20/01/11

que paris!


paris_1

siamo stati bene. benissimo. tornare a parigi dopo qualche anno è stato bellissimo. c'è tanto da vedere, quasi troppo: non sono riuscita a toccare tutte le mete che speravo ma quasi. sarà una scusa per tornare ancora, no? :-) vediamo... cosa c'è da non perdere secondo me...

paris_6
paris_7
paris_34

paris_5

paris_8

paris_15

sicuramente l'architettura contemporanea. il centre pompidou forse è quello che mi ha più delusa: interessante fuori ma freddo e sterile dentro. magnifico invece il quartiere de la défense con i suoi grattacieli, indimenticabile il museo di quai branly con l'arte extraeuropea e raffinatissimo l'istituto del mondo arabo.
paris_35

paris_9

paris_11

paris_14

paris_12

paris_19

paris_18

paris_17

paris_16

paris_20

paris_23

paris_22

paris_13

la tour eiffel è sempre affascinante. ogni tanto la vedi sbucare dagli scorci, dagli affacci, dalle finestre, dalla nebbia, dai musei, dai negozietti di gadget...

paris_10

paris_24

paris_25

paris_33

paris_32

paris_28

paris_collage

paris_31

paris_30

paris_27

sul cibo che dire? il futuro è il bistrot di qualità. consiglio di non perdere 'Rino, le Chateaubriand e Saturne, tre locali vivaci, sbrigativi nel servizio e chiassosi nell'ambiente ma in cui l'esperienza gastronomica è ad altissimi livelli. menu fisso, qualità top e pochi fronzoli. ora capisco perché si dice che l'alta ristorazione sia in declino rispetto a questo tipo di ristorazione meno manieristica ma altrettanto all'avanguardia.
sì, siamo andati in pellegrinaggio anche da pierre hermé: 18 euro di dolciumi veramente ben spesi.
note dolenti... dai, forse solo una. lo so che sono una donna anomala, ma ho odiato con tutta l'anima i grandi magazzini lafayette. bellissimo edificio, ma niente di più: ho sempre mal sopportato lo shopping ma dentro i gmf ho meditato l'autodefenestrazione :-) è che quando vedo tutta quella roba insieme vado in confusione e non apprezzo più niente... abbiamo fatto un fugone a gambe levate e ci siamo buttati nella prima panetteria disponibile per consolarci con una baguette.
altro indirizzo goloso molto valido: ladurée, pasticceria-gioielleria di grande qualità.
ottima cave à manger: le verre volé.
amo i cornetti francesi. pasticceri/industriali italiani: per favore, ridateci i cornetti buoni! ridateci il burro!
odio l'andouillette.
il louvre è tanto bello quanto pesante: va preso a piccole dosi.
quando gli strilloni del quartiere latino capiranno che più tentano di farmi entrare nei locali meno probabilità esistono che io entri, allora forse ci mangerò.
bisogna tornare al marais.
amo parigi.
mi è mancata la pizza!

paris_26

23 commenti:

  1. Splendido questo viaggio virtuale a Parigi; mi ha emozionata.

    RispondiElimina
  2. tesoruz sei tornata!
    e che nostalgia mi hai fatto venire......
    un bacio!

    RispondiElimina
  3. che voglia di andare.... come al solito le foto sono strepitose, mi sembrava di esser stata li con te! menomale che hai portato la macchina fotografica! :D
    Nonostante tutto... bentornata amica!

    RispondiElimina
  4. Poesia pura questo reportage..e quanta nostalgia di paris!Ricordo una bellissima merenda da laduree in St germain...baci

    RispondiElimina
  5. Che nostalgia? Da diversi anni non torno a Parigi, ma tu mi hai riportato lì con le tue foto, eleganti e poetiche. Grazie. E sul cibo.. concordo in pieno con tue riflessioni. Carla

    RispondiElimina
  6. Ho vissuto a Parigi per 6 mesi (troppo pochi) e dopo quell'esperienza sono tornata lì soltanto una volta. Ancora troppo poco. Parigi non ti basta mai...

    Tu però mi hai regalato un piccolo viaggio virtuale di cui ti sono grata!

    RispondiElimina
  7. le tue foto sono bellissime! ci tornerei subito, così bella e così tanto da vedere, non stanca mai...
    bentornata!

    RispondiElimina
  8. il marais é casa mia. Per non parlare dell'Ile St.Louis...
    a Parigi ho studiato, al Printemps (e non Lafayette) ho anche lavorato qualche giorno...nel bene e nel male un pezzo di cuore vive sempre lí.
    Bellissime le foto...emozionanti!!!

    RispondiElimina
  9. Alla fine la macchina fotografica l'hai portata, brava! :-)

    RispondiElimina
  10. Bellissime foto davvero!
    Concordo in pieno sull'esperienza alle Lafayette... prossima volta fai un giro al Bon Marché (senza perdere La Grande Epicerie de Paris proprio accanto), molta meno ressa e atmosfera 'rive gauche' al 100%.

    Baci

    RispondiElimina
  11. grazie. una guida che conservo subito che una tappa di un giorno la farò, fra un po'. stesso senso di nulla claustrofobico nei grandi magazzini, stessa passione per il burro. e per le storie che si intuisce dietro le foto. alexff ha fatto bene a mettere il link

    RispondiElimina
  12. perchè ho la sensazione di conoscerti? mi aspettavo quelle foto e anche quelle righe.
    parigi vista con l'occhio dell'architetto è tutta un'altra cosa.
    comunque capisco che ti sia mancata la pizza anche se di questi tempi forse forse mi terrei le mancanze e davvero emigrerei.

    RispondiElimina
  13. Sai che le centre Pompidou è quello che più ha deluso anche me?
    Per il resto, rivedere posti visitati ormai un anno e mezzo fa mi ha stretto il cuore, la nostalgia è risalita prepotente. Parigi mi ha fatto innamorare come solo Roma, fino ad ora.

    RispondiElimina
  14. ma ben tornata saruz!!! :D:D non ti sto a chiedere se ti sei "goduta" Paris la belle.. dalle foto sembra proprio di si! :D
    sono bellissime! e sono stupita perché in alcuni casi abbiamo fotografato le stesse cose! :D tipo:
    http://picasaweb.google.com/ciceroneteo/Parigi#5308734693434369602
    e
    http://picasaweb.google.com/ciceroneteo/Parigi#5308734832445116290

    :D:D poi mi racconti.. quando ci vediamo ;)!
    un bacio!! :DD:

    RispondiElimina
  15. P.S.
    mi sono dimentica..la foto con la tour effeil in B/N mozzata dalla nebbia è FANTASTICA! :D

    RispondiElimina
  16. Vorrei essere ora a Parigi, come ogni capitale europee ti lascia qualcosa di unico e di memorabile che porti con te per tutta la vita.. e Parigi é una di queste meravigliose perle..
    bellissime le foto e grazie per avere condiviso il tuo bellissimo viaggio bacino

    RispondiElimina
  17. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

    RispondiElimina
  18. Foto gallery superba. Sono commossa davanti a tanta bellezza. Grazie per averla condivisa in rete.

    RispondiElimina
  19. che belle!!!!! non le avevo ancora viste e con piacere le guardo come se le guardassi per la prima volta, hai colto l'idea delle possibilità che ci sono qui hai visto tutto mi pare!!!peccato che noi no :( ma alla prossima!
    baci!

    RispondiElimina
  20. Le foto sono bellissimissime. Sto meditando una puntatina a Parigi in primavera quindi ho subito preso appunti!! Grazie.

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4