30/12/09

qualcosa di neroliquirizia, e buon anno!

biscottiliquirizia

le rotelle di liquirizia! quante ne avrò mangiate da piccola? mi divertivo a srotolarle coi dentini gustandomi la loro dolcezza centimetro dopo centimetro, e poi tutta felice correvo via da mia madre che m'inseguiva per lavarmi, già che poco m'importava di avere la bocca nera e appiccicosa. la liquirizia è uno di quei sapori forti che ho sempre amato, a differenza di altri che invece ho imparato ad apprezzare solo da adulta, perciò mangiare liquirizia oggi mi fa tornare un po' bambina. la liquirizia ha anche molte proprietà benefiche, tra cui la capacità di aumentare la pressione arteriosa: per me che ho sempre la pressione bassa è dunque perfetta, ma è sconsigliata invece a chi soffre di ipertensione. non è dunque un ingrediente da usare a cuor leggero: per maggiori informazioni cliccate qui. ho due bei pezzi di liquirizia calabra purissima che avevo già utilizzato per quest'altra squisita ricetta (di un anno fa quasi esatto, guardacaso!), ed ho pensato di grattugiarne un po' sopra una sfoglia di frolla, insieme a della polvere di caffè, per ottenere delle girelle di biscotto che mi ricordano tanto l'infanzia, e che mettono allegria. la stessa allegria con cui vi auguro di passare tutto il prossimo 2010 :-)

biscottiliquirizia_rotolo

GIRELLE DI FROLLA CON LIQUIRIZIA E CAFFE'

ingredienti per 50-60 biscotti

1 uovo + 1 tuorlo codice "0"
270 gr farina 0
30 gr fecola di patate
la buccia grattugiata di 1 limone
150 gr burro freddo
100 gr zucchero
un pizzico di sale
liquirizia calabra purissima da grattugiare
caffè macinato per l'espresso q.b., oppure caffè solubile

mescolare brevemente lo zucchero col burro tagliato a pezzettini, quindi aggiungere le uova, la farina, la fecola, il sale e la buccia di limone, lavorando rapidamente. formare una palla e, se necessario, riporla in frigo per mezz'ora. spianare la sfoglia su di un foglio di carta da forno allo spessore di 3-4 millimetri circa, ritagliare dei rettangoli di 30 per 12-15 cm, grattugiarvi sopra la liquirizia a coprire quasi del tutto la frolla. completare con una spolverata di caffè finissimo, in quantità molto inferiore alla liquirizia, ed arrotolare sul lato lungo la frolla, aiutandosi con la carta forno. riporre i cilindri così ottenuti in frigo per almeno 2-3 ore. al termine, tagliare i biscotti allo spessore di mezzo centimetro abbondante, infornare a 180° per 8-10 minuti a seconda del forno: devono solo leggermente ingiallire. sfornare e raffreddare su una griglia. conservare in scatole di latta.

33 commenti:

  1. Che belle girelle! Anch'io adoro la liquirizia ed ancora oggi se mi capita una girella in mano la srotolo come facevo da bambina! Buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  2. Sara carissima, casci a fagiolo...in borsa ho 2 versioni diverse di liquirizia pura:una aromatizzata all'anice(che adoro) e l'altra alla menta.
    Questi biscottini simpatici non ossono che piacermi!
    Bacioni e buon 2010!

    RispondiElimina
  3. Ehm...noi le mangiamo allo stesso modo anche adesso ;)
    Davvero originali questi biscottini: l'aroma del caffè abbinato con il sapore forte della liquirizia...in una morbida frolla! bravissima!
    un bacione e tantissimi auguri di buon inizio 2010

    RispondiElimina
  4. Proprio l'altro giorno mi chiedevo se la liquirizia si potesse incorporare in impasti da infornare ed oggi trovo la risposta!!!!
    Buon anno mia cara!!!!

    RispondiElimina
  5. Ma sai che capiti a proposito? Mi hanno regalato da poco un libro di cucina, su cui ho letto un'interessantissima ricetta di risotto alla zucca e liquirizia, ma non so dove reperire quest'ultima nel formato "da grattugiare": tu ne hai idea? Ma soprattutto: tanti tanti auguuri!!!

    RispondiElimina
  6. -lenny: vedi i pezzettini più grossi? in cottura si confiano e diventano croccanti e friabili! la consistenza è quella del "carbone" dolce dell'epifania :-)
    -onde: sinceramente non so... io l'ho trovato ad un mercatino di prodotti tipici, fra cui c'era questo banco di liquirizia calabra strepitosa! prva nei negozi di specialità alimentari, o vedi se c'è qualche azienda che fa vendita online!

    a tutti: grazie mille e buon anno!

    RispondiElimina
  7. Grazie cara, appena rientro dal mio ponte di Capodanno mi informo presso qualche spezieria!

    RispondiElimina
  8. Mi hanno promesso per lunedi' liquirizia calabra anche a me..
    ecco cosa altro ci posso fare!!
    Buon Anno!

