08/09/09

questa volta non c'entra foodpairing...

fico


...ma il merito di questa "scoperta" va al mio amico paolo. qualche settimana fa eravamo in gelateria e al momento dell'ordine lui azzarda: fico e caffè. sarà che quella gelateria è la migliore in città, sarà che personalmente adoro sia i fichi che il caffè, ma quell'abbinamento mi ha sorpresa: prima arriva il sapore forte del caffè, poi quello dolce e fiorito del fico, infine torna il caffè col suo aroma tostato a chiudere. insomma, funziona! a patto di regolare le quantità a vantaggio del fico, altrimenti il caffè inesorabilmente prevarica.

tortafichicaffe

ho voluto provare quest'accoppiata sorprendente in una semplicissima tarte tatin: pasta brisé al caffè, fichi caramellati e via in forno. con i ritagli di pasta ho fatto delle semplici ciambelline rotolate nello zucchero.

ciambellinecaffè

ah, già che c'ero ho aggiunto una colonna al template... vi piace? :-)


TARTE TATIN FICHI E CAFFE'

ingredienti per una torta da cm 24

250 gr farina 0
125 gr burro di centrifuga
1 cucchiaio di sciroppo di glucosio (o di miele)
1 cucchiaio molto scarso di polvere di caffè macinato per l'espresso
un grosso pizzico di sale
scorza di limone grattugiata
60 gr acqua fredda

fichi spaccati a metà e sbucciati, quanto basta per riempire abbondantemente il fondo della tortiera (dipende dalla grandezza dei fichi)
zucchero q.b.
burro e zucchero per la teglia (la mia è antiaderente)

tagliare a dadini il burro freddo di frigo. sciogliere il sale nell'acqua (fredda) e setacciare la farina. aggiungere quest'ultima al burro impastando con la punta delle dita, velocemente. aggiungere la buccia di limone grattugiata, il caffè e quindi lo sciroppo di glucosio e l'acqua. impastare rapidamente, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo mentre si preparano i fichi.
sbucciare i fichi (per la verità potete anche non farlo: io stavolta li ho sbucciati), spaccarli a metà e appoggiarli su una padella antiaderente cosparsa di zucchero. accendere il fuoco e cuocere dolcemente per circa 12-15 minuti. imburrare e zuccherare la teglia, disporvi i fichi sul fondo in modo che lo coprano completamente e abbondantemente. tirare fuori dal frigo la pasta e stendere un disco grande poco più del fondo: possibilmente il bordo va "rincalzato" sotto i fichi. cuocere a 180° per poco meno di mezz'ora, rovesciare immediatamente la torta e lasciar raffreddare.
per i biscotti: formare dei cordoncini spessi poco più di mezzo centimetro con la pasta, chiuderli a ciambella, tuffarli nello zucchero e cuocerli in forno a 18° per 9-10 minuti circa.

38 commenti:

  1. eh beh, mi sembra cmq un valido aiuto il tuo amico, visti i gelati che fa...Adoooro grom,se venissi piu' spesso quando c'è caldo torrido, e da quello che so ora c'è gia' di nuovo un venticello niente male...ne mangerei molto di piu'! Mi piace anche il template a tre...settimana scorsa volevo farlo anche io, ma poi l'idea di dover rimettere tutto a posto mi ha fatto perdere la voglia!

    senti ma se ti mando una mail all'altro indirizzo..un titolino per me lo pensi? :-)

    un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Ah i gelati di grom sono fantastici!Il caffé l'adoro, i fichi non li ho ancora assaggiati. E' un abbinamento davvero insolito :)

    Ci piace ci piace la terza colonna... e quando deciderai di mettere anche la lista delle tue ricette sarò ancora più felice!Spulciare nel tuo blog mi dà sempre enormi soddisfazioni :P

    Ps non c'è vero la lista della ricette? altrimenti mi sento una scema a non vederla...

    RispondiElimina
  3. Che dire ormai io da te imparo gli accostamenti più insoliti e sono sempre "più" meravigliosi.
    Interessante connubio, ma come dici tu l'importante in questo caso è calibrare come si deve le dosi altrimenti si correi il rischio di non ottenere risultati soddisfacenti.
    Vorrei proprio provare anche io

    RispondiElimina
  4. E' già copiata questa tatin e grazie per averla divulgata!!

