07/06/10

qualcosa di biancoriso

 risofragolesedano

uhm... manco da un po' da queste parti eh? come si fa: il lavoro è lavoro, gli hobby sono hobby. eccetera eccetera :) e poi sono stata poco a casa, ho cucinato qualcosa al volo ma niente di fotografabile (o volevate vedere una banalissima insalata?). in settimana però cuocio il benedetto miglio: giurin giurella. per spigoloso avevo fatto questi bicchierini di risolatte con fragole e macedonia di sedano (faaateli che sono buonissimi!) ma la quantità di risolatte che avevo realmente era doppia rispetto alle necessità dei suddetti bicchieri, quindi, oltre a mangiarne un tot a cucchiaiate, l'ho utilizzato come parte umida per dei riciclo-muffin. li sto mangiando a colazione da qualche giorno e sono morbidissimi, pieni di bolle, e neanche grassi.
(tanto nessuno saprà mai che poi io li farcisco con la marmellata di marroni)
oops :-|

 AGGIORNAMENTO: per completezza riporto qui tutte le ricette


1) MACEDONIA DI SEDANO (sedano sciroppato)

per 1 barattolo circa:
250 gr coste di sedano private dei filamenti
il succo di 2 limoni
250 ml acqua
130 gr zucchero

privare il sedano dei filamenti afferrandoli con un coltello dalla base del gambo e tirando per tutta la lunghezza. Tagliare a dadi e pesare 250 gr. Irrorare di abbondante succo di limone. mettere al fuoco con l’acqua e lo zucchero, bollire 5 minuti quindi estrarre il sedano con un mestolo forato. continuare a cuocere lo sciroppo di risulta finché si sia quasi dimezzato, quindi invasare sciroppo e sedano. chiudere bene il vaso, avvolgerlo in un tovagliolo di stoffa ed immergerlo in una pentola piena d’acqua fredda. Portare ad ebollizione e calcolare 35 minuti circa, quindi spegnere e lasciar raffreddare il tutto così com’è. al termine, estrarre il vaso dalla pentola.


2) RISOLATTE FRAGOLE E SEDANO

50 gr riso tondo balilla
250 ml latte intero
1 bicchiere d’acqua
1 bacca di cardamomo
200 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero semolato
zucchero a velo qb
per le fragole:
250 gr di fragole col picciolo
zucchero a piacere
succo di limone
sedano sciroppato

portare a ebollizione il latte con la bacca di cardamomo intera. versare il riso e lo zucchero semolato, cuocere almeno mezz’ora mescolando spesso. lasciar raffreddare, aggiungere l’acqua, portare nuovamente ad ebollizione e cuocere per almeno un quarto d’ora. al termine, rimuovere il cardamomo e frullare col minipimer. semimontare la panna, freddissima di frigo, quindi aggiungere a cucchiaiate la crema di riso (fredda) e dello zucchero a velo a piacere, a seconda della dolcezza gradita. montare bene e riporre in frigo. Lavare le fragole col picciolo, altrimenti si riempiono d’acqua. se non sono quelle del proprio giardino, aggiungere un po’ di bicarbonato e sciacquare bene. tagliare, irrorare di succo di limone e cospargere di zucchero, a seconda della dolcezza desiderata. tenere in frigo.
composizione: una grossa cucchiaiata di fragole sul fondo dei bicchieri, due di crema di riso, un cucchiaio raso di sedano sgocciolato, che sarà rimasto piacevolmente croccante.


muffincremariso

3) MUFFIN ALLA CREMA DI RISO, MIELE E CANNELLA

per 10 muffin

2 uova codice 0
200 gr di crema di riso al latte*
230 gr farina 0
70-80 gr miele a piacere
mezzo cucchiaino di cannella
mezza bustina di cremor tartaro con bicarbonato

*per la crema di riso:
50 gr riso tondo Balilla
250 ml latte intero
1 bicchiere d’acqua
1 bacca di cardamomo
200 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero semolato
(per i bicchierini è sufficiente, per i muffin forse ne avanzerà un po')
portare a ebollizione il latte con la bacca di cardamomo intera. versare il riso e lo zucchero semolato, cuocere almeno mezz’ora mescolando spesso. lasciar raffreddare, aggiungere l’acqua, portare nuovamente ad ebollizione e cuocere per almeno un quarto d’ora. al termine, rimuovere il cardamomo e frullare col minipimer. semimontare la panna, freddissima di frigo, quindi aggiungere a cucchiaiate la crema di riso (fredda) e dello zucchero a velo a piacere, a seconda della dolcezza gradita. montare bene e riporre in frigo.

come di consueto, mescolare i liquidi fra di loro, i solidi fra di loro e unire i due composti senza mescolare eccessivamente. riempire le formine per 2/3 e cuocere a 180° fino a lievitazione e coloritura. sformare e lasciar raffreddare su una gratella. conservare in buste per il congelatore al fresco.

18 commenti:

  1. Ciao! molto delicati questi muffin: dolci dolci e ci sembrano eprfetti con quella particoalre marmellata!!
    un bacione

    RispondiElimina
  2. Devono essere buonissimi io già adoro usare la farina di riso nei dolci,questi muffin alla crema di riso saranno gustosissimi,complimenti!!!Un bacio.

    RispondiElimina
  3. Che delicatezza!verrei volentieria farti compagnia!:D
    bacione

    RispondiElimina
  4. Le tue foto sono sempre splendide :)
    E questi muffin fatti per riciclar eil riso e latte mi sembrano davvero ottimi... un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Perfetti per la merenda dei miei bimbi, una vera delizia! Proverò il risolatte con sedano, son curiosa;)

    RispondiElimina
  6. sarina bella.... pure io ho pochissimo tempo per cucinare e fotografare.... appena possibile ti chiamo e ti racconto! un bacione :-)

    RispondiElimina
  7. Questa ricetta me la segno...;)
    devon'essere troppo buoni questi muffin!!!!!

    RispondiElimina
  8. Mi piacciono tanto le tue interpretazioni.
    Brava, davvero.

    RispondiElimina
  9. Per quanto mi riguarda mi piacerebbe conoscere anche la tua banalissima insalata!

    RispondiElimina
  10. devono essere super soffici e super gustosi!!!Buonissimi!!!

    RispondiElimina
  11. Mi sembra proprio che si tratti di qualcosa di buono! Credo che tu abbia utilizzato a dovere la crema di riso, buono a sapersi!

    RispondiElimina
  12. ottimi a merenda e a colazione! in un bel caffè bollente!

    RispondiElimina
  13. Sara...posso usare la tua ricetta anche per un plum-cake?...i muffin non li preparo mai..ma il cake al mattino ci "piglia" troppo...pensi che il riso non faccia gonfiare bene un impasto cotto in uno stampo grande?

    RispondiElimina
  14. uooooooooooooooou *_* questo è ciò che ho detto/fatto davanti a questo muffin-tortino di riso (se lo chiamavi tortino, mi innamoravo letteralmente hahahaha :D anche le parole giocano dei brutti scherzi) tortino mi infonde un senso di .. di casa, di coccola. :)
    Beh, tortino o no, muffin o no.. che buono è!? lo farò, puoi starne certa!

    RispondiElimina
  15. uooooooooooooooou *_* questo è ciò che ho detto/fatto davanti a questo muffin-tortino di riso (se lo chiamavi tortino, mi innamoravo letteralmente hahahaha :D anche le parole giocano dei brutti scherzi) tortino mi infonde un senso di .. di casa, di coccola. :)
    Beh, tortino o no, muffin o no.. che buono è!? lo farò, puoi starne certa!

    RispondiElimina
  16. grazie a tutti ;-)
    #alexandra: credo di sì! ho visto che si sono gonfiati molto, perché comunque il riso è ben frullato... forse diminuisci un po' la temperatura di cottura. ma sulle temperature sappiamo come vanno le cose: ogni forno è un mondo a sé :D

    RispondiElimina
  17. Se rimangono morbidi allora sono da provare....
    Il sapore non può che essere meraviglioso...
    Li provo....ho delle liste lunghissime ma li provo senz'altro!
    Baci e a presto

    RispondiElimina
  18. Ho sempre avuto dubbi sulla preparazione della crema di riso anche perchè ad errore l'ho giudicata sempre poco versatile o l'ho sempre associata a pochissime ricette. Poi arrivi tu e mi dai una doppia opportunità golosa.
    Ecco perchè mi piace questo blog...mi da sempre spunti nuovi.
    Grazie davvero.
    Le foto stupende...ma questo lo sai bene, vero?! eheheheh :))))))

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano