09/03/10

quasi primavera?

conchiglionicavolfiore

mah, sarà, ma qui sta nevicando alla grande. quest'anno il nostro mandorlo era fiorito il triplo del solito, e speravo che fosse segno che finalmente ci avrebbe regalato qualche frutto in più, ma ora che ne sarà di tutti quei fiori? va beh, pace. veniamo al piatto. ieri sera ho cucinato questi conchiglioni ripieni: vi piacciono le lenticchie? vi piace il cavolfiore? allora fateli: sono buonissimi! in un eccesso di zelo ieri ho aggiunto al ripieno della buccia di limone grattugiata, ma non ci stava granché bene, quindi nella ricetta non comparirà. altra precisazione: io ho usato lenticchie di castelluccio di norcia, che non necessitano di ammollo, ma se ne utilizzate di altro tipo mettetele a bagno almeno sei ore.

CONCHIGLIONI RIPIENI DI CAVOLFIORE CON LENTICCHIE

ingredienti per 2 persone

per le lenticchie:
sedano, carota, cipolla
una fetta di pancetta (ma anche no, se siete vegetariani)
uno spicchio d'aglio spaccato a metà
una foglia di alloro
un rametto di rosmarino
un cucchiaio scarso di pomodoro concentrato
un peperoncino secco, da rimuovere a piacere se troppo piccante
olio extravergine
grani di pepe schiacciati
sale grosso
100 gr di lenticchie di castelluccio

preparare il soffritto con tutti gli ingredienti. caramellare bene, quindi aggiungere le lenticchie e il pomodoro, coprire con almeno il triplo del volume di acqua bollente e cuocere a pentola scoperta per almeno 40 minuti, a fuoco bassissimo, senza mai far asciugare del tutto. controllare la cottura e, se necessario, prolungarla ma senza arrivare a far spappolare le lenticchie.

per la pasta:
10 conchiglioni di ottima qualità
150 gr abbondanti di cavolfiore pulito
un goccio di latte
olio extravergine
sale, pepe, curry
una spruzzata di succo di limone
due cucchiai di parmigiano appena grattugiato
poco timo, o pimpinella (io avevo questa)
qualche fiocco di burro

cuocere al vapore i cavolfiori divisi a cimette, quindi frullarli e mescolarli con tutti gli altri ingredienti ed aromatizzarli a piacere, senza esagerare col curry. di latte ne basta un goccio, giusto per rendere leggermente cremoso il tutto. utilizzando anche l'acqua di cottura al vapore dei cavolfiori, cuocere i conchiglioni al dente ma non troppo: in questo caso non bolliranno successivamente in una salsa, quindi sarà bene che siano cotti come se dovessero essere mangiati subito. scolare e tuffare in acqua fredda per bloccare la cottura, quindi farcire col ripieno, spolverizzare con altro parmigiano se piace, condire con un filo d'olio ed infiocchettare col burro. infornare utilizzando una teglia antiaderente per 10-15 minuti a 180°, o comunque finché siano leggermente gratinati.

servire le lenticchie calde coi conchiglioni appena sfornati, completando con un filo d'olio.

23 commenti:

  1. Ciao Sara, da te nevica e qui tira la Bora e fa freddo freddo! Ottimo questo piatto! che fame :-)A presto

    RispondiElimina
  2. io , nonso tu, devo svuotare la dispensa dalle cose invernali..finite quelle è primavera.anche con la neve;

    RispondiElimina
  3. Ciao! ottima questa ricetta di fine inverno...(anch ese nei fatti ci siamo ancora belli che dentro!!)
    Il ripieno dolce e accompagnato dalle lenticchie..altrettanto dolci e rustiche!!
    bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Hai ragione: la scorsa settimana ci eravamo illusi che fosse arrivata la primavera e invece ecco che tutti i fiori sono stati stroncati da questa ondata di gelo. Anche qui nevischia. Questo piatto, quindi, riscaldante e coccoloso, è proprio adatto!

    RispondiElimina
  5. Mica male, e' anche adatto a questo tempo freddo.
    Brava Sara, complimenti

    RispondiElimina
  6. Ma che bella primavera, brutto tempo ovunque....uff!!I tuoi conchiglioni mi piacciono ed anche lelenticche. A volte anche io metto per istinto un ingrediente che in quel momento sembra straci bene , e poi all'assaggio....blaaa. Succede. Un bacio.

    RispondiElimina
  7. sono passata dai 30 gradi al gelo!A milano pure nevicava prima..Mah!Pensa che nemmeno ai Caraibi si capisce più nulla sul tempo..
    Interesante questa pasta,la farò presto!Bacione

    RispondiElimina
  8. idem,fa un freddo cane ;-( Non se ne può più.
    Questi conchiglioni cambiando magari pasta,almeno per me ;-) li posso mangiare anch'io !

    RispondiElimina
  9. A saperlo che potevo tirar fuori questi capolavori non mi riducevo a fare solo delle frittatine con il cavolo!!
    Complimenti e grazie per lo spunto!
    PS
    Prima che cucino ancora cavolo dopo questo we ci vorrà un pò però!! ehehehehe ;))

    RispondiElimina
  10. marzo è pazzerello ma quest'anno l'inverno non dà tregua. Buona la tua pasta, ti sei consolata bene per il freddo!

    RispondiElimina
  11. ma che fame!!!!!
    mi viene tanta voglia di pasta ora...
    complimentissimi!

    RispondiElimina
  12. Accidenti che stile nel design di questo piatto Sara! Mi piacciono tutti gli ingredienti e sono convinta che anche la combinazione dei sapori è interessante.

    RispondiElimina
  13. qui fa un freddo geliso da far voglia di sgranocchiare qualsiasi cosa ;)...per esempio le lenticchie stasera sono in programma, non solo per terminarle ma proprio perché riscaldano mangiandole o proprio come le hai presentate tu.
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  14. bellissima ricetta, bellissima foto, ultimamente io molto appassionata di questi cibi "prosaici" (che sarebbe un complimento!)

    RispondiElimina
  15. Sara, anche il mio mandorlo è finalmente in fiore, ma ... oggi piove a catinelle, fa freddo cane e di primavera non c'è traccia...
    Lo so che hai avuto dei problemi, ti avevo aspettato fino all'ultimo, poi ho chiesto in giro..
    Mannaggia quanto mi dispiace!
    Promettimi però che alla prossima ci vedremo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Favoloso questo piatto!!!!!
    mi piace tantooooooooooo!!!!!!
    grazie per l'ottima ricetta!!!!

    RispondiElimina
  17. Oggi a Roma mancavaa poco che nevicasse anche a Via Veneto... certo che con le lenticchie di castelluccio a questo piatto si aggiunge il tocco in più!

    RispondiElimina
  18. Di primavera a Milano non se ne parla! Bonii questi conchiglioni e il ripieno mi piace molto soprattutto l'aggiunta di curry. Pensa ho anche dei conchiglioni glutenfree, non li ho ancora assaggiati per paura di rimanere delusa, al max se la pasta fa schifo posso gustarmi il ripieno! :D
    Baciotti
    Anna

    RispondiElimina
  19. Cavolfiore e lenticchie..mi ricordano la mia tavola di Natale e, almeno stando alle temperature, non è così fuori luogo il riferimento. Bella presentazione, essenziale ed elegante.

    RispondiElimina
  20. Cavoli peccato per il mandorlo! nevica di brutto anche qua..
    Complimneti per questi conchiglioni, mi ipirano molto questi accostamenti
    ciao
    vale

    RispondiElimina
  21. Molto intrigante questa pasta ripiena accompagnata da una porzione di profumatissime lenticchie! Anche a bologna nevica di brutto e i miei bulbi di tulipani e narcisi piantiati durante questo fine settimana di sole rischiano la vita :(
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  22. Mi piacciono. Sia il cavolfiore che le lenticchie. La neve e l'inverno un po' meno.
    Bella presentazione.
    Baci, A.

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4