01/02/10

qualcosa di bis-cotto

biscottilemonsalvia

Le caramelle lemonsalvia sono sempre presenti nell'armadietto dei dolci di mia nonna, avvolte in un anonimo e insospettabile sacchetto di carta. Le compra in erboristeria, insieme alla polvere di liquirizia e ad altre cose cui è avvezza da anni. Sono balsamiche e rinfrescanti, profumate e originali ma non troppo: non sanno di "strano", sanno semplicemente di fresco e pulito, cosa indispensabile per mia nonna, l'unica persona che conosco che usa ancora il profumo alla rosa. Uhm... sto cercando in ogni modo di addolcirvi la pillola, perché in questi biscotti c'è una quantità non irrisoria di panna. Eh eh. Ma la colpa non è mia: è del mio plurinominato amico Paolo che, da mesi, mi parla di certi biscotti alla panna e salvia che tempo fa realizzò con successo, senza però dirmi mai le dosi esatte. Mi ha solo detto che l'uovo non ci va, che di burro ne basta poco e che alla fine vien fuori un impasto che si stende come una frolla. Ora, oltre all'aggiunta personale del limone, ho modificato anche il procedimento perché non avevo abbastanza farina con cui addensare tutto quel liquido, per cui ho fatto un impasto per biscotti al cucchiaio, di quelli che poi in forno si spatasciano e diventano piatti e rotondi :-) In più, non paga della loro già accettabile consistenza, dopo qualche ora dalla sfornatura ho deciso di biscottarli di nuovo in forno per 5 minuti per renderli croccanti e friabili come li volevo io. Gente, fidatevi: sono di un buono da far girare la testa. Profumano di panna, e il gusto caratteristico della salvia, leggermente virato dal limone, stupirà e conquisterà anche gli scettici. sto già meditando di rifarli perché stanno sparendo troppo in fretta...

BISCOTTI ALLA PANNA, LIMONE E SALVIA

ingredienti per 2 teglie grandi

250 gr panna freschissima e fredda di frigo
300 gr farina 0
150 gr zucchero fine
un bel pizzico di sale
un cucchiaino colmo di lievito
60 gr di burro fuso e raffreddato
una bella manciata di salvia a foglie piccole
la buccia grattugiata di un grosso limone biologico

tirare fuori dal frigo la panna e montarla immediatamente a neve ferma. mescolare tutti gli altri ingredienti, eccetto il burro, in un'altra ciotola quindi unirli alla panna un po' alla volta, mescolando con una spatola. alla fine unire il burro, la salvia ben tritata e la buccia di limone appena grattugiata e mescolare ancora. riporre in frigo l'impasto per 15-20 minuti, coperto con un foglio di alluminio, nel frattempo accendere il forno a 180°. formare delle palline il più possibile regolari e più piccole di una noce e appoggiarle sulla placca ricoperta di carta da forno. riporre in frigo il resto dell'impasto mentre si cuoce la prima infornata per circa 15 minuti. sfornare e raffreddare i biscotti sulla griglia, che saranno appena croccantini fuori e morbidi dentro.
se li desiderate più croccanti (io sì!) infornateli di nuovo, dopo almeno 2 ore, a 180° per non più di 5 minuti, poi sfornate e raffreddate di nuovo sulla griglia. in ogni caso, vanno conservati in scatole di latta, ma tanto durano poco :-)

47 commenti:

  1. buoniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii peccato per la mia intolleranza altrimenti sarei corsa in cucina a prepararli!
    baci lalla

    RispondiElimina
  2. Bellissimo il sapore di questi biscotti!! fresco e insolito!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Cavolop Sara ceh abinamneto favoloso!La oanna credo doni una dolcezza ed un profumo irresistibile!
    Bacione

    RispondiElimina
  4. particolari questi biscotti! da provare!

    RispondiElimina
  5. ao, sono proprio belli! mi piace l'idea del senza uova, poi pure Montersino dice che il tuorlo si puo' togliere e sostituire con la panna, quindi senza saperlo hai fatto il genio come tuo solito. Mi piace sta cosa della salvia con il limone, io oggi ho fatto salvia-arancia nei piselli e ci stava bene.. ci vediamo presto allora, ok?
    un abbraccio cara

    RispondiElimina
  6. ehm, saaaalve, sempre io. Non so perchè ho scritto "senza saperlo", è OVVIO che lo sai..:D ma sei un genio cmq..

    RispondiElimina
  7. ahhaha betta: sì guarda ne parlavo gusto ieri con einstein...
    prrrrrrrrrrr :-P comunque questa cosa del tuorlo non la sapevo! bella dritta!

    grazie a tutti, e se li provate fatemi sapere!

    RispondiElimina
  8. la mia nonna teneva la scopa nella credenza e le caramelle le ho scoperte tardi...le rossana e i boeri che vinceva babbo a scopa. i biscotti invece sono di famiglia. ma mai con la salvia che mamma usava per lavarsi i denti. dovrei smettere di mangiare dolci. ma guardarli non ingrassa spero. mi inchino alla foto.

    RispondiElimina
  9. la mia nonna teneva la scopa nella credenza e le caramelle le ho scoperte tardi...le rossana e i boeri che vinceva babbo a scopa. i biscotti invece sono di famiglia. ma mai con la salvia che mamma usava per lavarsi i denti. dovrei smettere di mangiare dolci. ma guardarli non ingrassa spero. mi inchino alla foto.

    RispondiElimina
  10. -titona: nooo dai, un biscotto al giorno leva il medico di torno

    uhm, era una mela...

    RispondiElimina
  11. 250g. di panna e 60g. di burro sono bazzeccole pensando quali dimensioni ha raggiunto il fegato a Natale e considerando che già mi arrivano i profumi dei fritti di Carnevale!! ahahahaha
    Insoliti ed invitanti questi biscotti.
    Leggendo la ricetta pensavo...questi sono di "quelli" che tutti assaggiano con una smorfia di quasi disapprovazione alla dicitura degli ingredienti...poi però se ne fanno fuori una teglia per meglio afferrare il gusto!! Vero?! :-P ehehehehe
    Bravissima ;)

    RispondiElimina
  12. buoni! mi fido dei tuoi gusti, sembrano buoni buoni, brava come sempre! Ciao!

    RispondiElimina
  13. maddai, li hai bis-cottati, credevo non lo facesse più nessuno! originale il connubio di sapori, lo terrò presente
    (la foto è bellissima)

    RispondiElimina
  14. Cavolo! Se non avessi appena deciso di non mangiare più nemmeno un grammo di burro, correrei in cucina a farli...complimenti! Sono bellissimi! Poi a me piacciono sempre le cose particolari...se profumano di nonna poi, meglio ancora!

    RispondiElimina
  15. Io mi fido eccome, mi sembrano fantastici. E poi la salvia e il limone danno proprio quell'idea di fresco e pulito, ideale per alleggerire (tutta quel)la panna! Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  16. cioè..... come faccio a non dirti qualcosa.... qualcosa da dire? si!!! mi mandi la dieta al diavolo! :-DDDDD :-DDDDD un bacio sara!

    RispondiElimina
  17. biscotti con la panna montata??ok posso superare la mia avversione per cucinare biscotti!!!sono troppo curiosa, devo rifarli!

    RispondiElimina
  18. Picture perfect!
    Delicious!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  19. Tua nonna tiene la polvere di liquirizia nell'armadietto dei dolci????
    Ed io che ancora non la trovo...
    Ecco da chi hai preso

    RispondiElimina
  20. Salvia e limone ricordano anche anche a me delle caramelle... comunque questi biscotti sembrano irresistibili!

    RispondiElimina
  21. A parte comunicarti che di persone che usano il profumo alla rosa, in realtà ne conosci due (ok, una solo virtualmente, ma vale lo stesso), mi inchino di fronte a dei biscotti che hanno tutta l'aria di essere profumatissimi e nei quali la presenza di panna, personalmente, non mi spaventa affatto!!!

    RispondiElimina
  22. -onde: ma mitica! io adoooro il profumo alla rosa ;-))) comunque hai ragione, perché questi biscotti, nonostante la quantità di panna, non sanno per niente di unto!

    RispondiElimina
  23. Un accostamento veramente insolito. Uno di quei dolci da "indovina l'ingrediente?" che, una volta svelato, lascia tutti a bocca aperta..Bravissima!

    RispondiElimina
  24. Saruz! questi appena posso li faccio :P la salvia con il limone ... troppo buoni! e tu non sei nuova all'uso di altre alternative al posto dell'uovo negli impasti per i biscotti.
    E' vero che aumenti i grassi ma dovresti aumentare anche la morbidezza.. ma se li bis-cotti allora ti do delle dritte per sostituire semplicemente l'uovo che avevo trovato tempo fa non ricordo dove ma che mi sono stati utilissimi:

    per creare l'effetto uovo nei dolci o nei biscotti:
    Miscelare 1 cucchiaino di lievito, 1/2 cucchiaino di bicarbonato, 2 cucchiai di farina, 2 cucchiai di acqua.

    oppure

    Un cucchiaio colmo di farina di soia miscelato ad un cucchiaio d'acqua.

    2 cucchiai di fecola con 2 cucchiai d'acqua.

    oppure questa è la più FLASH:

    1 tazza di fecola di patate, 3/4 di tazza di tapioca (avercela...), 2 cucchiani di lievito e miscelarli bene e tenere il composto in un barattolo chiuso.

    a questo punto ottieni:
    1 rosso d'uovo con
    1 cucchiaino e 1/2 di miscela + 1 cucchiaio di acqua

    1 uovo intero con
    1 cucchiaino e 1/2 di miscela + 2 cucchiaio di acqua

    quest'ultimo tutto da provare... appena riesco a trovare la farina! :)

    un baciuz!

    RispondiElimina
  25. Ma da dove le tiri fuori ste cose deliziose?
    Adesso lo sai che mi tocca farli anche a me?
    GG segue tutto con occhio vispo e non si lascia sfuggire le cose buone!
    E dato che la dieta si avvicina... veloce insieme al compleagatta... mi toca pure farli veloce!

    nasinasi verdini

    RispondiElimina
  26. -ciciuZ: oh, che figata! io sapevo che la banana potesse sostituire i tuorli, e pure la lecitina di soia naturalmente, ma il resto non lo sapevo! tapioca? ce l'ho :-))) la vende il negozio biologico sotto casa mia!!!

    RispondiElimina
  27. Saruz infatti! la banana era un altro metodo citato.. ma non so perché, non lo prendo mai in considerazione.. forse perché ho paura del sapore netto? la tapioca... la voglio!!! :D

    questo è un ottimo esperimento da fare.. che ne dici ;P

    RispondiElimina
  28. Hola Salsa,
    grazie 1000 per i complimenti ... ti aspetto ancora sul blog, in futuro.
    Fabrizio

    RispondiElimina
  29. sai che c'ho provato a farmi la piantina di salvia...niente da fare!!! devo sempre comprarla e poi la dimentico devo trovare qualche espediente per conservarla...perché secca non é che mi piaccia tanto...buona é fresca e specie messa in questi deliziosi biscotti :)

    RispondiElimina
  30. -miciapallina: eheheh golosa :)
    -arteteca: benvenuto a te!
    -mariluna: e se la congelassi? così hai le foglie sempre fresche :)

    RispondiElimina
  31. Ho cominciato a rivalutare l'uso della panna fresca: ancora con moderazione, ma sto facendo dei progressi (che sia rimasta traumatizzata dalla panna chef so '80s???).
    Questi biscottini sembrano veramente gustosi... brava!
    Buon pomeriggio,

    wenny

    RispondiElimina
  32. -wenny: sì, ho avuto anch'io qualche problema a reintrodurre la panna nella mia cucina :D però la panna fresca, quella di "mucca felice" e allevata all'aria aperta, è una bontà...

    RispondiElimina
  33. mi incuriosiscono prorpio questi biscottini;)
    ciao vale

    RispondiElimina
  34. mi incuriosisce parecchio l'idea del biscotto e la salvia ... da provare ... ^^

    RispondiElimina
  35. per ora mi ero limitata al salato con quest'abbinamento! ma tu sfidi sempre a provare cose diverse! allora mi sa che mi cimento!

    RispondiElimina
  36. questa polvere di liquirizia proprio non si riesce a trovare dalla mie parti...mi piacerebbe trovare anche qualcosa che ha a che fare con l carruba, ma forse su quello ci si può lavorare anche a casa!!!!bacio

    RispondiElimina
  37. -tranquille, anche sul dolce salvia&limone sono una certezza!
    -mike: la polvere di liquirizia si trova in erboristeria! oppure prendi un pezzo di liquirizia purissima (tipo caramelle "tabu") e la pesti al mortaio :))

    RispondiElimina
  38. sembrano strepitosi... e p adoro questo generei abbinamenti! complimenti!!!

    RispondiElimina
  39. Ciao Sara! Che buoni anche io ho fatto qualcosa di simile senza panna però e con il rosmarino... DEvo provarla assolutament ela versione con la salvia. Ottimi!

    ps. Non ti ho risposto quando l'altro giorno mi hai detto delle sciroppo d'acero. Ho leggermente corretto il post non volevo dire che era un dolcificante light... Volevo dire che è meno calorico, ad esempio nel miele e altri dolcificanti naturali. Graziep er avermelo fatto notare così ho corretto. Bacioni

    RispondiElimina
  40. Che abbinamento bomba.. avrei voluto sentire il loro profumo da appena sfornati.. chissà che brio in casa.. baciotti

    RispondiElimina
  41. ciao! volevo ringraziarti...sono deliziosi! li ho preparati ieri (mezza dose...per vedere un po') e stamattina non ce ne'erano più...prossima volta dose intera!!!a presto

    RispondiElimina
  42. -artuf: sono contentissima che ti siano piaciuti! grazie! :-)))

    RispondiElimina
  43. Questi biscotti mi intrigano decisamente :-)

    RispondiElimina
  44. A Natale ho preso chili e mi sono messa a dieta ieri, ma.....la volontà vacilla per forza se vedo una squisitezza del genere :-)

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano