30/03/10

questo è un post a reti unificate :-)

pastacimerapa

qualche giorno fa sono andata a trovare la mia amica serena a genova. con l'occasione ho appurato che i treni regionali sono puliti e puntuali, mentre gli eurostar sono zozzi e in ritardo: no ma dico, dov'è la logica? :-P comunque, il punto è: serena ha un bambino bellissimo! e finalmente l'ho conosciuto :-) sono stati due giorni di pieno relax, con un tempo finalmente bello dopo un inverno interminabile (nonostante io ami il freddo m'ero stufataaaa) in splendida compagnia. grazie di cuore carissima! :-))) la seconda sera abbiamo cucinato insieme un piatto semplice, buonissimo, veloce e assolutamente da replicare, per cui al volo abbiamo fatto una foto e deciso di postarlo a reti unificate ;-) allora, chi lo assaggia?

FUSILLI LUNGHI DI GRAGNANO CON CIME DI RAPA, ACCIUGHE, PINOLI E BRICIOLE

ingredienti per 3 persone

pasta q.b.
un mazzetto di cime di rapa
6 filetti di acciuga sott'olio o sotto sale (dissalati)
uno spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
una manciata di pinoli
due manciate di pane secco grattugiato
parmigiano reggiano

mentre l'acqua della pasta si scalda, scaldare l'aglio tagliato a metà con le acciughe. quando profumano intensamente, versarvi le cime di rapa lavate, mondate e tagliate a pezzettini, compresi i gambi. saltare un po' quindi stufare col coperchio, mescolando ogni tanto. a parte, scaldare un filo d'olio in padella antiaderente e versarci i pinoli, quindi il pane, saltando un po' per formare le briciole. scolare la pasta al dente conservando un po' di acqua di cottura e saltare a lungo in padella con le cime di rapa. al termine, mantecare co parmigiano grattugiato e, solo all'ultimo, versare le briciole e mescolare pochissimo. impiattare e servire.

19 commenti:

  1. anche io avevo notato che i regionali sono più puliti degli eurostar. Qualcosa mi sfugge nella logica...
    bbbbuonissimi i tuoi fusilli! Ottimo suggerimento.
    a presto,
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. Sui treni non discuto, è una vita che non li uso.. sui fusilli non discuto, li mangerei così, a prescindere dall'ora.

    RispondiElimina
  3. i treni ..lasciam perdere che è meglio..una cosa però...ma quanto costano...passiamo a cose ben più belle e buone i tuoi ops vostri fusilli..direi poprio da replicare

    RispondiElimina
  4. Noi di sicuro lo assaggiamo, ci piacciono un sacco i fusilli lunghi e il condimento è un vero inno al sapore, troppo troppo buoni!
    Da noi i regionali e gli eurostar sono zozzi allo stesso modo! Anche in questo caso manca la logica!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. confermo tutto, io ormai cerco di viaggiare sempre in regionale... l'eurostar che attraversa l'italia da parte a parte (forse tu ne sai qualcosa... ;-)), trasversalmente e nel mezzo, fa veramente pena, mentre l'interregionale è perfetto per leggere e lavorare a maglia. ancora no ho ben capito perchè.
    la ricetta mi piace tanto. che bello cucinarla insieme. e che bella la parola "briciole"

    RispondiElimina
  6. Penso che sia bellissimo il modo in cui entrambe avete descritto il vostro incontro, giusto a dimostrare che la rete è bella, ma la vita reale ancora di più!

    RispondiElimina
  7. Che belle queste amicizie magari siete lontane ma condividete la stessa passione ed è questo ciò che unisce. Bello il vostro post unificato e bello il messaggio che c'è dietro tutto questo.
    La pasta ancora più buona se cucinata a 4 mani!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Sara che bel piatto di pasta! Lo devo provare assolutamente! Poi io sono di Napoli, Gragnano ce l'ho dietro l'angolo! Vi do solo un suggerimento: con questo condimento potrebbero essere buoni anche i cosiddetti 'radiatori', un altro formato di pasta di Gragnano (lo trovi facilmente della ditta Garofalo)!
    Complimenti ancora, ricetta segnata! ^_^

    Un abbraccio

    Rita

    RispondiElimina
  10. sabato ho viaggiato con la freccia d'argento Venezia-Roma...é arrivato pure in anticipo di 10 minuti. Anche il ritorno é stato piacevole:treno pulito, ordinato e il caffé del bar davvero buono (vabbé era Illy). Non é un elogio alle ferrovie, so dei tanti problemi che colpiscono i "frequent-travellers" (per non parlare dei pendolari)...forse sono io "fortunella"
    parentesi a parte....condivido la tua gioia ad aver incontrato Serena ed il suo bimbo!!! un bacione Alex

    RispondiElimina
  11. Che bel piatto! Complimenti ragazze! E' gustosissimo!

    RispondiElimina
  12. le briciole sulla pasta le adoro, ricetta splendida, da replicare assolutamente! invece non replico al dibattito treni, anzi, stendo un velo pietoso, soprattutto sul costo...vabbè:)

    RispondiElimina
  13. Lo assaggerei volentieri anch'io....fosse rimasto qualcosa, magari le briciole??

    Vivo sui treni, ogni volta è un'avventura, tempi assolutamente inspiegabili, da Savona ad Assisi 10 ore, per Roma 6 ore.... vabbè ci vuole moolta pazienza, si vede che la Liguria è già stata annessa alla Francia e i binari seguono percorsi immaginari....in tempi di treni super veloci mi viene da ridere.
    Boh!


    Fabiana

    RispondiElimina
  14. che bello incontrarsi ed io assaggio volentieri questo piatto che finalmente le cime di rapa ci sono pure qui e vado anche a salutare Serena che ne avevo perso le traccie!
    ^^

    RispondiElimina
  15. grazie carissimi!
    sì comunque anch'io ho esperienze molto eterogenee coi treni, quel che mi ha fatto più tristezza è stato vedere le case vicino alla stazione di viareggio ancora disastrate per quel brutto incidente di quasi un anno fa :-(

    RispondiElimina
  16. Che bello cucinare con un'amica un piatto semplice, gustoso e scaldacuore come questo!

    RispondiElimina
  17. Un incotro dolcissimo tra amiche coronato da un piatto a dir poco favoloso,che volere di più?
    Bacione

    RispondiElimina
  18. Detesto le ferrovie italiane e i disagi che creano! Ma perlando di ricette e amici. questo piatto è davvero intrigante e l'occasione che la reso possibile è ancora più bella
    Un bacione e buona giornata
    fra

    RispondiElimina
  19. Io, io assaggio (anche perché mi mancano le cime di rapa che se le chiedo qui mi prendono per marziana). Belli e buoni non c'è dubbio ;-) Baci

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4