social icons

search

Qualcosadirosso

divagazioni gastronomiche di Sara Bardelli

ultime dal blog

qualche esperimento per non sprecare...















...i tantissimi semi di papavero che avevo cotto (o meglio, insaporito con latte, miele, cannella e cedro). anzi, a dire il vero era questa focaccia lo scopo "primo" dell'uso dei miei semini ormai prossimi alla scadenza (c'avevano armasto 'no sciampo, come si dice da 'ste parti :-)). volevo usare la caciotta "brancaleone da norcia" che avevo già sbocconcellato qui, nonché gli albumi avanzati dalla preparazione della crema. insomma, cornetti&focaccia&fonduta si sono rincorsi negli ultimi giorni sgraffignando l'uno all'altro qualche ingrediente. ergo, ho provato a fare una focaccia con solo albumi, sia mai che risparmiassi due grammi di colesterolo ;-) gusto interessante: la cannella sta bene col formaggio, il miele pure ovviamente, e nel complesso devo dire che mi sia proprio piaciuta, anche perché mi interessano molto i gusti ambigui (dolce? salato?) nonché le consistenze variabili (morbido, croccante, et-cetera et-cetera). ah, bon uic-end!

FOCACCIA SPEZIATA AL FORMAGGIO E PAPAVERO

ingredienti per una focaccia che entra in un fornetto come il mio:

2 albumi
80gr di caciotta mista
2 cucchiai di parmigiano appena grattugiato
4 cl di olio extravergine
5 cl di latte intero
100 gr di farina 00
sale
pepe nero appena macinato
1 cucchiaino colmo di lievito istantaneo per pizze (si può dire "pizzajolo paneangeli"?)
semi di papavero cotti come illustrato qui

unire in una ciotola gli albumi con l'olio e il latte, mescolare bene. setacciare il lievito e la farina insieme, unirvi il parmigiano e la caciotta tagliata a dadini molto piccoli. mescolare con una frusta schiacciando ulteriormente il formaggio, salare e pepare abbondantemente. unire adesso i liquidi e mescolare bene. versare subito in una teglia ricoperta di carta forno e livellare, cospargervi sopra i semi di papavero livellando ancora, cuocere a 170°-180° fino a doratura.

io ho lasciato raffreddare, ho tagliato a cubetti e capovolto i cubetti uno sull'altro, infilzandoli con degli stecchini. hanno un bel sapore "mediorientale"... e poi quando coi dentini si becca un pezzo di cedro è una vera goduria!

Commenti

  1. Sembra anche facile...
    http://dolcienonsolo.myblog.it/

    RispondiElimina
  2. semplicemente meraviglioso.
    Per non parlare della foto.sei grande

    RispondiElimina
  3. è goduriosa io invece ho postato antica ricetta sarda veloce che oggi mi pappo buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Bellissima!
    Complimenti anche per la foto!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  5. Ricetta sfiziosissima!! Complimenti per il blog.. ti verremo ancora a trovare!

    RispondiElimina
  6. Mai provati i semi di papavero in versione salata (a parte sui soliti salatini o cracker). Ma l'abbinamento con il formaggio mi intriga parecchio. Bravissima. Buona settimana, Alex

    RispondiElimina
  7. bella ricetta e bellissima foto!! bravissima!

    RispondiElimina
  8. sandra
    bellissima presentazione!
    Brava e mi piacerebbe assaggiarne un paio di etti!
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  9. ciao gente MERSI' BOCU' a tutti :P
    e buon lunedì!
    in effetti papavero % pizza salata stanno molto bene. raccomandazione: pepare abbondantemente la pizza :D

    RispondiElimina
  10. Be, sulla foto ormai non commento più o divento noiosa!
    Per il resto..... bisogna provare anche questa!
    nasinasi e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  11. Ciao,scusa se ti rispondo solo oggi ma il fine settimana sono out dal computer.
    Ti ringrazio per il consiglio, pensa che la mia mente contorta voleva modificare HTLM...che pazza!
    Oggi spero di postare il mio MEME.
    Buona giornata a presto.

    RispondiElimina
  12. Bellissima la foto, complimenti! E la ricetta, che dire, sicuramente interessante :-)

    RispondiElimina
  13. Fantasia di semini di papavero .. hihihih..
    saranno mica allucinoggggeni!???! ahahahahha
    Un bacio e buon inizio settimana!!

    RispondiElimina
  14. @gallina: non c'è di che!
    @aiuolik: merçi :-)
    @sere: ma sai che è stato lo stesso commento dei miei genitori quando ho portato a loro la focaccia? UAHAHAHHHAH :-D

    RispondiElimina
  15. Se questo fine settimana mi alzo all'alba, faccio un rotolo polacco per cui servono una multitudine di semi di papavero, forse l'hai provato anche tu ?
    baci Isabella

    RispondiElimina
  16. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un commento, un suggerimento, un saluto. Ti ricordo che se commenti con l'account Google+ o Blogger acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy di Google per ulteriori informazioni.

Profile Photo

About

Profile Bio

Sono Sara, questo è il mio blog.
È online dal 2006 e sopravvive nonostante la mia incuria, un po' come le piante grasse che ho a casa e che adoro. In effetti adoro anche il blog poiché qui è dove parlo di una delle mie grandi passioni: il cibo. La sua importanza culturale, antropologica ma anche, semplicemente, l'importanza che ha per me.
Sono architetto e brand designer: qui il mio sito professionale.

Instagram