social icons

search

Qualcosadirosso

divagazioni gastronomiche di Sara Bardelli

ultime dal blog

qualcosa di altissimo!

buon lunedì a tutti! dunque, ieri ho fatto alcune conquiste personali:
1 - sono riuscita a fare per due volte esattamente lo stesso dolce, che la prima volta avevo dosato "a occhio"!
2 - ho sancito la mia ricetta definitiva di ciambellone al cioccolato
3 - sono riuscita a non aprire il forno... ^_^'
mio fratello, alla tenera età di 29 anni, si fa ancora regalare l'uovo di pasqua. stessa cosa io ovviamente, alla tenera età di 30 anni ;-) solo che io lo voglio "goloso" (lindt con granella di mandorle, bacio perugina ecc...), mentre mio fratello lo vuole gigante punto e basta. il suo uovo era 1 kg, e la settimana scorsa mi ha chiesto di usarne un po' per un dolce. ok. ne ho preso un pezzo e l'ho pesato: 250gr. mica male: co' sta bbotta de grassi che ci vogliamo aggiungere pure il burro? noooo! ok... farina? 0 + fecola: quel che avevo in casa. latte, uova, zucchero, aromi. via in forno. temperatura medio-bassa, cottura lunga. risultato: l'impasto si è gonfiato più del doppio! :-D profumo e morbidezza indicibili, bontà inaudita, grassezza tutto sommato limitata, e poi il peso specifico della singola fetta in foto (e che fetta!), pensate, è soli di 75 grammi. l'ho rifatto ieri identico con un altro pezzo d'uovo: fortunatamente avevo pesato tutto e mi ero segnata le dosi. eccole:



CIAMBELLONE ALTISSIMO FONDENTE SENZA BURRO

per uno stampo da 22 cm, alto 8-10 cm

3 uova
140 gr zucchero
2 cucchiaini da caffè di olio extravergine
250 gr di cioccolato fondente
70 gr fecola
130 gr farina 0
1 bustina di lievito
3 cucchiai di liquore all'arancia o altro a piacere
un bicchiere scarso di latte (scarso eh!)
qualche goccia di limone per montare gli albumi

con una frusta, sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'olio e sbattere ancora fino a creare un impasto leggermente spumoso. aggiungere un cucchiaio di farina e mescolare, poi il liquore e mescolare immediatamente. aggiungere un goccetto di latte, mescolare, poi il cioccolato sciolto a bagnomaria e lasciato intiepidire. mescolare molto bene aiutandosi col latte. aggiungere un po' alla volta le farine setacciate, alternando latte e farina e mescolando ad ogni aggiunta, quindi il lievito setacciato. adesso unire gli albumi un cucchiaio alla volta: al primo cucchiaio potete anche mescolare brutalmente, ma dal secondo in poi bisogna amalgamare con dolcezza muovendo l'impasto dal basso verso l'alto, fino a completamento dell'albume. ungere e infarinare lo stampo fino all'orlo. versare l'impasto ed infornare a 170° per 55 minuti, nel ripiano medio-basso del forno. trascorso questo tempo, abbassare la temperatura a 155° e cuocere per almeno altri 10 minuti. sfornare, lasciar quasi raffreddare, capovolgere e servire.

Commenti

  1. Finalmente, sta volta hai postato ricetta e foto... mi avevi incuriosita con sti ciambellone sofficioso!
    Oh.. e se mettessimo l'impasto nello stampino da muffin??? Lo sai che mè presa la muffinite in sti giorni!!! ^_^
    Ah.. e poi... non barare, che i 30 anni sono quasi un vecchio ricordo! ahahhahah
    Buona giornata amica miaaaaaaa!

    RispondiElimina
  2. Una mega coccola cioccolatosa formato ciambellone...ma qui si sfiora la perfezione! :)
    Un bacio e buon lunedì
    Fra

    RispondiElimina
  3. e questo è copiato!!!
    a me non regalano più l'uovo...sigh, sigh...
    ma mi pappo quelli di mia figlia!!! ;)sto cercando una ricetta per provare la mia nuova super impastatrice, e questa è nella lista!!!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia me lo mangerei a colazione con un bel caffè latte!!! Brava per il ciambellone e perchè non hai aperto il forno! ;D
    Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. A me non regalano più l'uovo, ma avendo la fortuna di avere 3 birbanti di nipotini, le uova di Pasqua abbondano e come "risarcimento-esaurimento" mi faccio "regalare" sempre un pò di cioccolato!!!
    Complimenti per le tue conquiste.

    RispondiElimina
  6. buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  7. Slurp! che fame... e poi adoro i dolci senza butto:D Bravissima come sempre. Cioa

    RispondiElimina
  8. cosa vedono i miei occhi??? un ciambellone al cioccolato fondente ( che adoro alla follia) senza burro????
    Ma te lo copio subito......anzi quasi quasi esco a comprar subito gli ingredienti.
    Sei BRAVISSIMA!!
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  9. ...non ho parole...è bellissima questa torta! è una coccola vera! brava!
    giù

    RispondiElimina
  10. Sara sei diabolica!!!Lo sai che mi scateli la golosonite ucita( eprchè già non ne ho abbastanza vero?!)
    ECCEZIUNALE...smack!
    saretta

    RispondiElimina
  11. ehm ehm... questo è decisamente alto oltre che magnifico, gudurioso, bello, d'effetto.
    Insomma da PROVARE!!
    grazie mille Sara!

    RispondiElimina
  12. altissimo......levitatissimo........
    e sicuramente buonissimo......quindi
    .......bravissima...baci anzi no
    bacissimi eh eh eh!!!

    RispondiElimina
  13. ma buonissimo!!!
    mi proponi sempre cose buonissime!!!

    RispondiElimina
  14. Letteralmente fantastico, e non solo per l'aspetto ciocccolatoso! Bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  15. Mamma mia chre meraviglia, poi le tue foto...

    RispondiElimina
  16. Che belle le ricette goduriose e poco grassose!!! Un pò di cioccolato anche a chi è a dieta, dai, per colazione si può! Gnam gnam P.s.= il corso è andato bene! Spero di riuscire a postare presto, ora per un pò basta cioccolatini però, mi sarò mangiata un chilo di cioccolato quel giorno tra quello fuso, quello in stecche da tritare e quello sparato in bocca dal sac a poche del ripieno bianco al rum!:) Bacione

    RispondiElimina
  17. Archivio subito la ricetta, di te mi fido ciecamente ^_^

    RispondiElimina
  18. Di bene in meglio! Buon inizio settimana. A pretso

    RispondiElimina
  19. complimenti! viene voglia di mangiare solo a guardare le foto!
    a presto

    RispondiElimina
  20. Mamma mia che ciambellone super!!!! E poi senza burro?? Questa si che è la super ricetta che cercavo stasera!!! Super Sapina!!!!

    RispondiElimina
  21. Un amico di mio figlio una volta vinse alla lotteria un uovo che pesava 8 kg e ne diede a Simone, mio figlio appunto, un sacchettone.
    Per la curiosità lo pesai:3.5kg.
    Andai avanti tutto l'invernoa fare dolci al cioccolato.
    Me lo ricordo ancora!!!
    Bello il tuo, bello alto e sicuramente buono.
    Ciao
    Grazia

    RispondiElimina
  22. Brava, mi convinco sempre di più che il burro non è strettamente necessario anche nei ciambelloni e cake. Anzi, senza è meglio: sono più soffici e leggeri

    RispondiElimina
  23. salsa hai proprio ragione anche sgonfiati i dolci son sempre dolci

    RispondiElimina
  24. Mica è facile inventarsi un ciambellone e azzeccare subito le dosi! Anche io sono come te, voglio l'uovo goloso (vado matta per i Kinder!!). Il fatto che il ciambellone sia senza burro me lo rende molto simpatico. Un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  25. Se passi da me vedrai che anche io ho postato un dolcino con il cioccolato di recupero delle uova di Pasqua! Incredibile certe volte.. Ma! Questo ciambellone è speciale, lo assaggerò presto, soprattutto mi incuriosisce come lo hai preparato e cotto! Brava Sara! Elga

    RispondiElimina
  26. Meraviglia questo provo a farlo per la colazione della streghetta!!

    RispondiElimina
  27. Questo sì che è un dolce coccoloso che va bene in ogni momento della giornata!! Quindi decidi tu quando vuoi darmene una fetta... ;P

    RispondiElimina
  28. ciao a tutti amici!
    grazie x i commenti, spero di riuscire a ricambiare la visita nei vostri blog in giornata ;-)

    RispondiElimina
  29. mi piace il ciambellone senza burroooooo! brava brava mi sei proprio piaciuta! :p

    tuo fratello? com'è carino? :P

    RispondiElimina
  30. Anche io e mio fratello vogliamo sempre l'uovo per Pasqua :-) Da poco ho finito il mio facendo dei muffin, però anche questo ciambellone non è affatto male, anzi...ma non devo per forza aspettare pasqua :-)

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  31. Brava Sapa! Leggere "senza burro" è la pace dei sensi (di colpa) per me...copio tutto!

    RispondiElimina
  32. siti ancora picciriddi...
    io invece a 39 anni (quasi) glielo regalo a mia figlia e me lo mangio io ahahahah
    il che è peggio, tutto premeditato ad un secondo fine
    ihihih
    scopiazzo va che è rimasto ancora un mare di cioccolato e mi sta venendo una fame...
    :*

    RispondiElimina
  33. una torta al cioccolato senza burro?? la DEVO fare! e pregherò che non si sgonfi...perchè per ora le torte al cioccolato devono fare antipatia al mio forno. sono riuscita a sgonfiare pure un brownie....si è incavato al centro! ma l'hai mai visto tu un "brownie seduto"??? :-(

    RispondiElimina
  34. mi sa che con il cioccolato fondente non ti batte nessuno... fuoriclasse cioccolataia!!!
    ciao

    RispondiElimina
  35. salsina....io piango...il mio ***** di forno mi ha toppato per due volte la stessa torta....vedere la tua altissimissima mi stringe il cuore....:(

    RispondiElimina
  36. ma ho visto bene?? niente burro? ma allora è dietietico....;-* lo faccio subito heheeheh un bacio pippi

    RispondiElimina
  37. ma il fatto che sia senza burro lo rende dietetico? :-P
    l'aspetto è ottimo...
    baci

    RispondiElimina
  38. Domandina: ma il forno va preriscaldato o no?

    RispondiElimina
  39. -anonimo: sì, preriscaldato! la regola vale per moltissimi dolci, direi quasi tutti :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un commento, un suggerimento, un saluto. Ti ricordo che se commenti con l'account Google+ o Blogger acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy di Google per ulteriori informazioni.

Profile Photo

About

Profile Bio

Sono Sara, questo è il mio blog.
È online dal 2006 e sopravvive nonostante la mia incuria, un po' come le piante grasse che ho a casa e che adoro. In effetti adoro anche il blog poiché qui è dove parlo di una delle mie grandi passioni: il cibo. La sua importanza culturale, antropologica ma anche, semplicemente, l'importanza che ha per me.
Sono architetto e brand designer: qui il mio sito professionale.

Instagram