    RispondiElimina
  9. Ciao Sara!
    queste tue girelle hanno un aspetto proprio invitantissimo!
    Me ne prendo una e ti faccio tanti auguri per un sereno anno nuovo pieno di gioia...

    RispondiElimina
  10. TU sei sempre speciale carissima!
    un augurio profumato e fragrante tutto per te, con la speranza che il nuovo anno mi permetta finalmente di incontrarti!

    nasinasi

    RispondiElimina
  11. chettidevodì!!!! ormai non ho più parole.... :-)

    RispondiElimina
  12. La liquerizia non è tra i miei ingredienti preferiti ma le ricette che richiamano le immagini della propria infanzia...beh quelle si! Mi piacciono tutte, le leggo con attenzione cercando di capire per ognuna cosa possa rappresentare. Complimenti quindi!
    Ne approfitto per farti gli auguri per un felice anno nuovo! :)

    RispondiElimina
  13. Formidabile! Non potevi chiudere l'anno in maniera migliore! Auguroni, di cuore

    RispondiElimina
  14. mi piacciono molto! e sono anche carini, che brava! Tanti auguri
    Francesca

    RispondiElimina
  15. Devono essere una meraviglia!!!La liquirizia piace tanto anche a me...una curiosità...ma hai grattugiato la radice?
    AUGURI e BUON ANNO NUOVO!!!BUON 2010!!!

    RispondiElimina
  16. wowww che idea originale questi biscottini alla liquerizia.. complimenti proprio un'idea simpatica
    tanti auguri di buon anno!
    ciao
    vale

    RispondiElimina
  17. che buoni! potrei copiarteli per domani sera! bellissimo blog
    ciao

    RispondiElimina
  18. carinissime e sicuramente da scoprirne il gusto qui più di me che amo la liquirizia calabrese e cio' sempre la scorta...;)

    e per quest'anno che verrà tanti tanti auguri e tanta gioia per te e la tua famiglia!
    Patrizia

    RispondiElimina
  19. Tanti auguri di buon anno
    (e di numerosi post originali, comme sempre...)
    Bonne et Heureuse Année 2010 !

    RispondiElimina
  20. Anch'io facevo così con le rotelline...anzi lo faccio ancora quando "rubo" quelle dei miei figli.. :))
    Complimeti per la ricetta che dev'essere una goduria, se poi la consistenza è quella del carbone dolce, mmm..lo è ancora di più.
    Buon anno anche a te.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  21. che raffinatezza queste girelle... concludi l'anno alla grande, come sempre!
    un buon 2010 :)

    baci
    *

    RispondiElimina
  22. E' tutto un po' magico, l'atmofera della foto, l'idea delle rotele, il profumo d'infanzia... grazie!
    Ti auguro un felicissimo 2010 (un po' rosso ;-) bacioni

    RispondiElimina
  23. Originalissime queste rondelle! Chissà se va bene lo stesso usare la liquirizia a tocchetti piccini? tipo le caramelle Tabù..hai presente? Ta Taa Ta-Tabù Sempre che vi siano ancora in commercio :P
    Buon Anno!

    RispondiElimina
  24. quelle rotelle... mi attaccavo all'inizio e le srotolavo per farne una lunga striscia...bellissima questa tua frolla profumata! tantissimi auguri

    RispondiElimina
  25. Che carine! Non c'è che dire, devono essere ottime visti gli ingredienti.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  26. io le divorei tuttora le rotelle anche solo per il gusto di srotolarle!
    buon 2010!

    RispondiElimina
  27. -a tutti: grazie mille amici, buon decennio a tutti!

    -maifra: no, non ho gratugiato la radice ma l'estratto solido! non so come si chiama... i blocchi interi sono come dei grossi pani a forma di paralleletìpipedo, che poi vengono venduti a scaglie. se non li trovi, prendi le tabù, quelle a tronchetti: è la stessa cosa!
    -fiordilatte: appunto, le tabu :D
    un abbraccio a tutti

    RispondiElimina
  28. Meilleurs vœux à toi et toute ta petite famille…Merci pour les tiens. Que cette année soit pleine de bonheur, d’amour et surtout de santé ! Merci de tous tes passages chez moi durant l’année 2009 qui m’ont fait chaud au cœur. A bientôt pour de nouvelles aventures culinaires !

    RispondiElimina
  29. Bonne et heureuse année !!!!!!!!!!
    Buen 2010 !!!!!!!!! Tanti auguri !
    A presto !

    RispondiElimina
  30. Meraviglia :)

    Tanti cari auguri,

    wenny

    RispondiElimina
  31. buon anno anche a te!
    sempre elegante nella scelta degli ingredienti!
    :)

    RispondiElimina
  32. Tantissimi auguri di buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  33. Parto dal presupposto che adoro ogni singola tua ricetta e foto, e questo lo sai.. spettacolari queste girelline... bacione grande

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4