social icons

search

Qualcosadirosso

divagazioni gastronomiche di Sara Bardelli

ultime dal blog

qualcosa che si fa così!

lenticchieumido

ed eccole qua: le lenticchie di castelluccio in umido, fatte come vuole tradizione :-)

LENTICCHIE DI CASTELLUCCIO IGP IN UMIDO

per 2 persone affamate, o 3 a dieta

250 di lenticchie, cipolla bianca, sedano, carota, aglio, pancetta, vino rosso, passata di pomodoro, brodo vegetale o di gallina, sale e pepe, rosmarino

Soffriggere in olio extravergine la cipolla, il sedano, la carota, l'aglio appena schiacciato e la pancetta battuta. Unire le lenticchie sciacquate in acqua corrente, sfumare con il vino rosso, salare e pepare, aggiungere due o tre cucchiai di pomodoro, il rosmarino, abbondante brodo e cuocere per 40 minuti circa. Aggiungere brodo se si asciugano troppo: sono pronte quando tenere.

Commenti

  1. Grazie per la ricetta delle lenticchie in umido, è un piatto che fa sempre una mia amica e mi dimentico sempre come lo fa...Adesso almeno so dove andare a pescare! Carina l'dea di sevirlo col carasau/pistoccu, almeno così sembrerebbe dalla foto. Ciao

    RispondiElimina
  2. sì, è pane carasau: ne vado pazza! :D
    ciao!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un commento, un suggerimento, un saluto. Ti ricordo che se commenti con l'account Google+ o Blogger acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy di Google per ulteriori informazioni.

Profile Photo

About

Profile Bio

Sono Sara, questo è il mio blog.
È online dal 2006 e sopravvive nonostante la mia incuria, un po' come le piante grasse che ho a casa e che adoro. In effetti adoro anche il blog poiché qui è dove parlo di una delle mie grandi passioni: il cibo. La sua importanza culturale, antropologica ma anche, semplicemente, l'importanza che ha per me.
Sono architetto e brand designer: qui il mio sito professionale.

Instagram