26/10/09

questo post si autopubblicherà...

fogliedi alloro in alcol

...nella giornata di lunedì! per motivi vari ed eventuali sarò un po' più assente del solito per qualche giorno, ma non sparisco eh? :) sarò solo in altre faccende (lavorative e non) affaccendata. se la salute e il meteo m'assistono, dovrò aiutare la mia famiglia a raccogliere le olive: ci sono 350 alberi, di cui una 50ina secolari, che ci daranno da fare più del solito, visto che tre dei più assidui raccoglitori sono "infortunati", gli anziani sono sempre più anziani e i giovani è giusto che si rimbocchino le maniche (o che inforchino le scale a pioli). ma andiamo avanti.

laurino_2

come dicevo nel post dell'alchermes, non amo particolarmente i liquori, anche perché bevo solo acqua vino e birra: niente superalcolici, niente bibite gassate, niente tè imbottigliati. è stato qualcuno a me molto vicino che mi ha istigata a fare un nuovo liquore, avendo gradito l'alchermes, e così, avendo sentito parlare del laurino, mi sono cimentata nell'impresa, ben meno epica di quella del liquore caro ai Medici. fra le tante ricette che ho trovato in internet ne ho scelta una che mi sembrava più interessante perché annoverava tra gli ingredienti anche la cannella e i chiodi di garofano, che arrotondano il sapore di questo liquore e lo rendono più affascinante. ah! le foglie gialle in foto sono foglie di alloro dopo la macerazione in alcol: hanno perduto tutto il loro colore verde ed hanno assunto questo :-) non amo i liquori ma questo l'ho assaggiato: è buonissimo, amaro ma non troppo, forte al punto giusto, ideale servito freddissimo!
ah! già che ci siamo, vi dico un'altra cosa sull'alloro. pare che sia un antitarma naturale! avete presenti le tarme del cibo, cioè quelle farfalline che svolazzano a volte negli armadietti della dispensa? ecco, quelle. a casa mia non ho mai avuto problemi, ma a casa dei miei, un anno fa, hanno fatto la loro nefasta comparsa. dopo aver utilizzato gli adesivi di una nota marca pubblicizzata in tv, ci siamo resi conto che erano talmente efficaci da attirare anche le farfalline esterne. per cui vi do un consiglio: se la vostra dispensa è lontana dalle finestre, ok, potete usarli (ma prima fate quel che dirò tra poco), ma se vivete in campagna ed avete le finestre vicino alla dispensa, evitate di mettere gli adesivi! le larve di queste tarme possono entrare in casa vostra anche solo acquistando un pacco di riso o di polenta o di cereali o legumi qualsiasi su cui si sia posata la farfalla, per cui non vi sentite in colpa se le trovate: è perfettamente normale. le larve si sviluppano in ambienti con una certa temperatura e umidità, e se succede c'è poco da fare. quindi il consiglio è: pulite tutto con aceto e mettete foglie di alloro nella vostra dispensa! noi abbiamo letteralmente smontato gli armadietti e li abbiamo puliti con una spugna imbevuta di aceto. abbiamo buttato via tutto ciò che manifestava dei puntini marroni piccolissimi: quelle sono le uova delle tarme. abbiamo messo le farine, i legumi ed i cereali già aperti in contenitori ermetici e li abbiamo messi in un'altra stanza, ma se potete metteteli in frigo. poi abbiamo fatto manbassa di foglie di alloro e le abbiamo messe ovunque: dentro i contenitori della farina, sparse nell'armadio, in mezzo ai pacchi di pasta, vicino al riso... dappertutto. e non abbiamo messo gli adesivi: è passato un mese, e per ora va tutto bene :-) con questo noioso (e pure un po' schifoso) post spero di aver dato una mano a chi ha lo stesso problema!
ed ora, la ricetta:

laurino_1

LAURINO: LIQUORE DI ALLORO

ingredienti

30 foglie di alloro sane e verdi
500 gr alcol per uso alimentare a 95°
250 gr zucchero
500 gr acqua
un bastoncino di cannella
5 chiodi di garofano

pulire le foglie di alloro con uno strofinaccio asciutto. metterle in un vaso con l'alcol, la cannella e i chiodi di garofano, chiudere bene e riporre al buio per 15 giorni. agitare il vaso ogni tanto. trascorso questo tempo, fare uno sciroppo con acqua e zucchero, scaldandoli dolcemente e facendo bollire per 3-4 minuti. lasciar raffreddare completamente lo sciroppo, quindi filtrare l'alcol, mescolare le due soluzioni ed imbottigliare. lasciar riposare per alcune settimane prima di consumarlo. a dire il vero noi abbiamo già ampiamente assaggiato :-P

39 commenti:

  1. l'invasione di farfalline! l'anno scorso è stat una tragedia poi ho scoperto che si insidiavano nel carter della alampada della dispensa x cui l'ho smontata e via! cmq in estate tengo cereali e farine in frigo x sicurezza, però oggi mi raccolgo una buona dose di foglie di alloro dietro casa e riempio tutto! e con il resto ci faccio il liquore! mi intriga troppo l'idea di farmelo in casa, infatti mi sono già procurata l'alcool xchè volevo fare il limoncello

    RispondiElimina
  2. Ma dai!!! Incredibile il colore che assumono le foglie dopo il trattamento...fichissimo!

    RispondiElimina
  3. Il Laurino mi manca ma solitamente compenso con mandarinetto e limoncello home-made.
    Se riesco a procurarmi la materia prima di sicuro mi cimento anche in questo con la tua ricetta ;-)
    PS
    Grazie da un appassionato del liquore fatto a casa :-))

    RispondiElimina
  4. Ciao! bello la raccolta delle olivE! è un'esperienza che ci affascina moltissimo!!
    Stranissimo questo liquore!! da provare!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Che bella la raccolta delle olive!E che colore questo liquire..brava!
    bacione & imboccallupo!!!!

    RispondiElimina
  6. buon divertimento! :-) qui di uliveti purtroppo ne son rimasti pochi per lasciar posto alle seconde case, per qui intendo il lago d'iseo...
    per l'alloro, ecco una pianta che non ho più e che dovrei comprare... si sa le soluzioni più efficaci sono spesso le più semplici, mai avuto problemi di farfalline ma credo che anche i chiodi di garofano vadano bene...

    RispondiElimina
  7. mi annoto i consigli per le farfalline...a casa mia c'è una temperatura caldo torrido e sto davvero lottando per farle sparire!

    RispondiElimina
  8. A presto allora... anch'io andrò a fare le olive dai miei, ma verso metà novembre!

    RispondiElimina
  9. Anche io non amo molto questi liquorini qua, ma questo lo adoro, lo fa sempre mia zia e me ne offre un bicchierino ogni anno quando vado a trovarla.
    Questi colori sono meravigliosi.
    Buona raccolta!
    m.

    RispondiElimina
  10. sara la tua sarà una bella assenza e buon raccolto si faccia.
    per il liquore l'unico impedimento è che passa la barriera placentare e così devo aspettare l'evento, poi diventerò una latteria ambulante almeno fino all'estate e allora aspetto ancora.
    non è che il tuo post si autopubblicherò anche verso settembre dell'anno prossimo?
    divertiti e che giove pluvio si tenga lontano almeno per un pò

    RispondiElimina
  11. Mia cara, con questo post mi hai dato due dritte utilissime: la prima per un liquore che, solo a leggerne la ricetta, mi manda in sollucchero, dato che, a differenza di te, sono una grande amante degli amari da fine pasto. La seconda riguarda le farfalline: le mie sono intelligentissime, hanno capito subito la storia della carta moschicida e si sono rifugiate nei sacchetti del riso di Camargue da 5 euro al kg :-) Proverò a metterci l'alloro, tu lo hai sparso a giro per i ripiani o lo hai proprio infilato nei sacchetti?

    RispondiElimina
  12. Ehm, intendevo chiederti se hai infilato l'alloro nelle varie confezioni, proprio "dentro" la farina, lo zucchero etc... Non ne altera il sapore? Grazie e scusa le tante domande, ma questa cosa delle farfalline mi fa saltare i nervi!

    RispondiElimina
  13. E' sempre utilissimo e poetico qui! Grazie per i consigli e la ricetta originale :-)

    RispondiElimina
  14. A me è toccato l'anno scorso a raccogliere le olive...che esperienza!!!!
    Anch'io non sono da liquori...
    Ottimi i consigli per le farfalline!!!!
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Vedo che per le farfalline stiamo tutte messe bene... le ultime maledette le ho scovate dentro al barattolo del sesamo nero (forse volevano passare ad una dieta orientale)! Combinazione qualche giorno fa un'amica mi ha mostrato le foto del suo allorino (che non avevo davvero mai visto)

    RispondiElimina
  16. bene, anzi male! vedo che le malefiche farfalle infestano anche le vostre cucine :-<
    onde: ho messo l'alloro anche DENTRO i pacchi, ma tipo foglia! tranquilla il sapore non cambia :) se la foglia è asciutta non ci sono problemi!

    RispondiElimina
  17. ONDE: scusa la tastiera ogni tanto salta :) intendevo dire che ho messo 1 (una) foglia anche dentro i pacchi! :D

    RispondiElimina
  18. -annies: il nome "allorino" mi piace anche più di laurino :D comunque è davvero molto buono.
    no, non mi darò all'alcool :-P

    RispondiElimina
  19. propio interessante :)

    this is my new blog link
    http://maltesebakes.blogspot.com/

    RispondiElimina
  20. A me sono tre anni che ogni estate ci riprovano, ma ormai conosco tutti i trucchi, comprese le foglie di alloro!!

    I miei hanno in giardino un albero gigantesco, solo per bellezza...quasi quasi raccolgo un po' di foglie e mi cimento nel liquore! Più biologico di così...

    RispondiElimina
  21. bongiorno! i was inspired by a recipe of yours for this one i posted (minestra di pane). thank you and i hope it is fine with you! you have a most wonderful blog. grazie! kenza

    RispondiElimina
  22. Buona raccolta, noi quest'anno non abbiamo ancora iniziato!

    RispondiElimina
  23. che bello! l'olio...

    credo che inuna prossima vita (ma anche in questa, forse) se il tempo e le opportunità me lo concederanno, mi mettero`a fare olio e vino!

    complimenti per le foto, è un onore oltre che un piacere avertyi tra i miei link.


    www.radicchiodiparigi.wordpress.com

    RispondiElimina
  24. OT - Ho finalmente pubblicato il post sulla pasticceria egiziana, che ho esplorato nella mia ultima vacanza. Mgari c'e qualche spunto che ti puo' interessare.

    RispondiElimina
  25. anche a casa mia lo si fa questo liquore ed e' veramente buono oltre ad essere un buon digestivo...per le olive ti posso solo dire buon lavoro a me tocchera' da domenica in poi...figurati con le mie pesti che lavoraccio doppio!!!ciao

    RispondiElimina
  26. ommammamia, mi sono appena ricordata che un'amica mi aveva chiesto se sapevo come si faceva il liquore di alloro, ed io non ne avevo idea!!! Le segnalo subito la tua ricetta!! Buona raccolta, io ho dato una mano qualche volta, e all livello di passsatempo e con il bel tempo e' molto piacevole, ma immagino che il vostro lavoro sara' piu' duro! Baci :)

    RispondiElimina
  27. ommammamia, mi sono appena ricordata che un'amica mi aveva chiesto se sapevo come si faceva il liquore di alloro, ed io non ne avevo idea!!! Le segnalo subito la tua ricetta!! Buona raccolta, io ho dato una mano qualche volta, e all livello di passsatempo e con il bel tempo e' molto piacevole, ma immagino che il vostro lavoro sara' piu' duro! Baci :)

    RispondiElimina
  28. E dopo il liquore al basilico di cui mi sono innamorata, adesso mi toccherà fare questo!
    Ho un bellissimo albero di alloro in giardino, si chiama LoLLo.... si vabbè... sana non sono!
    Ma questo lo sapevi già!
    Adesso stampo la ricetta e appena libero il vaso ermetico dal nuovo basilichello metterò questo in preparazione!
    Sei una vera fonte d'ispirazione..... ma quella richiesta di adozione??

    miciapallinatestarda!

    RispondiElimina
  29. ciao gente :D che stanchezza... ho pure preso una ramoscellata d'ulivo in un occhio. bah!
    -radicchio: ma onore MIO!
    -corrado: vengo a vedere :)
    -micia: ehehehh la burocrazia!!

    RispondiElimina
  30. Sara, riesci sempre a stupirmi! Mi piace molto il liquor di alloro, e la tua versione è interessante suk serio!
    Buona raccolta e un bacio!

    RispondiElimina
  31. anch'io ho dovuto lottare contro gli insetti un paio d'anni fa! una tragedia, ma soprattutto una lunga lunghissima battaglia.
    alla fine ho deciso di tenere le farine in barattoli di vetro e ogni mese mi armo di santa pazienza e pulisco la dispensa con il vapore. funziona!
    anche io come te non amo i superalcolici, però mi piace tantissimo prepararli :)

    RispondiElimina
  32. 350 pianteeee?
    buon lavoro salsina

    RispondiElimina
  33. Grazie mille, stasera espianto il cespuglio condominiale e ne metto metà in dispensa e metà nell'alcool!

    RispondiElimina
  34. avevo provato quel liquorino....buonissimo...e intanto buon lavoro!

    RispondiElimina
  35. Conosco la bontà di questo liquore ed i suoi effetti di ottimo digestivo, perchè qualche anno fa lo preparavo mio zio!
    Suggestivi gli effetti dell'alcol sugli ingredienti: l'anno scorso mi sono cimentata con il bergamino ed a completamento della macerazione, le scorze sembravano sculture dalla consistenza coriacea :)

    RispondiElimina
  36. L'alloro come antitarma davvero non lo conoscevo !! Questa è davvero una cosa utile. Il liquore invece lo faccio subito per me .. adoro i liquori di ogni sorta !!!

    RispondiElimina
  37. questa ricetta è meravigliosa, come il tuo blog :-)
    Io adoro l'alloro, per me è indispensabile, ne uso sempre un paio di foglie in tutte le ricette dove compaiono legumi, e poi faccio un infuso per il mal di pancino dei bimbi... retaggio dell'infanzia e della mia mamma.
    Sto cercando di acquistare un alberello di alloro, da tenere in un vaso però, perché anche se siamo in campagna niente terra (per adesso).

    Oggi sul pasto nudo si parla anche di te... un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  38. Uh, questo non l'ho mai provato, appena prendo l'alcool lo provo!

    RispondiElimina
  39. Ma che bello questo alloro piglia tutto: farfalle e spirito!! Il tuo blog è sempre più bello e più elegante. A presto, ib

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano