01/09/11

qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo

 cakeblumonviso

primo settembre: sono tornata operativa! giuro che d'ora in avanti, quando avrò un nemico, gli augurerò un trasloco. è stata un'esperienza oltre l'immaginabile. avevo già cambiato casa un paio di volte, ma da studentessa: erano appoggi temporanei, case non mie. stavolta è stato diverso. nella prossima vita risolverò più agevolmente con una tanica di benzina ed un cerino. ho riacceso il forno: forno vecchio in cucina nuova. oltre che per arrostire i peperoni (dei quali abbiamo campato per tutta l'estate) l'ho riacceso per un banalissimo cake salato. sapori vecchi, sensazioni nuove. le dosi sono ricavate dalla mia solita ricetta per cake salati rimaneggiata in base agli ingredienti che avevo ed ai sacchetti vecchi di farina da svuotare, per fare spazio a quelli nuovi. non vedo l'ora di rimettere in pista anche la spianatoia, il rasagnolo, la pasta madre, i coppapasta, i tagliabiscotti... prevedo stragi di uova e di farina! quanto al cake, non vi dico niente sul profumo che si è sprigionato dentro casa, vero? né sul fatto che alcuni dadini di formaggio si sono sciolti e filavano sul bordo, no? ma conoscete il blu del monviso, eh? ecco, mi taccio :-)

CAKE SALATO ALLE NOCI E BLU DEL MONVISO

ingredienti per uno stampo da 8x5x25

200 gr farina bianca
90 gr farina integrale biologica
60 gr fecola di patate
2 uova codice 0
250 gr latte intero
50-60 gr noci pulite
40 gr burro di centrifuga
2 cucchiai olio extravergine d'oliva
30 gr parmigiano da grattugiare
60 gr blu del monviso
1 bustina di cremor tartaro con bicarbonato
1 cucchiaino raso di miele
sale
pepe
noce moscata
1 rametto di rosmarino

stiepidire il latte col rosmarino, rimuovere il rametto e versare il latte sul burro. sciogliere bene, aggiungere l'olio, il miele, le uova e il parmigiano. sbattere con la frusta quindi versare il composto sulle farine già mescolate fra loro. amalgamare bene, aggiungere il formaggio blu tagliato a dadini, le noci grossolanamente frantumate e il lievito setacciato. mescolare con cura quindi versare nella teglia. la mia in teoria è antiaderente, ma la rivesto ugualmente di carta forno inumidita, così non mi devo dannare per staccare la roba. cuocere a 180° per 30 minuti circa. conservare a temperatura ambiente e avvolto in pellicola per al massimo un giorno, poi via in frigo. quello che vedere ha quattro giorni: si riesce a tagliare anche molto sottile pur rimanendo morbido.

26 commenti:

  1. :) bentornata saruzza!
    una saruzza sopravvissuta al traslocco :))) non potevi che tornare con una cosina goloserrima!
    bacio bacio
    poi ti tel ;)

    RispondiElimina
  2. BENTORNATA Sara!!!! Traslocare è un trauma?? Mi sa tanto che ci ripenso:-))) Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
  3. Il trasloco è al secondo o terzo posto tra gli eventi traumatici della vita. Ogni tanto guardo i libri, le caccavelle, gli abiti, e penso al loro trasloco. E penso che pagherò qualcuno per farlo, dovessi fare la fame per un anno :)
    Che bella la sensazione di casa nuova, scoprire dove si accende la luce, il nuovo letto, le finestre diverse, la cucina diversa!
    Buon inizio!

    RispondiElimina
  4. Sara, quando ho letto il titolo nel blogroll ho pensato ti fossi sposata!!!

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto sorridere: mia madre, che di traslochi ne sapeva qualcosa, diceva che non si augurano nemmeno al peggior nemico.
    Alla fine però se ne viene fuori :-)
    Un bacione, e bentornata.

    RispondiElimina
  6. Felice di rivederti cara :D
    Guardo il tuo pane e penso: sopra, ci starebbe meglio una fetta di mortadella o una di prosciutto cotto? Uhmmm.. ( a mangiarlo nature son buoni tutti!)

    RispondiElimina
  7. grazie a tutti, troppo gentili :=)
    babs: ti aspetto cara :D
    lydia: eheheh noooo non esageriamo! :P
    carlotta: e tu sì che l'hai capita ;-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Saretta!Pensa che io ho avuto gli incubi x anni dopo il trasloco!
    Ah...torno oggi sugli schermi dopo aver scorrazzato per qualche gg nel centro italia e..sì 3 nella tua meravigliosa Umbria!Non avevo tuoi riferimenti sennò....Ero appostata a Bevagna ma, tra Spoleto, Spello, Trasimeno etc etc, non mi sono fatta mancare nulla!Mi sembrava di vivere le tue foto!Ora faccio davvero fatica a ritornare al caos di Milano, era perfetto lì da voi!
    Un abbraccione curioso(quel formaggio ora devo scovarlo!)

