social icons

search

Qualcosadirosso

divagazioni gastronomiche di Sara Bardelli

ultime dal blog

qualcosa di rosaciauscolo

 pastaciauscolopere

conoscete il ciauscolo? io ed il consumo di salumi siamo due mondi a parte, ma il ciauscolo è una di quelle cose a cui non so resistere. è morbido, profumato, spalmabile, scioglievole... vi ho convinti? :) credo sia l'unico piatto veramente calorico che abbia cucinato negli ultimi mesi, una sorta di strappo a una regola non scritta ma suggerita dal buon senso, però ne è valsa la pena. e non me ne pento. buon week end a tutti!

FETTUCCINE CON CIAUSCOLO E PERE

ingredienti per 2 persone:

fettuccine all’uovo qb, possibilmente fatte in casa
4-5 fette di ciauscolo alte 1 cm
un goccio d’olio extravergine
1 pera piccola (io ho usato le pere San Pietro, piccole verdi e lisce, molto sode ma succose)
pecorino semistagionato a piacere

mentre la pasta cuoce in abbondante acqua salata, tritate il ciauscolo in una ciotola fonda e rendetelo spumoso aiutandovi con qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta e lavorandolo bene. lavate e tagliate la pera (con la buccia, se liscia) ed affettatela a lunghe listelle.
mettete un goccio d’olio in una padella e, scolata la pasta al dente, poggiatela sul fuoco. versatevi le fettucce e saltatele con l’olio, un po’ d’acqua di cottura e giusto una cucchiaiata di ciauscolo ridotto in crema. versate la pasta nella ciotola del ciauscolo ed arrotolatela a lungo per amalgamarla, unendo le pere servite con scaglie di pecorino. io l’ho mangiata tiepida anziché bollente ed era splendida.

Commenti

  1. una vera bontà, ma mai provato con la pasta...

    tu l'hai mai provato con la zucca??:-)

    RispondiElimina
  2. Ciauscolo... mmmh! Mi sa che qui non resistiamo in due.
    Anche io una volta l'ho mangiato in un orzotto con la zucca :)

    RispondiElimina
  3. Io non lo conosco proprio.
    Posso provare a chiedere in giro....
    sarei un pò curiosa!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. aaaaahhhhhhh!!!! io ADORO il ciauscolo... ma tanto...l'ho pure voluto al mio matrimonio!:D
    peccato che qui non si trovi manco a pagarlo oro!:(((
    fai mica spedizioni? scambio con formaggi valtellinesi!:D

    RispondiElimina
  5. Commento qui quello che ho gia' scritto di la'...

    Salivazione a 2.000 :-)
    Complimenti, sapori ben accostati.
    BRAVA :-)

    RispondiElimina
  6. mai mangiato il ciauscolo in vita mia...ma quest'autunno si va in Umbria, devo recuperare :P

    RispondiElimina
  7. Sinceramente, malgrado il caldo, non credo che nemmeno io saprei resistere... se riuscissi a trovare il ciauscolo qui! Sarà un anno, dalla mia ultima puntata nelle Marche, che non lo mangio!!!

    RispondiElimina
  8. lo conosco.... lo conosco eccome.... troppo buono :-)

    RispondiElimina
  9. No dai noi non lo conoscevamo, bisogna rimediare!
    baci baci

    RispondiElimina
  10. Buonerrimo il ciauscolo, anche con questo calorissimo :)

    RispondiElimina
  11. Sono marchigiana do origine per cui il ciauscolo fa parte del mio dna...anche io però con la pasta non l'ho mai provato...che ne dici di pane fichi e ciauscolo? Da svenimento!!!Bacio

    RispondiElimina
  12. a chi lo dici!!!! io ho un amico di ancona che tutte le volte che viene a pisa mi porta due o tre ciauscoli, non ce la faccio a resistere, è come una drogaaaaaaaaa!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. La prima volta che ho provato il ciauscolo è stato su una pizza di Bonci lo scorso Natale. Ed è stato amore a prima vista, anzi morso.

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un commento, un suggerimento, un saluto. Ti ricordo che se commenti con l'account Google+ o Blogger acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy di Google per ulteriori informazioni.

Profile Photo

About

Profile Bio

Sono Sara, questo è il mio blog.
È online dal 2006 e sopravvive nonostante la mia incuria, un po' come le piante grasse che ho a casa e che adoro. In effetti adoro anche il blog poiché qui è dove parlo di una delle mie grandi passioni: il cibo. La sua importanza culturale, antropologica ma anche, semplicemente, l'importanza che ha per me.
Sono architetto e brand designer: qui il mio sito professionale.

Instagram