con gli agrumi in generale deve starci una meraviglia.
    Mi piace un sacco questo dolce, molto estivo! :PPPP
    (AH, il problema della sidebar si è miracolosamente aggiustato da solo mentre io mi abbronzavo al mare! Mi piace quando le cose si sistemano così XD E grazie ancora per l'aiuto!)
    (ros)marina

    RispondiElimina
  17. leggere i tuoi post e le tue ricette.. è come toccare il paradiso con la punta delle dita..
    nient'altro da dire.. semplicemente divina. Ora vado a leggermi come si fa il burro di cocco :)

    (e ben ritrovata!:)

    RispondiElimina
  18. che bonta. Adoro il cocco :)

    Visita mio new blog a http://snookysrecipedoodles.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. Io vado controtendenza..gli sciroppi li ho scoperti da poco!a casa mia ciò che era superfluo era out, e diciamo che era quasi tutto superfluo!eheh..Il dessert é favoloso!

    RispondiElimina
  20. Very nice, very freschissimo...Jana

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano