social icons

search

Qualcosadirosso

divagazioni gastronomiche di Sara Bardelli

ultime dal blog

questo è l'ultimo dei...

Fagiolina_AlpeVaia_3

...quattro formaggi Trevalli testati per la rubrica sulle Cacioricette di Qualeformaggio. L'ultimo, il più saporito e intenso, anche il più raro: è il Nostrano Alpe Vaia (un alpeggio di proprietà regionale, sotto il marchio "Foreste di Lombardia") prodotto nel comune di Bagolino. E' un formaggio a pasta extradura, compatto, giallo; lo si produce solo nel periodo estivo perciò proviene da latte di vacche al pascolo. Da qui i profumi fruttati di erbe e fiori che colpiscono immediatamente. Nonostante la lunga stagionaura e l'intensità del gusto, il finale è dolce: per questo ho trovato ideale l'abbinamento col cavolo nero in una sorta di "ribollita" molto sui-generis; il legume in questione è infatti la Fagiolina del Trasimeno, e la cottura avviene in modo diverso rispetto alla famosa zuppa toscana. La ricetta è ovviamente su Qualeformaggio, mentre per approfondire le straordinarie proprietà dei prodotti di animali alimentati ad erba, clicca qui.

alpevaia

Commenti

  1. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina
  2. un piatto meraviglioso,e che foto!!
    Mirtilla
    www.angolocottura.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un commento, un suggerimento, un saluto. Ti ricordo che se commenti con l'account Google+ o Blogger acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy di Google per ulteriori informazioni.

Profile Photo

About

Profile Bio

Sono Sara, questo è il mio blog.
È online dal 2006 e sopravvive nonostante la mia incuria, un po' come le piante grasse che ho a casa e che adoro. In effetti adoro anche il blog poiché qui è dove parlo di una delle mie grandi passioni: il cibo. La sua importanza culturale, antropologica ma anche, semplicemente, l'importanza che ha per me.
Sono architetto e brand designer: qui il mio sito professionale.

Instagram