    RispondiElimina
  9. Ma povera, un trasloco con questo caldo... Però che sprint che deve dare una casa nuova, un nuovo ambiente... E che meraviglia questo cake coccoloso, dai profumi autunnali, mi hai messo un tarlo: anch'io ho voglia di qualcosa di formaggiosamente filante!

    RispondiElimina
  10. ottimo cake, appena avrò la cucina funzionante potrò provarlo! comunque pensavo anch'io che fosse il trasloco, invece di peggiore c'è il fare i lavori in casa (tipo rifare bagni e cucina) quando ci abiti! è stato il mio agosto, e la complicità di muratori zozzi come pochi penso sarà la mia maledizione del secolo!

    RispondiElimina
  11. io dico sempre che mi è costato meno partorire i miei due figli piuttosto che traslocare, e se ogni tanto mi passa per la mente di cambiar casa, mio marito non fa altro che dire la parola "trasloco" che tutti i grilli per la testa se ne vanno! ti capisco benissimo!! :)

    RispondiElimina
  12. che bontà! il trasloco non te lo invidio per niente ma adesso che è finito chissà quante ricette hai in mente!?
    ciao!

    RispondiElimina
  13. Felice di rileggerti, operativa e sopravvissuta al trasloco :)
    Questo blu del Monviso mi manca vado a cercarlo anch'io... Ancora ben ritrovata

    RispondiElimina
  14. La fatica del trasloco viene però ripagata dalla nuova avventura che si sta iniziando!
    questo cake....una favola!

    RispondiElimina
  15. Non parliamo di traslochi: in meno di 4 anni sono stata capace di cambiare sia casa che sede della mia ditta, con conseguenti disagi e gattacapi.
    Comunque sono felicissima di rileggerti e di vedere che nella tua nuova casa ti ha seguita anche la tua consueta bravura in cucina! Questo cake deve essere a dir poco favoloso: lo voglio provare appena possibile.
    A presto,

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  16. D'accordo su tutta la linea! il traslocco è traumatizzante e riacquistare il ritmo normale non ha prezzo :-)
    Bentrovata Sara!

    RispondiElimina
  17. Eh insomma pare che ti sia divertita parecchi ocn questo trasoloco eh?! Da come lo descrivi immaginiamo che lo rifaresti anche domani ;-P
    I cake salati sono la nostra passione, con le nocciole e questo formaggio così particolare, sembra davvero da provare!
    bacionu

    RispondiElimina
  18. Ciao!
    mi chiamo Angelica!
    ho trovato il tuo blog navigando su internet!
    mi ha colpito subito perchè amo il colore rosso!!!
    poi condividiamo la stessa passione per la cucina!
    mi sono aggiunta tra i tuoi sostenitori!se vuoi passa da me!
    ciao

    RispondiElimina
  19. ciao a tutti e grazie mille :)

    RispondiElimina
  20. mio dio, ha un aspetto delizioso! non vedo l'ora di provarlo!

    RispondiElimina
  21. Saretta.. come ti capisco.. in fatto di traslochi!!! dall'ultimo fatto è passato un anno, ma non mi sono ancora ripresa!!! perseverano le insalate in cucina!!

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  23. Hai ragione, il trasloco è un disastro totale! Ne ho vissuti tantissimi, spero siano tuti finiti! Spero che questo non ti abbia tolto la voglia di cucinare!
    baci

    RispondiElimina
  24. Ciao Sara! non parliamo di traslochi... io ne ho già fatti troppi e mi sa che, visto che la famiglia si allarga, me ne toccherà ancora uno ma quello sarà l'ultimo :-) e con un forno super nuovo tra l'altro! Un abbraccio e bentornata

    RispondiElimina
  25. Io personalmente non ho mai fatto un trasloco (ne hanno fatti due i miei ma io ero piccola...non l'ho "vissuto") ma al solo pensiero mi viene la tentazione di suicidarmi!!!
    Il cake dev'essere buoinissimo!!!!

    RispondiElimina

lasciate un commento, un suggerimento, un saluto, ma firmatevi sempre: i commenti anonimi saranno cancellati. grazie!

post precedenti

Fioritura_2016_25 Torta_Bastarda_1 Tortine_Mele_Tahina FioriPortulaca Castelluccio_2015_15 Biscotti_polvere_lamponi UOVO_CAMICIA2 RicottaMustia_5 TiuEttoriSTAG0 Sardegna14 TiuEttori_1 TortelliSedano Bitto_4