    RispondiElimina
  5. -betta: vediamo che si può fare :-)
    -fiordilatte: no effettivamente non c'è! avevo pensato di farla, ma ci vuole tempo e pazienza... ce la devo fare!
    -eli: prova! chissà come starebbero in un piatto salato? questa sarebbe una bella pazzia da sperimentare ;-)

    RispondiElimina
  6. Naturalmente addizioni all'impasto il caffè in polvere (se non ho letto male, non è specificato nella ricetta) ....
    Il miele o glucosio che consistenza dà all'impasto? La rende più elastica o è irrilevante?
    Ciao

    RispondiElimina
  7. zuccona che no sono altro che prendo sempre il cioccolato(al massimo lo abbino ad albicocca o lampone..)!Grom mi piace troppo!!!
    Ora provo la tua torta , deliziosa!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Bella trovata ^_^
    Bisognerebbe provarlo quest accostamento :)
    Intanto ti faccio i complimenti per la prima foto, è troppo bella! ^_^

    RispondiElimina
  9. Splendido accostamento, splendida tatin. Scopiazzata alla grande!!

    RispondiElimina
  10. grazie a tutti!

    lenny: me ne sono accorta due minuti fa ed ho aggiornato il post :-)
    lo sciroppo di glucosio la rende leggermente più compatta e dà una vaga nota dolce ad un impasto altrimenti neutrale. l'ho messo anche per stemperare un minimo l'amarezza del caffè!

    RispondiElimina
  11. Acci..... e poi ..... Picchia!
    Questa davvero è bellissima Salsina!
    Tanto di cappello!

    nasinasi ronronanti

    RispondiElimina
  12. ciao! che meraviglia questa torta, un abbinamento a cui non avrei pensato mai e poi mai.
    Grom per mè è solo cioccolato bianco e crema di una volta prima o poi proverò anche gli altri gusti. Ma...io è un sacco di tempo che vorrei inserire due colonne laterali ma non so come fare! Non c'è un template già pronto così in blogger vero? O si? Non mi sono mai attentata a fare sta domanda a nessuno perchè vedo che in tanti ce l'hanno ma io non riesco! Help!
    E bellissime foto, come sempre.

    RispondiElimina
  13. una tarte tatin di fichi e caffè..mm...i fichi mi piacciono molto e vederli li belli caramellati sulla pasta brisè mi mette molto appetito!

    una domanda: se al posto del caffè in polvere usassi quello solubile polverizzato?

    poi a proposito di gelati..sai che ce l'avrei vista bene una bella pallozza di gelato alla vaniglia su?

    esagero? troppe calorie? macchissenefrega!! ;p

    RispondiElimina
  14. Che bello questo abbinamento, già stamani avevo voglia di crostata, figurati adesso che ne trovo una così originale... ormai, di fichi non ne ho più, la farò con la marmellata, m ail tocco di caffè nella brisé è imperdibile!

    RispondiElimina
  15. Woooooow!
    Proprio un po' di tempo fa cercavo abbinamenti con i fichi, alla fine ho optato per il cardamomo (buono!!).
    Ma col caffè è un'ottima idea! Che occhio il tuo amico!

    (ros)marina

    RispondiElimina
  16. Bellissimo abbinamento, Sara. Da provare di sicuro...grazie!!!

    RispondiElimina
  17. ciao sara!
    quindi siamo rientrate tutte!
    che bello :-)
    e che meraviglia di post che hai già fatto!!!

    RispondiElimina
  18. Un dolce che è una vera sciccheria. accostamento insolito, ma che mi intriga moltissimo. Complice la stagione dei fichi in corso lo proverò senza alcuna esitazione. Grazie per la ricetta. A presto

    RispondiElimina
  19. Hei ma questo è un abbinamento davvero da provare! La tua tarte tatin sembra favolosa! Ma perchè non partecipi alla nostra raccolta sui fichi, questa torta farebbe proprio la sua figura!
    baci baci

    RispondiElimina
  20. Trovata geniale, dev'essere stata uno spettacolo.
    La prima foto è meravigliosa.

    RispondiElimina
  21. Menomale che era semplice! Allora questa matrimonio è d'amore dolce-amaro? ,-). Hai avuto un'idea geniale! Con la prima foto hai cantato un inno al fico, stupenda!

    RispondiElimina
  22. molto interessante questa ricetta, complimenti!!! se hai altri idee, consigli, innovazioni....date una occhiata al mio nuovo sito gustorante e lasciateci sapere delle vostre creazioni!!!

    RispondiElimina
  23. oh carissima omonima, che splendore, una tatin di stagione! delizia!
    dato che la ricetta esce dalle tue sante manine mi fido cecamente: mi riappacificherà con la polvere di caffè nei dolci, visto che esco da una bruttissima esperienza ;)
    ciao,

    wenny

    RispondiElimina
  24. Fichi e caffè, molto interessante quest'accoppiata! Hanno qualcosa di misterioso (forse un po' orientalizzante) entrambi che idealmente li fa andare d'accordo, la proveremo!

    RispondiElimina
  25. ho giusto gli ultimi fichi da raccogliere in campagna. proverò con la macchinetta a fare due gelatini.

    RispondiElimina
  26. Confesso che l'abbinameto ha sorpreso anche me, e ora lo voglio provare! Prima al naturale, poi, magari, anche la crostata.
    E' molto carina la seconda colonna, bell'idea!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  27. si, mi piace la terza colonna, medito da un po' di farla anche io perchè il testo mi sembra troppo "spalmato".
    Allora tu e Paolo la scrivete una letterina a foddparing per dire "guardate cosa vi siete persi"?? :D

    Quelle ciambelline ne secchiello di latta mi fanno morire :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  28. -dimenticavo, a chi mi chiedeva se si potesse usare il caffè solubile: non so, non l'ho mai utilizzato! comunque credo di sì!

    RispondiElimina
  29. sono arrivata qui via comida de mama, stupende le tue foto e stuzzicanti i tuoi suggerimenti. a presto

    RispondiElimina
  30. Peccato, a Roma grom ancora (si spera) non c'è! Nel frattempo, se qualcuno mi farà la grazia di regalrmi qualche fico, proverò la tua torta!

    RispondiElimina
  31. adoro grom! proverò quanto prima l'abbinata ciao

    RispondiElimina
  32. per fortuna esiste ancora L'intuito...grande amico non fatelo scappare. ottimo abbinamento, molto bello il template . brava come smepre.

    RispondiElimina
  33. Questo abbinamento mi ispira davvero!!!!!
    Complimenti per la ricetta e per il sito....mi piace davvero!!!!

    RispondiElimina
  34. Ciao salsina! Visto che i miei esperimenti culinari sono pari allo zero, mi consolo con la tua tatin con farcitura inaspettata!!!

    RispondiElimina
  35. ma si hai fatto bene, per la colonna in più, tutti stiamo rimodernizzando il blog come meglio possiamo. Per questo accostamento ti confesso che noi in Calabria, anzi meglio mio padre beve il caffé e mangia una fico dopo...c'ho provato, pur non essendo golosissima di questo frutto ma a me piace bere il caffé non zuccherato per cui ho trovato la cosa interessante ma non avevo pensato a farne una tatin...originalissima come sempre!
    Baci e buona serata :)))

    RispondiElimina
  36. salsa, che ti devo dire? mi sembra un buon matrimonio non ci avrei mai pensato quindi grazie a nche all'amico tu, un signore è!
    (da queste parti dire ad una persona sei un signore/a è proprio un gran bel complimento)
    ti sbaciucchio perchè t'inventasti sta tarte deliziosa...
    la colonna aggiunta bedda è!;)
    smacchete *
    cla

    RispondiElimina
  37. -mariluna: ma dai!! saggezza popolare mista a genio, quella di tuo padre :-D
    -claudiuzza bedda, grazie :-)

    grazie a tutti per la visita!

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano